Cerca nel blog

"Giornalismo è diffondere quello che qualcuno non vuole che si sappia, il resto è propaganda"

martedì 17 maggio 2011

Rilevatore elettronico di stanchezza

Soffermiamoci un’attimo sullo spot commerciale della Passat, ma prima di farlo è giusto precisare alcune cose…

guarda il video: http://youtu.be/ZDeHD-mrxb0

Non c’è dubbio che la tecnologia stia facendo passi da gigante e che molti di noi non ne possono fare a meno. Ma siamo sicuri di andare verso la strada giusta? Se osserviamo le nostre abitazioni per esempio ci accorgeremo di avere almeno 3 televisori HD, uno in cucina, un’altro nel bagno e un’altro ancora nella stanza da letto. Per non dimenticarsi poi del cellulare, del cordless, delle reti senza filo e del digitale terrestre. Un po’ esagerato, non credete?


Vi ricordate un’anno fa, che girava la voce che il futuro sarebbe stato nei sensori? L’IBM incitava ufficialmente la diffusione per il pianeta (senza dirne il come) di sensori digitali per migliorare le condizioni della vita usufruendo di particolari misurazioni e sfruttando le reti wireless. 

Facciamo il punto della situazione:

Il video ci mostra delle sfere luccicare, delle sfere galleggiare nell’etere e poi l’auto coperta da questa polvere luminosa e poi ancora se guardiamo bene, subito dopo l’arrivo della scritta “rilevatore elettronico di stanchezza” due scie bianche (0:12).


E' normale chiedersi allora da dove arrivano queste sfere e chi o che cosa ha messo questi sensori nell’aria che respiriamo.

Articoli correlati:

se ti piace la notizia CLICCA SU OK, oppure No - Grazie! !

Puoi votare altri articoli anche in questa pagina.

Nessun commento:

Translate