Cerca nel blog

"Giornalismo è diffondere quello che qualcuno non vuole che si sappia, il resto è propaganda"

mercoledì 23 febbraio 2011

Sinistri segreti in cielo (seconda parte)

Morgellons e scie chimiche

La biologa britannica che vive a Paphos stava studiando le scie chimiche per anni e ha preso anche dei campioni, dandoli al ministero dell'Agricoltura. Tuttavia, una preoccupazione più imminente per Caroline Carter sono i suoi attacchi ricorrenti con la malattia di Morgellons, che lei, e migliaia come lei, crede che sia legata alle scie chimiche.
Carter, che adesso pratica terapie alternative, si è trasferita a Paphos dal Regno Unito nel 2008 per sfuggire a quello che secondo lei, sono state le scie chimiche nocive sopra Surrey.
La biologa dice che le scie chimiche non sono state veramente evidenti quando lei si è trasferita sull'isola tre anni fa, ma che le irrorazioni sono notevolmente aumentate nel 2010. "Sono una scienziata e mi piace lavorare su quello che conosco. Ho dei campioni, così so che le scie chimiche si sono verificate. Per quanto riguarda i motivi del perchè, io non lo so".
Carter è convinta di aver incontrato il Morgellons nel Regno Unito dopo che una mattina ha trovato nel suo giardino e la zona circostante "ricoperta di una sostanza molto strana simile ad una ragnatela". Lei ha detto che era più spessa di una ragnatela di insetto, fluorescente, e assomigliava ad una rete dei pollai, con struttura esagonale (nido d’ape), e il fogliame verde su cui si è posato è morto in fretta. Mentre raccoglieva la rete ha sentito un morso o una puntura sul braccio sinistro superiore, il quale continuava a pizzicare per mesi. Lei ha respirato anche le fibre della sostanza.
"Mi sono messa in contatto con i ricercatori degli Stati Uniti che avevano indagato sulle scie chimiche per un periodo piuttosto lungo. Ho ricevuto informazioni e campioni dell’aria, che sono state raccolte dopo pesante irrorazione. Sembravano di essere altamente patogeni e contenevano un mucchio di cose strane", ha detto Carter. Carter ha inviato dei campioni di fibre che uscirono dalla sua pelle ad altri biologi, ma nessuno poteva identificarle. "Le fibre sono vive; e addirittura non si possono esaminare minutamente e queste sono infrangibili. Sono inorganiche, ma sono vive", dice Carter. 
Ha anche cercato di bruciarle ma non si carbonizzavano. Tuttavia, se le fibre sporgono fuori dalla pelle di un paziente queste possono tornare indietro ad un leggero tocco, ha riferito Carter.
Nell’attacco più recente della malattia del Novembre 2010, ha raccontato Carter, che le fibre sono uscite dal suo viso e dal collo e alcune sembravano avere delle gambe simili agli insetti.
"Abbiamo bisogno di genetisti che esaminano questo. Come biologa, so come dovrebbero essere le cose, ed io e altri biologi non abbiamo mai visto niente di simile prima. Il mio viso era raccapricciante e molto addolorato".
Ha detto Carter che dopo aver consegnato un file sulle scie chimiche alle autorità competenti, lei ha successivamente ricevuto la visita di un uomo che ha detto di essere del governo cipriota "e che loro sono informati di questo e vogliono che resti in silenzio".

Che cos’è Morgellons?

Morgellons è una condizione controversa assegnata dai Centri Americani per il Controllo delle Malattie come dermopatia inspiegabile. La maggior parte dei malati - negli Stati Uniti sono all’incirca 60.000 - credono che la loro malattia è causata dalle scie chimiche. Riferiscono di soffrire di sensazioni di prurito, bruciore o morsi, trovando fibre blu, rosso, nero e chiare sopra o sotto pelle; lesioni cutanee persistenti con chiazze nere che si staccano dai loro corpi.
Rapporti sono stati fatti da diverse cimici e vermi che uscivano fuori dalle lesioni del corpo. La maggior parte dei medici, inclusi dermatologi e psichiatri, considerano il Morgellons come una manifestazione di condizioni mediche conosciute, tra cui la parassitosi delirante, dove i pazienti sono in possesso di una credenza immaginaria di essere infestati da parassiti. Tuttavia questo non spiega la reale esistenza delle fibre, per le quali vi sono prove concrete. 
Un ricercatore presso la Oklahoma State University Hospital ha rilevato che i dermatologi non hanno né guardato tutto attentamente, né utilizzato un dermoscopio, che potrebbero non aver visto le fibre sotto la pelle.
In un articolo pubblicato sul Los Angeles Times lo scorso anno la cantautrice Joni Mitchell ha detto di soffrire di Morgellons.
"Io ho questa strana malattia incurabile che sembra essere proveniente dallo spazio. Fibre con una varietà di colori che sporgono fuori dalla mia pelle come funghi dopo un temporale: Non possono essere forensemente identificati come di origine animale, vegetale o minerale. Morgellons è un killer lento e imprevedibile - una malattia terroristica", ha affermato. "In America, la sindrome di Morgellons è sempre diagnosticata come una “mania dei parassiti'” e ti mandano da uno psichiatra. Attualmente sto cercando di uscire dal mercato della musica per lottare per i malati di Morgellons e che ricevano la credibilità che gli è dovuta".

fonte

link alla prima parte: 

Per approfondire la tematica del morbo di morgellons visita anche questo sito: 



se ti piace la notizia CLICCA SU OK, oppure No - Grazie! !

Puoi votare altri articoli anche in questa pagina.

Nessun commento:

Translate