Cerca nel blog

"Giornalismo è diffondere quello che qualcuno non vuole che si sappia, il resto è propaganda"

martedì 15 febbraio 2011

La particella di Dio?...non esiste!

Questa l’affermazione del fisico italiano Massimo Corbucci che da giorni sta creando notevole confusione negli ambienti scientifici, una teoria illustrata e scientificamente provata sulle pagine della nuova rivista Area & Scienza di Confine edita dalla Acacia Edizioni. Il Bosone di Higgs, la “Particella di Dio”, uno dei più grandi misteri della Fisica, sulle cui tracce si muove da tempo il CERN di Ginevra…non esiste!Questa la conclusione alla quale è giunto il fisico italiano, autore tra l’altro di numerosi libri e studi sull’argomento; sulle pagine del mensile Area & Scienza di Confine Corbucci espone la sua teoria.

Proponendo allo stesso tempo un’ipotesi alternativa già sperimentata, quella del Vuoto Quantomeccanico. Inutile dire che gli articoli pubblicati, nei quali si preannuncia una sconcertante rivelazione entro marzo 2011, hanno destato non poca curiosità negli ambienti scientifici, curiosità seguita da alcune polemiche che però non sembrano spaventare lo studioso che si dichiara disponibile a fornire qualsiasi prova in merito alle proprie teorie.Grande attesa anche per un articolo del noto semiologo Patsy Nicholas di Falco, inerente la “Critica al modello scientifico” sull’ipotetica oggettività della Scienza. Dal 10 febbraio Area & Scienza di Confine sarà disponibile in edicola insieme alle rivelazioni promesse, non ci resta che attendere e seguire dal vivo questa vicenda che si preannuncia di certo estremamente interessante.


Nessun commento:

Translate