Cerca nel blog

"Giornalismo è diffondere quello che qualcuno non vuole che si sappia, il resto è propaganda"

martedì 14 settembre 2010

Peter Gabriel a Kerala

Nel mese di Luglio 2001 nella località di Kerala nell’India occidentale a seguito di un boom sonico, ben percepito dalla popolazione, si è assistito ad una precipitazione insolita: una pioggia di colore rosso intenso è caduta per circa due mesi sulla zona, tingendo tutto di rosso: terreno, alberi, vestiti, etc. … .
Godfrey Louis, un fisico della Mahatma Gandhi University di Kottayam, ha voluto approfondire questo evento che, a suo parere, aveva delle caratteristiche molto particolari. Dopo aver prelevato alcuni campioni di questa pioggia, li ha analizzati ed ha concluso che si tratta di una forma biologica che non è stato possibile però comparare con alcunché presente sulla terra. L’ipotesi che è stata presa in considerazione quindi è stata quella di una “semina” (ipotesi della panspermia) di sostanze provenienti da una cometa di passaggio, fonte anche del boom sonico percepito nel suo avvicinamento all’atmosfera terrestre. Le cellule esaminate sono composte da carbonio, ossigeno, sodio e ferro e sono di tipo organico ma stranamente prive di DNA. E’ stato calcolato che sono cadute sul terreno circa 55 Tonnellate di cellule rosse che appaiono di forma ovoidale leggermente schiacciata, protette da una membrana esterna e con un interno mucoso e vischioso. Si esclude che siano particelle di polvere o di polline. La loro forma ricorda molto quella dei globuli rossi umani.



Peter Gabriel ha chiamato il suo ultimo tour “New Blood” ossia sangue nuovo. Una famosa canzone di Gabriel è intitolata “Red Rain” (Pioggia Rossa) ed il testo appare alquanto difficile da interpretare. Ne riportiamo alcuni brani:

La pioggia rossa sta scendendo
La pioggia rossa,  La pioggia rossa si sta spandendo
spandendo tutta sopra di me /
Sono in piedi al bordo dell'acqua nel mio sogno
Non riesco a fare un unico suono quando urli
Non può essere il freddo, il terreno è ancora caldo al tatto
Questo posto è così tranquillo, intuendo la tempesta (…) /
Bene, ho visto loro sepolti in un luogo riparato in questa città
Loro ti dicono che questa pioggia può pungere, e guarda giù
non c'è sangue in giro e non vedo alcun segno di dolore
ay ay ay nessun dolore
non vedo per nulla rosso, non vedo la pioggia (…) /
La pioggia rossa
aumentando parecchio la pressione ora
per tornare ancora e ancora
Lascia solo che la pioggia rossa ti investa
lascia cadere la pioggia sulla tua pelle
Vengo a voi con le difese abbassate
dalla fiducia di un bambino (…) /

Difficile non pensare alle similitudini e coincidenze di questi eventi, il sangue nuovo, la pioggia rossa e la straordinaria somiglianza delle forme della copertina dell’ultimo CD di Gabriel con gli ingrandimenti delle cellule aliene di Kerala. O Gabriel è un profeta o è un abile manipolatore … oppure l’industria ipercontrollata dell’intrattenimento Pop (popolare) non cessa di stupirci!

Nell’immagine: La copertina del CD di Gabriel, Peter Gabriel, Le cellule di Kerala
Link:
Da non perdere:


Nessun commento:

Translate