Cerca nel blog

"Giornalismo è diffondere quello che qualcuno non vuole che si sappia, il resto è propaganda"

lunedì 18 aprile 2011

Il furto della luce solare (articolo di Clifford Carnicom)

Già nel 2003, Clifford Carnicom, ingegnere ed attivista statunitense, denunciò l'oscuramento causato dalle coltri chimiche. Oggi la situazione è peggiorata di molto. La diminuzione della luce solare, come osserva Carnicom, è solo una delle conseguenze dovute alle operazioni clandestine ed illegali di aerosol: il tragico effetto domino determinato dall'offuscamento globale è (o dovrebbe essere) sotto gli occhi di tutti. Gli scatti dell'articolo originale immortalano la località di Santa Fe (New Mexico).
Recentemente sono state eseguite delle misurazioni, con un fotometro calibrato, per stabilire la riduzione dell’intensità della luce solare, riduzione che si verifica quale risultato diretto di pesanti operazioni di aerosol. Le misurazioni indicano un rapido decremento nella trasmissione della luce solare. Infatti, da un valore del 97% in una “giornata pulita”, si precipita al livello dell’80% circa, durante le prime fasi di intense operazioni di aerosol. Queste stime sono correlate alla fotografia che segue l'introduzione a questo articolo e che mostra come le attività clandestine di aerosol aumentino sistematicamente la quantità di nebbia artificiale.

Invece di ridurre la temperatura della Terra e della parte bassa dell’atmosfera, le operazioni di aerosol hanno solitamente l’effetto opposto, se non di indurre le condizioni di siccità. Questo è il risultato di una combinazione di fattori che comprendono il calore specifico degli elementi coinvolti, così come le proprietà igroscopiche degli aerosol.

Le analisi fisiche e chimiche delle dinamiche degli aerosol porteranno all’osservazione, peraltro attesa, di un aumento della temperatura, di una diminuzione dell’umidità relativa e di un rafforzamento dei venti (Lo scienziato egiziano El Husseini è giunto ad identiche conclusioni, n.d.r.). L’assorbimento e lo spostamento di questa energia solare nelle operazioni ambientali, militari, biologiche ed elettromagnetiche rappresenta un furto dei diritti naturali e divini degli abitanti che vivono sul pianeta Terra. Queste, però, sono soltanto le ripercussioni superficiali sugli ambienti locali e regionali. Gli impatti a lungo termine e più gravi sulla biosfera sono stati, sono e saranno evidenti.


Fonte: Scie chimiche nei cieli

Link alla fonte: www.tankerenemy.com

Nessun commento:

Translate