Cerca nel blog

"Giornalismo è diffondere quello che qualcuno non vuole che si sappia, il resto è propaganda"

lunedì 17 gennaio 2011

Aerei che rilasciano scie facendo il girotondo nei cieli della Romania e della Sardegna


Questo primo video viene dalla Romania: qui potete vedere aerei che vanno a zig zag, che fanno  inversione ad U e che si muovono nel cielo come se fossero pilotati da piloti ubriachi. Se davvero fossero aerei civili ci sarebbero state chissà quante lamentele e denunce alle compagnie aeree nonché articoli di giornale che riferivano il curioso ed anomalo evento.

Evidentemente si tratta di aerei che disperdono sostanze chimiche nel cielo e che vanno e vengono o fanno ampi giri e manovre a zig-zag per meglio disperdere il contenuto delle loro cisterne su cittadini inconsapevoli, passando e ripassando sulla stessa zona. L'ennesima prova delle tragica realtà del fenomeno delle scie chimiche.

Il video potete scaricarlo sia in formato .flv (7 Mega) che informato .avi (10 Mega)

Qui sotto invece due video relativi alla tremenda giornata di irrorazioni sulla Sardegna di cui ho già parlato in un precedente articolo



Secondo video


I due video, raggruppati in un unico file, potete scaricarli informato avi (5,5 Mega).




Se poi qualcuno pensa che siano solo innocui aerei militari che lasciano dietro di sè una simpatica "scia di condensa", forse non sa che agli aerei militari sono riservate quote comprese tra i 5 ed i 6 km di altezza (ove non è possibile la formazione di scie di condensa) proprio per interferire il meno possibile con gli aerei di linea che volano di regola oltre gli 8 km di quota.

Di conseguenza non è possibile attribuire a voli militari nessuna "normale scia di condensa", ma solo delle anomale scie chimiche. Per questa ragione è impossibile attribuire le anomale scie ricurve a velivoli militari che compiono particolari manovre.

La conferma di ciò potete trovarla anche nelle parole del meteorologo tedesco Gunther Tiersch, pronunciate il 14 gennaio 2009 alla televisione tedesca ufficiale pubblica Z.D.F. (Zweites Deutsches Fernsehen - seconda rete televisiva germanica).

"… Poi abbiamo ancora qualcosa che non possiamo identificare come pioggia o neve. Qui nell’Ovest queste linee serpeggianti sono state generate probabilmente di pomeriggio sopra il mare del Nord da alcuni aerei, aerei militari all’incirca a 5-6 km. di altitudine. Non hanno così nulla a che fare col tempo…" .

fonte: scienza marcia 

Nessun commento:

Translate