Cerca nel blog

"Giornalismo è diffondere quello che qualcuno non vuole che si sappia, il resto è propaganda"

martedì 24 maggio 2011

Il ministro Brunetta censura il commento di un docente contrario al suo progetto di installare wi-fi in tutte le scuole


Tale commento, oggi 24 maggio 2011, quasi 10 giorni dopo, è ancora "in attesa di moderazione", chissà se qualcuno si è scordato di moderare i commenti ...

Va bene, come facilmente immaginabile il ministro non vuole essere criticato.

E allora il commento lo mettiamo qui, nero su bianco, così qualcun altro almeno lo può leggere, magari approfondendo la questione tramite lettura del

DOSSIER SULLA PERICOLOSITA' DEL WI FI (e di ogni tecnologia senza fili, dai cellulari ai telefoni cordless) .



Il wi fi è pericoloso per la salute, soprattutto dei più piccoli ed è scandaloso sprecare soldi per queste “innovazioni” che sono ben poco utili. Particolarmente nella scuola primaria l’ausilio del pc è fuori luogo, pochissimi lo usano ed in effetti ha ben poco valore didattico coi bimbi più piccoli.

Ci sono scuole che non hanno i soldi per la carta igienica e adesso si spendoni mille euro a scuola per fornire tecnologia inutile e pericolosa, proprio mentre in Francia ed in Gran Bretagna i wi fi vengono smantellati a causa delle preoccupazioni dei genitori e delle amministrazioni locali:


Nessun commento:

Translate