Cerca nel blog

"Giornalismo è diffondere quello che qualcuno non vuole che si sappia, il resto è propaganda"

giovedì 14 ottobre 2010

Prevenzione dei Danni da Vaccinazione

Traduciamo alcuni brani dell'interessante articolo del Dr. Sircus dal titolo:

'Prevention and treatment of vaccine damages'

... La medicina istituzionale non si può più definire ‘medicina’ ma denaro e potere perché danneggia più persone di quelle che aiuta.

L’immissione deliberata di veleni nell’uomo, comandata dall'autorità pubblica sanitaria ed attuata da medici ed infermieri che ne seguono i dettami, è inumana ed immorale. Numerose tossine, incluso alluminio e mercurio, sono spesso somministrate tramite vaccini. Qualche medico sta dando l’allarme su un coro di avvertimenti che indicano che le vaccinazioni possono portare a casi di autismo, sclerosi multipla, sindrome di Guillain-Barrè, encefalite, paralisi e neuropatie varie. La grande maggioranza di medici professionisti comunque, rigetta la nozione di qualsiasi potenziale tossicità dei vaccini e li somministra liberamente ai bambini, fregandosene delle conseguenze.   

Non pensate che ci sia qualcosa di cui preoccuparci? Al 8 Gennaio 2010, VAERS ha ricevuto 7814 report di eventi avversi conseguenti la vaccinazione monodose contro la H1N1. Di questi, 477 sono classificati come ‘seri’ eventi causanti pericoli per la vita od addirittura morte. Oltre questi, c’erano 33 report di morte. Il centro internazionale per l’informazione sulle vaccinazioni (NVIC) ha diffuso la notizia che “a New York, solo uno su 40 medici effettua il report su danni da vaccinazione”. Ciò significa che il 97,5% dei potenziali danni da vaccinazione non vengono comunque riportati.  

Esistono molti fattori che contribuiscono alla deficienza immunitaria. Il comune denominatore è l’introduzione di sostanze tossiche chimiche nel corpo tramite conservanti e pesticidi presenti nel cibo, iniezioni di sostanze altamente tossiche contenute nei vaccini, ed una casistica incredibilmente vasta di prescrizioni di medicinali tossici, che hanno tutti gravi effetti collaterali oltre, ovviamente, l’incremento del consumo delle droghe illegali. E qui non menzioniamo l’inquinamento dell’aria e dell’acqua. L’ambiente nelle grandi città è infatti nocivo per i nostri corpi.   

Minimizzare i rischi da vaccinazione

La prima considerazione da fare è se vaccinarsi o meno. Se decidete di vaccinare i vostri figli (spesso anche perché non si ha altra scelta) si consideri di ritardare la vaccinazione il più possibile quando il bambino ha due anni almeno e comunque più tardi possibile. (…)

Seguono molti altri consigli utili nell'articolo originale al link (in inglese):

informazione completa sui rischi da vaccinazioni su:


Nessun commento:

Translate