Cerca nel blog

"Giornalismo è diffondere quello che qualcuno non vuole che si sappia, il resto è propaganda"

domenica 2 gennaio 2011

Terremoto di magnitudo 7,1 scuote il sud del Cile

2 Gennaio 2011

SANTIAGO, Cile - Un terremoto di magnitudo 7,1 ha scosso il sud del Cile questa Domenica, centinaia di persone spaventate sono fuggite in luoghi più elevati temendo uno tsunami come quello che ha devastato le coste dello scorso anno.
Non ci sono al momento notizie di vittime o danni, e Vicente Nunez, capo dell'Ufficio per le emergenze nazionali,  ha detto che non è stato rilasciato l'allarme tsunami.
Il Pacific Tsunami Warning Center delle Hawaii ha detto che non è previsto un esteso Tsunami distruttivo nel Oceano Pacifico.
Alcune comunicazioni di cellulari sono state interrotte nella regione di Araucania, l'epicentro del terremoto, 370 miglia (595 chilometri) a sud-sud-ovest della capitale Santiago.
L'osservatorio geologico americano ha comunicato che la scossa era di una profondità di circa 11 miglia (17 chilometri). L'agenzia ha riportato almeno una scossa di assestamento di magnitudo 5,0.
Quando la prima scossa ha colpito, le persone in diverse città costiere si sono spostate rapidamente verso terreni più alti, alcuni hanno anche abbandonando completamente i centri commerciali.
Gli abitanti della regione hanno ancora il ricordo del terremoto di magnitudo 8.8 del 27 febbraio 2010, che ha generato uno tsunami, uccidendo almeno 521 persone e lasciando 200.000 abitanti senza tetto.

link alla fonte: http://www.chron.com/

se ti piace la notizia CLICCA SU OK ;-) Molte Grazie! !

Puoi votare altri articoli anche in questa pagina.

Nessun commento:

Translate