Cerca nel blog

"Giornalismo è diffondere quello che qualcuno non vuole che si sappia, il resto è propaganda"

giovedì 27 gennaio 2011

L'emittente statunitense KSLA 12 ammette la presenza di bario nelle scie chimiche


L'emittente KSLA 12, in un suo servizio televisivo del novembre 2007, ammette la presenza di bario nelle scie chimiche riferendo degli alti valori di bario riscontrati nell'acqua piovana raccolta da un cittadino  (nella foto). Sul sito web dell'emittente è possibile trovare pure l'articolo relativo che corrisponde quasi integralmente alla trascrizione.

Qui sotto riproponiamo il video e a seguire ne pubblichiamo la traduzione; il video si può scaricare sia in formato .flv (9 Mega) che in formato .avi (Mega).




Le strane sostanze trovate da un uomo di Arkansas del sud-ovest potrebbero derivare da un esperimento governativo? Questa è una domanda centrale riguardante il fenomeno delle scie chimiche che adesso sta ricevendo una diffusa attenzione. Questa sera in una indagine di KSLA News 12, il reporter Jeff Ferrell ci mostra i risultati di un controllo che abbiamo fatto su ciò che si trova nei nostri cieli.

"Qualche mattino sembrava che le scie formassero incroci che riempivano tutto il cielo, come le linee di una scacchiera gigante".

Bill Nichols ha scattato diverse fotografie delle strane nuvole che vede dalla sua casa a Stamps, nell’Arkansas. Esse iniziano come normali scie di condensa degli aerei ma non si dileguano come le normali scie di condensa.

Subito dopo un recente episodio [di avvistamento di numerose scie anomale] egli ha visto delle particelle nell’aria “esse cadono giù a terra come formando una foschia”. Nichols ha quindi notato il materiale che si depositava sul terreno.

“Questa è l’acqua [piovana] assieme alle altre cose [che sono venute giù dal cielo] che ho raccolto in alcuni  contenitori. Stavo seduto nel pick-up truck [un veicolo  a 4 ruote utile per il trasporto di oggetti pesanti e/o voluminosi - N.d.T.] di mio padre  nel cortile dietro casa mia.

KSLA News 12 si è fatta analizzare i campioni in un laboratorio. I risultati: un alto livello di Bario, 6,8 parti per milione (p.p.m), più del triplo dei valori limite riconosciuti come tossici dall’EPA (United State Environmental Protection agency, http://www.epa.gov/).

Armato dei risultati di questi alti livelli di bario riscontrati nei nostri campioni, abbiamo deciso di contattare il Dipartimento per la Qualità dell'Ambiente (Department of Environmental Quality) della Louisiana [uno stato confinante con l’Arkansas - N.d.T] ed essi ci hanno risposto che sì, questi risultati sono davvero inusuali, ma che provare quale ne sia l’origine è tutta un’altra questione

Il bario è un segno caratteristico di altri esami sulle scie chimiche che hanno persino ricevuto l’attenzione da parte di una televisione di Los Angeles [in un servizio intitolato Toxic skies, ovvero cieli tossici - N.d.T.].

Non mancano certamente i programmi di modificazione climatica governativi declassificati, ma quelli che hanno paura che le scie chimiche possano essere un esperimento segreto per testare sulla popolazione armi chimiche o biologiche, segnalano in particolare l’audizione al senato del 1977 la quale ha confermato che 239 aree popolate sono state contaminate con agenti biologici tra il 1949 ed il 1969.

In seguito il rapporto Rockefeller del 1994 ha concluso che centinaia di migliaia di militari sono stati pure soggetti ad esperimenti biologici nel corso degli ultimi 60 anni. Potrebbe essere che esperimenti segreti siano di nuovo in corso?
“Preferirei che fosse qualcosa di inerte, qualcosa che non faccia del male, ma vorrei sapere che cos’è”

KSLA news 12 ha scoperto che le scie chimiche sono persino menzionate con questo preciso nome nella prima stesura della proposta di legge H.R. 2977 presentata alla camera nel 2001 e denominata Space preservation Act [legge per la salvaguardia dello spazio], ma i militari negano l’esistenza di simili programmi. 

   Jeff Ferrell, reporter della KSLA 12 

E sapete, si è scoperto adesso che fino a 9 anni fa il governo aveva il diritto, sotto le leggi vigenti negli Stati uniti, di condurre esperimenti segreti sulla popolazione americana sotto specifiche condizioni. Solo una pubblica protesta ha portato all'abrogazione di parte della legge, con qualche eccezione [vedi l'articolo normativa sulla guerra bio-chimica - N.d.T.].

Abbiamo visto degli alti livelli di Bario correlati alle cosiddette scie chimiche e adesso vogliamo scoprire che effetti ha il bario sul corpo. Abbiamo parlato con Mark Ryan del Centro di Controllo dei Veleni, il quale ci ha detto che l'esposizione a breve termine al bario può causare qualsiasi cosa che va dal dolore allo stomaco al dolore al petto, e l'esposizione a lungo termine causa problemi di pressione sanguigna.

Ryan ha risposto alle preoccupazioni dei ricercatori sulle scie chimiche che il bario potrebbe sfinire il sistema immunitario di una persona.  "Ogni cosa che causa effetti nocivi a lungo termine sul nostro corpo in maniera cronica, inibirà le nostre capacità, in quanto lavora costantemente sul corpo.  Quindi da questo aspetto, sì, potrebbe succedere."

Ryan ci ha riferito che egli ha condotto ricerche per conto suo sugli esperimenti segreti del governo compiuti sui cittadini. Ma è è ancora un po' scettico sulle scie chimiche al momento, specialmente considerando che il Centro per il Controllo dei Veleni non ha ricevuto nessuna chiamata per esposizioni al bario.



Prossimamente verranno raccolti e tradotti diversi materiali cui fa cenno questo servizio di KSLA news 12 (o comunque ad esso correlati), e man mano verranno aggiunti in calce all'articolo.


Articoli correlati

Pubblicazione scientifica collega l'insorgere di Sclerosi Multipla, Sclerosi Laterale e Encefalopatie all'intossicazione cronica da bario, nominando come fonti anche gli aerosol spruzzati da aerei militari

Nessun commento:

Translate