Cerca nel blog

"Giornalismo è diffondere quello che qualcuno non vuole che si sappia, il resto è propaganda"

giovedì 14 luglio 2011

Estate al mare - 2011



Caldo in arrivo dall’Africa. Questo dice il Meteo.

Era mia abitudine passare l’estate al mare, sdraiato sul mio asciugamano sulla sabbia. Guardavo il mare, ascoltavo il suono delle onde mentre svanivano sulla riva. A mal appena oggi mi va di passare un giorno in riva al mare. Al mattino quando mi alzo, dentro le finestre ci vedo il grigiore di una umanità che ha appena raggiunto la zona critica e non la massa critica. Siamo sul punto di non ritorno. Evito di andare in luoghi popolati, affollati. Nella solitudine, nella mia disperata ricerca di libertà, che non troverò mai qui, se non in un altra Terra, la zombie apocalisse si mostra anche ai non vedenti.
Tutto è inquinato. 
Come il Cielo così la Terra. Come il maschile così il femminile. Come il futuro così il passato.

2 commenti:

Zak ha detto...

Comprendo il tuo pensiero e mi unisco ma non tutta l'umanità è così te lo garantisco, ci sono persone meravigliose e le conosco che quando ci parli pensi ma questo qui che ci fà sulla terra..... e sono persone normalissime e non supereroi.
Un caeo saluto e un abbraccio

puntozero ha detto...

@Zak

Caro Zak forse siamo arrivati a questo punto a causa di quelle persone che si sentono supereroi.
Per stare bene qui o sei come "loro" e ti adegui...o altrimenti...

un abbraccio

Translate