Cerca nel blog

"Giornalismo è diffondere quello che qualcuno non vuole che si sappia, il resto è propaganda"

lunedì 11 luglio 2011

La Regione Liguria e la sterilità


La Regione Liguria, nella sua infinita sollecitudine, ha attuato una campagna informativa nelle scuole superiori concernente il problema della sterilità maschile e femminile. E’ stato dunque distribuito agli studenti un pieghevole, con una commovente presentazione scritta dall’Assessore alla salute, l’onorevole Claudio Montaldo, che così conclude le righe introduttive: “Abbiamo pensato questa semplice 'brochure' per voi, i ragazzi di oggi. Ve la dedichiamo con l’augurio che possiate domani essere genitori felici”. 

L’opuscolo individua tra i fattori di rischio le malattie trasmesse attraverso i rapporti sessuali, il fumo di sigaretta, l’alimentazione, le abitudini di vita. Insomma, sono additati quattro aspetti che, pur non irrilevanti, formano un quadro lacunoso della questione. Sul fumo, bisognerebbe sfatare molti miti e subodorare l’inganno, dal momento che il sistema tende a demonizzare il tabagismo. E’ stato appurato che la nicotina può essere utile nella prevenzione del Parkinson. Riteniamo che un paio di sigarette al giorno in un adulto, se prodotte con tabacco naturale, non siano poi così dannose, checché "esperti" prezzolati ed "esperti" ignoranti affermino. Il riferimento all’alimentazione ed allo stile di vita è generico.

Nell’esile brochure, non si accenna neppure alle cause preponderanti di infertilità: i campi elettromagnetici, i vaccini, i veleni diffusi soprattutto con le scie chimiche, gli inceneritori, le centraili nucleari. Pretendiamo troppo: figuriamoci se le istituzioni “sanitarie” avvisano del pericolo costituito dalle irrorazioni, ma ci saremmo aspettati almeno una nota a proposito dei cellulari che, se tenuti accesi nella tasca anteriore dei pantaloni, possono provocare sterilità maschile.

Niente! Si sa: i colossali interessi delle società telefoniche e delle industrie che ci seppelliscono con diabolici marchingegni non devono essere intaccati da una vera informazione. Poi, siamo espliciti: la sterilità è uno degli obiettivi perseguiti dalle élites oscure ed il connubio tra onde elettromagnetiche e sostanze nocive è il principale modus operandi per perseguirlo. Le “Georgia guide stones” sono lì a dimostrare questo scopo non dichiarato.

Altro non occorre aggiungere: la Regione Liguria, come tutte le altre agenzie governative e paragovernative, riesce perfettamente nella sua letale miscela di informazione adulterata e di ignoranza, anche della lingua italiana. Nel capitoletto dedicato al fumo, leggiamo: “Smettere di fumare  (sic) recuperare la fertilità”. Attivissimo colpisce ancora! 

Nessun commento:

Translate