Cerca nel blog

"Giornalismo è diffondere quello che qualcuno non vuole che si sappia, il resto è propaganda"

domenica 3 ottobre 2010

Gli esperimenti segreti della CIA


Al culmine della Guerra Fredda, la CIA ha lanciato un programma di ricerche top secret di alto livello che ha esposto gli americani ad agenti biologici, alle droghe allucinogene e alle tecniche psicologiche con lo scopo di padroneggiare l'arte del controllo mentale. Intere città in America sono state contaminate con batteri, esponendo milioni di persone alla guerra batteriologica. Il NGC (National Geografic Channel) ha esaminato che cosa è accaduto con gli esperimenti segreti della CIA, mettendo luce sulla ricerca per comprendere meglio le dimensioni e l’intera portata dei suoi inquietanti esperimenti.



link: http://channel.nationalgeographic.com/episode/cia-secret-experiments-3313/Overview


The Manchurian Candidate è un film del 2004 diretto dal regista Jonathan Demme, remake del film del 1962 Va' e uccidi (The Manchurian Candidate) di John Frankenheimer. È stato presentato fuori concorso alla 61ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia.
Trama 
Bennett Marco è un soldato in carriera che si insospettisce dopo la sua esperienza in Desert Storm, quando scopre che il figlio della potente Senatrice Eleanor Shaw, il Sergente Maggiore Raymond Shaw, si candida per il ruolo di Vice Presidente degli Stati Uniti e un suo ex commilitone lo avvicina parlandogli degli strani sogni che fa ogni notte. Inizia ad investigare su cosa è accaduto veramente in Kuwait a lui e al suo commando, scoprendo di essere stati sottoposti al lavaggio del cervello e ad esperimenti medici. Braccato e non creduto cercherà la verità imbattendosi in segreti più grandi di lui e torbide macchinazioni.

Note di regia 
« Il romanzo iconoclasta ed incisivo di Richard Condon, uscito nel '59, ha ispirato il film del 1962 diretto da John Frankenheimer che, con Frank Sinatra, ha dipinto un ritratto dell'America come mai si era visto prima sul grande schermo. Oggi, con la sceneggiatura di Daniel Pyne che dà un taglio contemporaneo al romanzo di Condon, con Denzel Washington nei panni di Ben Marco e con tanti soldati americani lontani da casa, non potevo che essere entusiasta di fronte all'opportunità di girare questo film. »
(Dichiarazione di Jonathan Demme contenuta nella cartella stampa del film)


Grazie al canale YouTube di KOKOON57

Nessun commento:

Translate