Cerca nel blog

"Giornalismo è diffondere quello che qualcuno non vuole che si sappia, il resto è propaganda"

venerdì 7 gennaio 2011

Faenza: uccelli morti caduti dal cielo. Come in Arkansas



Anche a Faenza "piovono" uccelli morti, questa volta sono tortore. Dopo i merli in Arkansas insieme ai pesci tamburo, dopo i due milioni di pesci morti nel Maryland, dopo la pioggia di corvi in Svezia, arrivano le strane morti di uccelli romagnoli.

Sembra un trailer di un film apocalittico. In Arkansas la notte di San Silvestro cadono migliaia di merli al suolo, e nel fiume galleggiano, morti come gli uccelli, centomila pesci tamburo (attenzione, solo pesci tamburo). E poi in Louisiana altre centinaia di uccelli seguiti da segnalazioni in Kentucky e si parla di milioni di animali morti in tutti gli Stati Uniti. Solamente il 5 gennaio le cronache del Maryland riportano "due milioni di pesci morti nella Chesapeake Bay". E mentre i divi dell'antibufala si organizzano per smentire e tranquillizzare, mentre gli altri ricordano esperimenti militari e il misterioso HAARP (condannato dal Parlamento Europeo, leggete la fine di questa informazione di Wikipedia http://is.gd/kif8E), quello che è sicuro è che tutto ciò non può essere non riconosciuto come un "segno dei tempi" (ecologicamente parlando). E allora anche in in Europa, dopo i corvi morti di Falkoeping (in Svezia, tra il 4 e il 5 Gennaio), anche in Italia cascano gli uccelli. Non corvi o merli, stavolta, ma delle belle e gentili tortore che a centinaia (ma per alcuni molto di più) sono morte a Faenza nei giorni successivi a Capodanno (o forse, come si legge anche tra il 4 e il 5). Ora le autorità hanno affidato ai laboratori d'analisi dell'Istituto Zooprofilattico di Ravenna le povere tortore per accertamenti sanitari. Tutte le ipotesi rimangono aperte. Coincidenze? Esperimenti militari? Fenomeni fortiani (leggi "Arkansas: merli morti dal cielo e pesci morti. Fenomeno fortiano?" http://is.gd/kavUL)? Chi vivrà vedrà. Fine del trailer.
Remo Forbis


5 commenti:

Zak ha detto...

Al tg3 questa sera il giornalista ammetteva in apertura che il fatto è assolutamente normale con delusione dei complottisti poi il servizio riportava cause sconosciute, l'ampia attività di disinformazione dimostra che come sempre ci viene nascosto tutto.

Doriano54 ha detto...

SI ANCH'IO HO SEGUITO IL TG E DEVO DIRE CARO AMICO ZAK.. CHE PERSONALMENTE NON HO PIU'NESSUNA FIDUCIA IN QUELLO CHE VORREBBERO FARCI CREDERE..NOTIZIE FASULLE MANIPOLATE PER L'OCCASIONE SEMPRE..!
CREDO FERMAMENTE ANCHE CHE,QUANDO PUBBLICHERANNO LE CAUSE DELLA MORIA DI QUESTI POVERI VOLATILI..NON DIRANNO ASSOLUTAMENTE LA VERITA'...NELL'IMMEDIATO PRESENTE O MAI LA DIRANNO..!!
PS.METTIAMO CASO CHE,LA MORIA,COME QUALCUNO SOSPETTA SIA DOVUTA ALLE SOSTANZE TOSSICHE CONTENUTE NELLE SCIE CHIMICHE...IRRORATE IN LARGA MISURA DI QUESTI TEMPI IN TUTT'ITALIA E (altrove) ISOLE COMPRESE..E..NON CREDO PROPRIO CHE USCIRANNO ALLO SCOPERTO AFFERMANDO CHE...CERTE "PENTOLE" VANNO TENUTE "CHIUSE" ERMETICAMENTE...E GUAI A CHI LE SCOPERCHIA..!!

avv.pietro ha detto...

Effettivamente, da guardia zoofila da oltre 20 anni non ho mai sentito nulla di simile, lo strano e' che accada a singole specie, compreso pesci (pesci tamburo).
E' preoccupante anche perche' su scala planetaria.
A me fa pensare a qualche esperimento, armi in particolare, davvero dimostrativo, alternare le speci abbattute, ovvero colpite ed uccise. Pare che qualcuno
Sappia chi colpire e ci riesca, e lo voglia anche far sapere a qualcun altro. Guarda ci sono riuscito paté che dica.
Si parla di trauma, sembrerebbero onde sonore, ultrasuoni o chissa' quale diavoleria. Stiamo a vedere
Pietro ghinassi

puntozero ha detto...

@avv.Pietro

Non c'è da stupirsi, tanto che il mind control è utilizzato già da anni sugli uomini, e quindi anche le armi non convenzionali (elettromagnetiche, microonde, ultrasuoni, ecc.). Oltre a colpire il nostro ambiente, con terremoti, eruzioni vulcaniche, disastri climatici, possono benissimo mirare su varie speci di esseri viventi, compresi noi umani.
Quello che dici è una testimonianza importante.
Grazie per il tuo contributo!

Zak ha detto...

nonostante i media ultimamente ne parlassero con toni più allarmati, anche se come da copione ore è silenzio la gente ha la memoria corta, in certi cosidetti ecoblog che di eco non hanno nulla si ostinano a dire che è tutto normale, le morie ci sono sempre state e se ti azzardi a dire che magari concentrate in una settimano un attimino di sospetto ti viene, apriti cielo vieni apostrofato con termini usati da certi personaggi che ben conosciamo.

Translate