Cerca nel blog

"Giornalismo è diffondere quello che qualcuno non vuole che si sappia, il resto è propaganda"

mercoledì 9 febbraio 2011

"GENETIC ARMAGHEDON"


La fase entropica autodistruttiva del Kali yuga.
L’eversione, la ritualità del crimine e la filosofia del delitto, sono le armi del capitalismo imperiale per sacralizzare il profitto.
Le triadi di armi, farmaci e petrolio sono le corporazioni genetiche della rapacità. Il clan dei fratelli sacerdoti di “SION” gestisce il mercato della finanza e della cultura; i frati neri “GESUITI” quello di armi e farmaci; gli “ISMAELITI” quello della nafta e dell’oppio. Tre confessioni un unico dio il denaro. Stesse bande di banche, stessa rapina del profitto privato e del debito pubblico. Queste tre agenzie criminali sono le guardie carcerarie della prigione umana, l'aristocrazia predatoria degli esattori. I pochi eletti che dominano le masse profane.
Il fascismo tecnocratico, il terziario avariato dello stato azienda e del cittadino consumatore, giungono a compimento della loro evoluzione mafioso-massonica, costringendoci ad una esistenza sempre più schiavizzata precaria e autodistruttiva, dove la legge è “ovale” per tutti e diventa impossibile difendersi dalla criminalità istituzionale. I “monarchi della paura” del “pericolo diffuso” e dello “stato di emergenza” usano il disordine entropico e il caos comunicativo per inibire la nostra vitalità ed eliminare qualunque forma di contestazione critica. Il complotto più distruttivo mai concepito per il controllo della specie umana è in atto ed al suo apogeo.

Utilizzando suoni, elettrostimolazioni del cerevello, radio onde e forme d'onda di varia frequenza, innescano nel centro della volontà e della coscienza precise risposte chimiche, che si traducono in paura, depressione e auto distruttività. Fosforo, napalm, uranio e tutti i veleni delle guerre umanitarie devastano in modo irreversibile la popolazione del pianeta. Ma l'arma intelligente torna al mittente.
La natura avvelenata ci porterà in conto direttamnte a tavola. Occhio per occhio... tutti ciechi.

Capitalismo imperiale e distruzione totale.

La distruzione sistematica dei nostri cieli, iniziò nel 1987 con la proposta di Edward Teller al congresso internazionale per le emergenze ambientali, tale proposta consisteva nell’aggiungere ai carburanti dei jet di linea ossido di alluminio, così da bloccare l’1% della radiazione ultravioletta del sole e contenere l’aumento della temperatura globale. Tale proposta in difesa della biosfera in realtà nascondeva il più grande progetto criminale di controllo della popolazione, perché nella realtà queste nano particelle di metalli pesanti sarebbero dovute diventare un transponder diffuso nell’aria, nell’acqua e in tutti i cicli biologici, un’antenna per  ogni forma di vita. Nel 1990 il dipartimento della difesa degli Stati Uniti avvia il progetto H.A.A.R.P. la più avanzata tecnologia militare di armi a radio onde. Ufficialmente un programma di ricerca sulla ionosfera e sulle tecnologie della trasmissione radio, in realtà il più demoniaco programma di modificazione molecolare della ionosfera, che porterà a devastanti conseguenze sul clima, Inoltre le onde riflesse sulla superficie terrestre a causa della loro intensità e capacità di penetrazione sono in grado di manipolare e disgregare i processi mentali umani. Sparando una ingente quantità di particelle nella ionosfera alterano l’equilibrio protettivo della terra, causando una caotica instabilità dissonante, non prevedendo con certezza come la terra reagirà a questo bombardamento radioattivo
Una delle particolarità del nostro cervello è che è molto sensibile a qualunque strumento che emette onde di frequenza, poiché tende a sintonizzarsi automaticamente con il segnale esterno. Cento anni dopo le prime ricerche di Nicola Tesla sulle proprietà di risonanza della terra e dell’atmosfera, e dopo aver occultato ed eliminato dai testi di fisica tutto ciò che riguardasse la risonanza Schumann, e le energie plasmatiche, l’esercito degli Stati Uniti iniziò ad utilizzare queste scoperte per scopi strettamente militari. A vent’anni dall’inizio di questo programma, l’erogazione di milioni di tonnellate di agenti chimici ha sconvolto la nostra biosfera, danneggiato lo strato di ozono già alterato da oltre cinque milioni di voli annui di jet ad elevata altitudine ed al lancio in orbita di razzi spaziali.
Un aumento all’esposizione di raggi UV diminuisce la fotosintesi nelle piante riducendo la dimensione e la produzione di tutte le coltivazioni vegetali, nonché la distruzione di plancton oceanico, che fornisce la maggior parte dell’ossigeno al pianeta, sconvolgendo quindi l’intero ciclo del carbonio sulla terra, un collasso catastrofico per tutte le forme di vita. Dal 1997 questi esperimenti non solo non hanno contenuto l’aumento della temperatura, ma hanno modificato l’atmosfera e i suoi cicli meteorologici, producendo un aumento di tempeste ed uragani, scioglimento delle calotte glaciali, cicli di siccità e altre manifestazioni di degrado ambientale.
Uno degli aspetti più sorprendenti è la crescita esponenziale di tali collassi. Su questa inattesa accelerazione dei fenomeni sono d’accordo tutti gli scienziati del mondo, un enorme progetto di geo-ingegneria è stato costruito su di una cattiva scienza, indifferente alla salute della vita sul pianeta. 
Chi autorizza il volo di questi aerei cisterna sulle nostre teste?
Quali autorità politiche hanno deciso di mettere in pericolo la nostra vita?
Quale logica di dominio si nasconde dietro questo progetto di controllo ambientale e mentale?
La Corte dei Conti nel bilancio annuale della Repubblica Italiana, ha stanziato nel 2010 oltre 500 milioni di euro per spese secretate.
Questo potrebbe essere il costo pagato per le irrorazioni chimiche. I nostri governi non possono eludere un dibattito su argomenti di tale importanza riguardanti il destino della nostra specie, vogliamo più servizi e meno segreti.
Controllando i vari parametri del campo elettromagnetico, manipolando frequenza, forma d’onda, velocità e durata dell’impulso, si può produrre una elettro-anestesia generale, ed essendo programmi segreti non ne possiamo escludere un utilizzo prettamente militare, un elettroshock globale capace di interrompere completamente le funzioni mentali e fisiche, ad esempio una scarica di cento milliampere attraverso il miocardio, può provocare un arresto cardiaco e la morte. Una frequenza di 10,80 hertz suscita un comportamento violento, mentre 6,60 hertz causa invariabilmente la depressione e la stanchezza del soggetto esposto, la frequenza di 3,5 hertz provoca formazioni cancerogene e frequenze mixate tra 17 e 70 hertz provocano squilibri biologici estremamente dannosi.
Le potenziali applicazioni di campi magnetici artificiali, è un sistema d’arma che funziona alla velocità della luce, quindi l’arma psicotronica è silenziosa, invisibile e difficile da individuare, e richiede un solo operatore umano, che sceglie il tipo di proiettile e il livello di intensità distruttiva di questo. Il sistema nervoso centrale, è sottoposto come il globo terrestre, ad un ambiente naturale elettromagnetico, in cui la frequenza di risonanza della ionosfera è quasi identica a quella del cervello umano. La frequenza della ionosfera è dunque un’onda portante perfetta, a partire dalla quale si può raggiungere il cervello umano senza cambiare frequenza di emissione. E’ questo legame tra la sfera elettromagnetica della terra e la frequenza di risonanza del cervello ad essere alla base delle nuove armi invisibili. Tutto ciò che Nicola Tesla studiava per fornire energia e comunicazioni ad ogni individuo a costo zero, è stato trasformato in "armi disumane".

Affermiamo con certezza che lo scopo principale del progetto H.A.A.R.P. è di natura militale
questo sistema d'arma è incentrato sulla conduttività dei metalli rilasciati nell'atmosfera dalle scie chimiche
si interfaccia con gli acceleratori di particelle dei laboratori sotterranei.
I suoi fini molteplici e correlati sono: 
Il controllo mentale della popolazione, armi a radioonde. La modificazione del tempo atmosferico,
armi climatiche. Il blocco delle comunicazioni su vaste aree, armi tattiche.
Esplosioni radianti sopra e sotto la crosta terrestre, armi geomagnetiche.
 

Manipolare la coscienza e la volontà umana, influendo direttamente sulle funzioni ghiandolari e ormonali, è il più grande progetto di schiavizzazione della specie. Più crescerà il terrore per la situazione più diminuirà la capacità di reagire. 
Le armi psicotroniche hanno l’effetto di diminuire l’elettronegatività e la simmetria negli uomini, impedendo così l’assorbimento di energia dal cosmo (protoni). Questa contrazione  vitale  induce  depressione, ansietà, paura e una accettazione passiva del caos. Nuvole artificiali di alluminio,bario, quarzo, nano particelle ad ultra conduttività invadono la nostra biosfera trasformandoci in schiavi radio controllati. Fantapolitica o cruda realtà, incubi cospirazionisti o spietata politica eugenetica.
Opponiamoci all’inganno imperiale dei nazi-satanisti brothers bricks dell’America Sumerica.
Identifichiamo i responsabili ed i gruppi di potere ombra che guidano questo piano scellerato.
Chiediamo ai medici, agli insegnanti, agli scienziati, magistrati e ufficiali dell’aereonautica militare e civile di esprimersi pubblicamente sulla realtà e pericolosità delle armi disumane, sul significato della pace e della guerra, sugli effetti devastanti, immediati e a lungo termine delle armi atomiche ed a radioonde sugli uomini e sull’ambiente naturale.
La salute e la qualità della vita è obbiettivo di tutti gli esseri viventi, dal benessere e dalla salute nessuno deve essere escluso, è un diritto di tutti non soltanto di pochi. Il nostro pianeta è un'entità biologica complessa oggi seriamente compromessa nella sua vitalità, ogni ritardo nella sua difesa può provocare la nostra autodistruzione, il punto di non ritorno è stato oltrepassato, salviamo aria e acqua per i nostri figli.

consenso cosmico

fonte: cosmiconsensus  

Nessun commento:

Translate