Cerca nel blog

"Giornalismo è diffondere quello che qualcuno non vuole che si sappia, il resto è propaganda"

martedì 21 settembre 2010

Ipecacuana


Ipecacuana è un rimedio omeopatico ricavato per le sueproprietà dalla radice di ipecacuana, indicato in caso di nausea, vomito e affezioni dell'apparato respiratorio. L'Ipecacuanha è una pianta officinale originaria dell'India che cresce anche nelle foreste tropicali del Sudamerica. Il suo sapore amaro è il suo odore pungente provocano il vomito; per questo motivo, secondo il principio del curare il simile con il simile, esso costituisce il rimedio più indicato per problemi di nausea e vomito, accompagnati da emicranie.
L'Ipecacuanha, inoltre, rilassa i nervi ed è d'aiuto contro tutti i tipi di disturbi delle membrane mucose dell'apparato respiratorio o gastrointestinale, come per esempio dolori allo stomaco con polso debole, in caso di emorragie profuse con difficoltà di coagulazione.
Sul piano fisico il rimedio aiuta in caso di stati ansiosi e timore della morte.
Infine, è efficace per chi è troppo concentrato su di sè.
Il tipo Ipecacuanha non ha una fisionomia caratteristica e nella maggior parte dei casi ha occhi e capelli castani e carnagione chiara.
Ama la solitudine e non è uno sportivo.
Ha un carattere chiuso, facilmente irritabile, perchè teme che gli altri possano ferirlo
Azione terapeutica L'Ipecacuanha svolge un'azione molto importante sul midollo spinale, calma il nervo vago ed è utile in caso di irritazioni delle mucose, causate da nervosismo o infiammazioni. Infine, il rimedio supporta attivamente il corpo nella sua azione depurativa
Principali campi d'applicazione L'Ipecacuanha è uno dei rimedi più indicati in caso di vomito, nausea, catarro e problemi respiratori.
Esso, infatti, ha un effetto espettorante e lenisce i crampi dovuti a tosse convulsa o altri tipi di tosse. Inoltre, grazie alla sua azione normalizzante sulla membrana gastrica, è efficace nella cura di disturbi allo stomaco di origine nervosa.
Preparazione del rimedio L'Ipecacuanha viene preparato raccogliendo la radice quando la pianta è in fiore ed essiccandola.
Una volta essiccata essa viene triturata finemente, mescolando con alcol la polvere ottenuta. Infine viene aggiunto il lattosio e il tutto lavorato in compresse, gocce e globuli.
Disturbi principali
  • Chiusura e timore verso gli estranei
  • Paura delle folle
  • Sensibilità alle critiche
  • Scarsa fiducia nelle proprie capacità
  • Tendenza a rifugiarsi nel mondo dei sogni
  • Dolore pulsante ai setti nasali
  • Emicrania localizzata su una meta del viso e attorno all'occhio accompagnata da violenta nausea
  • Malattie degli occhi, soprattutto congiuntivite
  • Afonia causata da un'infiammazione alle corde vocali
  • Bronchite accompagnata da abbondante produzione di muco
  • Tosse convulsa accompagnata da crampi che provoca vomito
  • Asma con sensazione di mancanza d'aria
  • Gastrite
  • Dissenteria accompagnata da crampi dolorosi

Ipecacuana omeopatia...

Nessun commento:

Translate