Cerca nel blog

"Giornalismo è diffondere quello che qualcuno non vuole che si sappia, il resto è propaganda"

lunedì 31 gennaio 2011

Misteriosi boati a Belluno

Misteriosi boati dall’Alpago: i geologi indagano


BELLUNO — Rumori sordi che vengono dall’interno della montagna, accompagnati da vibrazione del suolo. Destano preoccupazione i misteriosi boati in Alpago, nel Bellunese, e sul versante trevigiano del Fadalto.
I residenti li sentono da alcune settimane. Sul posto sono arrivati geologi ed esperti, ma finora lo strano fenomeno non ha avuto spiegato. Sul posto, nel frattempo sono arrivate le televisioni, e presto i timori si sono diffusi alla popolazione.
I tecnici supportati dalla Protezione civile stanno analizzando i dati a disposizione, per riuscire ad avanzare un’ipotesi credibile su quanto sta accadendo. Gli esperti hanno piazzato una serie di geofoni in grado di registrare i rumori che vengono dalle viscere della terra.
Altri tre apparecchi simili sono stati posti sia nella zona di Caloneghe, sul versante sotto il Col Visentin che si affaccia sul viadotto autostradale, sia nei pressi di Nove, nel Comune di Vittorio Veneto. Mentre sono state effettuate ricognizioni sulla cresta montagnosa delle Crode Lise, tra le località Prese e Mezzomiglio. Si tratta della montagna che si affaccia sul viadotto autostradale all’imbocco della Val Lapisina. Lo scopo è controllare se lassù si siano verificate fratture significative nella roccia.

Nessun commento:

Translate