Cerca nel blog

"Giornalismo è diffondere quello che qualcuno non vuole che si sappia, il resto è propaganda"

lunedì 27 giugno 2011

Il Genio. I segreti di Nikola Tesla collegati all' H.A.A.R.P.

E' lui l'inventore della luce elettrica, lui l'inventore del telefono e della radio, lui costruì la prima stazione al mondo di energia idroelettrica...tutte cose che in realtà non gli sono state riconosciute, per lo meno quando era in vita, ed è sempre vissuto nell'ombra rifiutando addirittura due premi nobel. Tesla nacque in Serbia nel 1856 e si trasferi’ giovanissimo negli Stati Uniti a New York dove visse e mori’ nel 1943. Ingenere elettrico e meccanico, venne assunto da Edison e presto respinto da questi come pericoloso concorrente a causa delle sue brillanti ed innovative idee e progetti. Frequento’ le elite dell’epoca fra cui trovo’ generosi finanziatori ed amici del calibro di Mark Twain, JP Morgan e Westinghouse. Il contributo di Tesla allo sviluppo della societa’ umana e’ enorme; le sue scoperte hanno trovato applicazione nella robotica, nell’elettromagentismo, nella meccanica, a lui si deve l’invenzione del telecomando a distanza, il radar, la “computer science” con l’invenzione del “wireless”, il motore asincrono trifase, i raggi “X” da cui prese sviluppo la scienza radiografica, innovative scoperte nella scienza balistica, nella fisica nucleare, nella fisica teoretica e la lista prosegue. E’ l’uomo che imbriglio’ le acque delle cascate del Niagara e ne trasse energia. Considerato un dei 100 uomini piu’ influenti della storia americana, fu uno degli scienziati piu’ rilevanti del secolo passato; un personaggio decisamente affascinante.

Le sue scoperte e le sue invenzioni, tutto il suo sapere fu dichiarato TOP SECRET dalla FBI e dalla marina militare americana, non sapremo mai se davvero fu ucciso dai servizi governativi oppure se morì d'infarto. Tesla dichiarò di poter fermare la seconda guerra mondiale in due giorni mandando in crash tutti i macchinari ma ovviamente all'IBM questa cosa non andò giu, dato che quest'ultima finanziò Hitler durante la II guerra mondiale, così Tesla, dopo aver fatto quella telefonata al generale degli Stati Uniti d'America, venne ritrovato morto nella sua stanza d'albergo due giorni dopo la chiamata.

La sua scoperta più "rivoluzionaria" è stata che l'energia elettrica può essere propagata attraverso la Terra e attorno alla zona di Schumann (una zona atmosferica) che verrà in seguito applicata ma non per scopi benefici. Nell’evoluzione tecnologica militare degli Stati Uniti da qualche anno è comparso il progetto HAARP (High Frequency Active Auroral Research Project). Il Pentagono ci sta facendo credere che si tratti di un innocuo esperimento, mentre ci troviamo di fronte ad un’arma che agisce sulla ionosfera con probabili sviluppi indescrivibili per gli esseri viventi.

Scrive lo stesso Tesla nel 1904:
"Quando la grande verità verrà accidentalmente rivelata e poi confermata empiricamente, cioè quella che che questo pianeta, con tutta la sua immensità spaventosa, è per le correnti elettriche virtualmente nient’altro che una piccola sfera di metallo, e da questo fatto ne deriveranno tante opportunità per noi, ognuna delle quali supererà l’immaginazione e avrà conseguenze incalcolabili; quando sarà inaugurato il primo progetto e verrà mostrato che un messaggio telegrafico, segreto e inafferrabile quanto può essere il pensiero, verrà trasmesso a qualsiasi distanza terrestre, che il suono della voce umana con tutte le sue intonazioni e le sue inflessioni, riprodotto fedelmente e immediatamente, verrà trasmesso sino a qualsiasi altro punto del globo, che l'energia di una cascata sarà disponibile per produrre luce, calore o forza motrice dovunque - su mare o terra o in aria - l'umanità sarà come un mucchio di formiche agitato con un bastoncino: vedremo il caos arrivare"



fonte: www.zazoom.it

Nessun commento:

Translate