Cerca nel blog

"Giornalismo è diffondere quello che qualcuno non vuole che si sappia, il resto è propaganda"

giovedì 21 ottobre 2010

Un video che dimostra inconfutabilmente l'esistenza delle scie chimiche ed alcune riflessioni sulla questione esopolitica



Il video qui sopra mostra un aereo dietro il quale le scie che si formano non provengono certamente dai motori, ma diversi diffusori posizionati sulle ali. Guardare per credere (anche se a volte per guardare bene non basta nemmeno la vista, chi non vuol vedere la prova dell'avvelenamento quotidiano continuerà a negare o a voltarsi dall'altra faccia).


Per altro nel video si vedono i soliti cieli sfregiati e offuscati dalle scie chimiche, e l'aereo stesso che lascia a volte sbuffi a singhiozzo, cosa impensabile in una reale scia di condensa. Nel video è presente anche la comparazione con un altro ottimo video segnalato pochi mesi fa, per il quale i soliti noti hanno proposto contorsionistiche  giustificazioni al fine di  negare il fatto che l'aereo stesse rilasciando scie chimiche. La similitudine è impressionante ed ovviamente altamente probante.

Questo è un video da diffondere con ogni mezzo per farlo vedere alla gente; potete scaricarlo in formato .flv (comodissimo per chi vuole inserirlo nel proprio canale video, fatelo!) o in formato .avi (più facilmente visionabile dalla maggior parte dei programmi e anche da alcuni lettori DVD) . Entrambi i file sono della dimensione di 17,5 Mega byte.

Da notare anche che dal min. 1:40 si vede attorno al velivolo "una sorta di alone, una bolla, come fosse uno scudo protettivo (un campo elettromagnetico?). Non si tratta né di un riflesso né di un’aberrazione nella ripresa. E’ l’indizio di una tecnologia sui cui scopi si può elucubrare. E’ la prova che l’aereo immortalato è impegnato in un’operazione clandestina di aerosol per cui sono messi in campo i ritrovati tecnici più impensabili" (citazione dall'articolo di tanker enemy).


Quale potrebbe essere lo scopo di una simile tecnologia si può forse immaginare se si guarda il filmato in cui si vede un caccia cercare di intercettare un UFO facendo evoluzioni incedibili sopra un centro abitato nell'ennesima giornata di pesanti irrorazioni (maggiori informazioni sulla vicenda a questo link), ed il filmato in cui si vedono altri UFO che sembrano infastidire uno dei tanti aerei della morte (possibilmente visionate i filmati in alta definizione).

Del resto come ho già spiegato in passato le tecnologie più avanzate nel campo militare si basano sulla presenza di ioni metallici nell'atmosfera (spruzzati con le scie chimiche) e permettono di distruggere oggetti volanti di qualsiasi specie inviando una sorta di "fulmini artificiali" o se preferite di "raggi distruttori". Nell'articolo citato ho pure mostrato come il fatto che le scie chimiche vengano spruzzate in tutto il mondo fa pensare che tali tecnologie da guerre spaziali non servano per combattere guerre tra stati che collaborano evidentemente in questa operazione inquietante, ma caso mai per difendersi da qualcun altro. E vista la malvagità dei nostri governi ed il loro accanirsi contro la popolazione avvelenandola in ogni modo, questi intrusi non sono certo gli alieni cattivi dei quali per adesso parlano tutti, persino S. Hawking.

Chi nega le scie chimiche usa (e abusa) di frasi fatte del tipo "chi mai potrebbe avere interesse a cospargere di veleni l'intero pianeta?". Guarda caso chi sfrutta queste frasi ad effetto (ma prive di alcuna logica, non si può utilizzare la mancata comprensione di un fenomeno per negarlo) sono per lo più i membri del CICAP, quell'associazione impegnata anche a negare l'esistenza degli UFO e di contatti di antità aliene con gli esseri umani, guarda un po' che coincidenza! 

Di sicuro se neghiamo qualsiasi interferenza esterna nella storia dell'umanità faremmo fatica a comprendere quanto sta avvenendo adesso, ma dal momento che le scie chimiche esistono innegabilmente possiamo anche pensare che le élite occulte che governano sulla terra siano costrette  a ordinarne lo spargimento da qualche entità non umana e/o non terrestre con la quale hanno stretto (presumibilmente in tempi abbastanza remoti) uno scellerato patto, una sorta di faustiano "patto col diavolo".

Appare decisamente più semplice, più logico e più razionale infatti pensare che vi siano  da tempo delle manovre eterodirette per realizzare un piano per schiavizzare, disumanizzare e avvelenare la razza umana (farmaci e vaccini tossici, OGM, inquinamento elettromagnetico, scie chimiche, radioattività) che immaginare tutta una serie di casi fortuiti in cui l'interazione tra i diversi fattori in gioco abbia portato a manifestarsi sempre e solamente delle soluzioni negative; dare la colpa al caso, di fronte ad un simile panorama agghiacciante più che ridicolo è decisamente antiscientifico, basta fare un semplice calcolo delle probabilità.

Probabilmente il patto consisteva nel conferire il potere ad una cricca di famiglie e/o di classi prescelte in cambio di alcuni favori; il guaio è che con l'approssimarsi della scadenza del 2012 sembra che questi favori richiesti siano sempre più orribili, e che i nostri  più alti governanti, ormai schiavi di un accordo stipulato molto tempo prima, non sanno e non possono sottarsi ad esso, come se fossero ormai sotto ricatto. Del resto non è difficile immaginare che anche queste persone che ci governano e che ci manipolano siano manipolate a loro volta, come in un gioco di scatole cinesi.
 
Non sembra peregrina l'ipotesi che ci siano entità benigne nei nostri confronti, anche se i mezzi che utilizzano per adesso per contrastare i progetti di costruzione del Nuovo Ordine Mondiale non sarebbero sufficienti. Nè si può scartare l'ipotesi che in un futuro non troppo lontano una messinscena globale (progetto blue beam?) possa essere posta in atto per far sì che entità malevole vengano da noi accettate come amici, mentre quelle benevole vengano additate come un pericolo mortale per l'umanità, magari con una finto assalto alieno alla terra.

Secondo quanto avrebbe rivelato il Dr. Wernher Von Braun alla Dr.ssa Carol Rosin (suo portavoce nei suoi ultimi quattro anni di vita),  il complesso militare-industriale-intelligence-laboratori, passerebbe dalla Guerra Fredda, agli Stati Canaglia, al Terrorismo Globale (lo stadio in cui ci troviamo oggi), sino all'ultimo asso nella manica: una fasulla minaccia dallo spazio. E certe avveniristiche tecnologie olografiche che potrebbero servire a tale scopo, guarda caso, si basano sulle scie chimiche (vedi anche l'articolo il mistero dell'aereo scomparso).

Non è chiaro cosa ci riserva il prossimo futuro, siamo ad un passo dal fatidico dicembre del 2012, e all'approssimarsi di quella data le operazioni di irrorazione delle scie chimiche si intensificano continuamente, con cieli azzurri che si trasformano troppo spessi in bianchi sudari ad opera degli avvelenatori, mentre in altri giorni scie non persistenti con una intensità inaudita fanno lo stesso sporco lavoro.

Se qualcuno sta provando ad aiutarci speriamo che in futuro si doti di mezzi più efficienti, anche se forse l'aiuto più potente ci verrà dato sul piano mentale/spirituale, un piano sul quale le élite criminali che ci governano potrebbero perdere la battaglia finale.

Nessun commento:

Translate