Cerca nel blog

"Giornalismo è diffondere quello che qualcuno non vuole che si sappia, il resto è propaganda"

martedì 14 giugno 2011

I cancelli del paradiso


A volte mi chiedo se potremo riavere il cielo di un tempo. 
Man mano che scorrono i giorni così come i volti degli uomini, rivedo i cancelli del paradiso. Scorciatoie verso l’infinto, luoghi umili, prati fiorenti, ruscelli.
Siamo zingari senza dimora, viaggiatori in cerca di sventura. 
Nel libro della vita il tuono degli dei, un suono che mi riporta verso casa, vera dimora. 
Ho compiuto il passo. 
Non ci sono più gli avvoltoi.

se ti piace la notizia CLICCA SU OK, oppure No - Grazie! !

Puoi votare altri articoli anche in questa pagina.

2 commenti:

Zret ha detto...

Veramente molto bello ed intenso.

Ciao

puntozero ha detto...

Grazie Zret per aver apprezzato.

Translate