Cerca nel blog

"Giornalismo è diffondere quello che qualcuno non vuole che si sappia, il resto è propaganda"

mercoledì 23 febbraio 2011

HAARP e la Nuova Zelanda - il devastante terremoto di Christchurch del 21 Febbraio 2011



Evidenti nuvole innaturali
nel cielo su Rangiora,
25km da Christchurch
il 21 Febbraio 2011





Un residente di Rangiora , una cittadina rurale a 25 km a nord di Christchurch, che ha dato il suo gentile contributo a questo sito, inviando via e-mail tre foto che mostrano nubi che hanno un aspetto innaturale, scattate il 21 Febbraio, tra le 15:17-15:28.
Si crede che la materia nuvolosa che mostra un brutto aspetto oleoso,  appare a causa dei sali metallici ionizzabili irrorati nel cielo con le scie chimiche.
Lo scienziato Clifford Carnicom ha documentato il graduale cambiamento dell’atmosfera del pianeta, in un plasma. Questo plasma, che include il bario, può essere usato con la tecnologia HAARP. Documenti ufficiali mostrano che questo tipo di tecnologia, che si basa sul lavoro di Nikola Tesla e Bernard Eastlund,  può essere impiegata per causare terremoti e modificare drasticamente il tempo, tra una vasta gamma di altre potenziali funzioni.
Queste tipologie di nubi colorate non sono del tutto insolite nei cieli della Nuova Zelanda ora. (Li ho filmati e fotografati in tante occasioni dall'inizio del 2010, incluso sopra Whangarei del 19 Febbraio 2011).

 

Questa è la mail che mi ha scritto Karina il 21 Febbraio:
Ciao Clare,
Recentemente ho notato sempre più scie chimiche sopra Rangiora (Distretto Waimakariri). Esclusi 3 giorni su 7.
Oggi c’erano cieli azzurri per tutta la giornata, con segni visibili dei binari irrorati a metà della mattina. Questo pomeriggio, scie persistenti, e c’erano queste masse nuvolose con una forma molto insolita che hanno prodotto un effetto simile all’arcobaleno. La temperatura oggi qui è stata sui 30 gradi con un cielo chiaro azzurro, e nessuna umidità. Molto interessante, come le nuvole dovrebbe essere bianche in apparenza, ma invece assomigliano ad un cocktail con un aspetto artificiale.
È interessante, ho anche letto e verificato con GeoNet che ci sono stati cinque terremoti e scosse di assestamento (chi lo sà?) solo 20 km da Rangiora nelle ultime 12 ore, che vanno fino 2,5-3,9 di magnitudo. Questa posizione accentrata sembra diventare una nuova area di attività mirata.

 

§                                 Numero di riferimento: 3467671
§                                 NZDT: Domenica, 20 Febbraio 2011 16:48 pomeridiane
§                                 Magnitudo: 3.9
§                                 Profondità: 10 km
§                                 Dettagli: 20 km nord-ovest di Christchurch

Tutte le foto sono state scattate tra le 15:17 e le 15:28 di oggi, il 21 febbraio 2011.
Cordiali saluti
Karina

Karina mi ha scritto un altra e-mail il 22 Febbraio, a seguito del forte terremoto a Christchurch. Si legge come segue: 

Ciao Clare,

Incredibile, come ho già menzionato in riferimento ai precedenti terremoti nel corso delle ultime 12-24 ore, e ora il devastante magnitudo di 6,3!




Scattate fra le 15.17 - 15.28 del 21 Febbraio 2011 a Rangiora


*) A proposito di Chiara Swinney


Ho scritto per Investigate Magazine dal 2000-2005, poi ho deciso di investire le mie energie nei media alternativi quando mi sono resa conto  della nascita del fascismo che si nascondeva al pubblico  sotto la maschera della menzogna, come “la guerra al terrore”, da parte dei media mainstream.




Articoli correlati:
Il ghiacciaio che dista 120 miglia (200 chilometri) da Christchurch, sulla costa occidentale.

Nuova Zelanda:

NEW ZEALAND EARTHQUAKE CAUSED BY H.A.A.R.P!!! 2/21/2011


se ti piace la notizia CLICCA SU OK, oppure No - Grazie! !

Puoi votare altri articoli anche in questa pagina.

7 commenti:

Doriano54 ha detto...

Ormai le testimonianze di queste nubi "STRANE E COLORATE" pre terremoto...non si contano più..!
Credo veramente che a questo punto, non vi debbano essere più dubbi su...(HAARP)aberrante sistema di distruzione di massa...che colpisce al "loro" comando..!
Un caro saluto

puntozero ha detto...

@Doriano,

è evidente la guerra del clima, contro il mondo. I segni sono tanti e evidenti. Ciao!

Straker ha detto...

Anche la risonanza h.a.a.r.p. nei giorni e nelle ore immediatamente precedenti il sisma, conferma attività elettromagnetica, che poi si palesa nelle iridescenze in mezzo alle nubi di bario.

ARCHI CHIMICI

Come ha raccontato Finley (fisico canadese), il 16 giugno 2006, mentre guidava nella Statale 1 vicino a Victoria (British Columbia), "Mi fermai per vedere una piatta nuvola bianca, incredibilmente bianca, incredibilmente ampia. Era sconvolgente da vedere".
La luce solare riflessa da quella enorme nuvola innaturale attraverso la sua sfumata visiera solare "occultava" il sole, come ha detto lui, in strisce prismatiche: "tutto rosa, verde e viola". Una tale "birifrangenza", ha spiegato Finley, "non si verifica mai con il vapore acqueo, perché la separazione dei colori si ha solo in un sistema di rifrazione cristallino".

Tali interferenze prismatiche con lunghezze d'onda luminose avvengono solo con "materiale solido estremamente, estremamente fine", ha spiegato di nuovo Finley. Queste fini particelle sospese "generano campi di interferenza attorno ad ogni particella, cambiando il colore della luce".

Finley ha detto che si stava riferendo specificamente agli agenti chimici rilasciati artificialmente nel cielo da "aviocisterne".

Mentre il vapore acqueo che si solidifica in cristalli di ghiaccio ad elevate altitudini può predisporre dei "paraeli" (cerchi luminosi) attorno al Sole e un'occasionale aureola attorno alla luna, gli oleosi colori dell'arcobaleno visti molto più comunemente nelle scie dei jets e nelle nuvole artificiali sono firme chimiche, ha riferito.


Il fenomeno della birifrazione (o birifrangenza o doppia rifrazione) non avviene mai con il vapore acqueo, con cui si assiste al fenomeno della rifrazione e della riflessione. Il particolato molto fine sospeso nell'atmosfera genera dei campi di interferenza attorno ad ogni particella. I raggi luminosi vengono birifratti: il raggio incidente r si divide in due raggi rifratti, r' e r'' della stessa intensità e polarizzati lungo piani perpendicolari. Tale fenomeno occorre soprattutto con il quarzo, il rame, l'alluminio etc.

Zret ha detto...

Inquietanti nubi colorate e dall'aspetto innaturale, simili a confetti sintetici, si vedono spesso anche in liguria... Brutti segni.

Ciao

Straker ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Straker ha detto...

A questo punto è sempre utile segnalare l'ottimo documentario di History Channel, laddove si svelano nei dettagli le potenzialità di H.A.A.R.P. e delle irrorazioni chimico-biologiche clandestine a.k.a. chemtrails.

La guerra del clima

Documentario che, faccio notare, si è tentato ripetutamente di far rimuovere dai nostri servers.

Straker ha detto...

Trascrivo il link senza codici, visto che blogger non vuole saperne.

http://www.tanker-enemy.tv/la-guerra-climatica.htm

Translate