Cerca nel blog

"Giornalismo è diffondere quello che qualcuno non vuole che si sappia, il resto è propaganda"

martedì 15 febbraio 2011

Ufo, avvistamento del beneventano: secondo gli esperti è un disco volante


Ancora allarme Ufo. Questa volta ad avere avvistato un oggetto volante non identificato sarebbero stati gli abitanti di un piccolo centro, in provincia di Benevento, S. Nicola Manfredi.
Durante il mese di giugno del 2010, diverse persone hanno intravisto uno strano oggetto luminoso, che di punto in bianco si è sdoppiato dando origine a tante piccole sfere di luce. Lo spettacolo è stato ammirato nelle ore pomeridiane per diversi giorni, a volte verso le 14 e altre attorno alle 17.
Per il Centro Ufologico di Benevento Mars Group Campano (Cubmgc) non ci sono dubbi. Si tratta di un Ufo: "Qualcuno ci ha detto che l’effetto visivo è dovuto solo ad un qualche riflesso o addirittura al sole. Ribadiamo che il sole non può trovarsi davanti alle montagne che fanno da sfondo e piuttosto basso ed a quell’ora in ogni caso non era in quella posizione. Si escludono fenomeni di parelio (rifrazioni), come si escludono fenomeni convenzionali o naturali. Spiegazioni 'ufficiali' proprio non se ne trovano. Naturalmente come sempre siamo aperti a qualunque spiegazione credibile. Per noi resta a tutti gli effetti un oggetto volante non identificato".
Il Presidente del Centro, Angelo Carannante insieme al socio analista delle immagini Carmine Silvestri in particolare hanno precisto che il caso di S. Nicola Manfredi non è uno dei solito avvisamenti di sfere indistinte e poco visibili. Questa volta l'oggetto era di grandi dimensioni, molto luminoso e simile ad un disco volante, e si muoveva a poche centinaia di metri dal suolo.
Anche la tramsissione Mistero dello scorso 8 febbraio vi ha dedicato un servizio. Ancora secondo il Cubmgc, si tratta di uno degli avvistamenti più belli della storia dell’ufologia. Ma non solo. La sua particolarità risiede nel fatto che vi sono moltissime testimonianze e immagini che "anche all’analisi hanno mostrato che indubbiamente il velivolo non è convenzionale e rientra nella più classica casistica ufo". Gli oggetti infatti sparivano e riapparivano istantaneamente in un altro luogo. Diverse sono state le ipotesi vagliate dal centro beneventano per spiegare il fenomeno, ma quella più accreditata è che si trattasse di un vero Ufo.
In attesa di conoscere ulteriori dettagli riguardo al mistero di S. Nicola Manfredi è disponibile il video dell'avvistamento.
Francesca Mancuso

Nessun commento:

Translate