Cerca nel blog

"Giornalismo è diffondere quello che qualcuno non vuole che si sappia, il resto è propaganda"

lunedì 31 ottobre 2011

APPELLO IMPORTANTE..!! by Tony Ruggiero

tratto dal blog dell'amico Zak



2011 alle ore 23.27
Salve a tutti,

mi chiamo Tony Ruggiero e sono un fotografo napoletano.

Ho deciso di scrivere questo appello dedicato a tutti i fotografi, e soprattutto a quelli paesaggisti, perchè stanco di continuare a tacere. Chi vive di fotografia quotidianamente osserva moltissimi lavori, anche grazie alla condivisione digitale permessa da internet, ed innumerevoli volte capita di imbattersi in composizioni come questa:



In questa fotografia caricata dall'utente flickr "ricsen" ma come in quelle di moltissimi altri fotografi professionisti e non, c'è qualcosa di maledettamente sbagliato. Non ne faccio un discorso tecnico, sia ben chiaro, ma mi spingo in qualcosa di molto ma molto più serio.

Proviamo a riguardarla ora. Sperando che l'autore non se la prenda troppo...



Cerchiato in rosso c'è quel qualcosa di maledettamente sbagliato cui prima mi riferivo.
Quelle scie bianche che tagliano il cielo si chiamano scie chimiche, o chemtrails. Innumerevoli fotografi le immortalano senza sapere cosa siano e, incredibile ma vero, a volte addirittura le usano per abbellire ulteriormente la composizione!

Le scie chimiche sono vere e proprie irrogazioni di veleno, sganciato attraverso polimeri chimici da aerei anonimi che ogni giorno svolazzano liberamente nei cieli di tutto il mondo, compresi i nostri. Il fenomeno non lo sto scoprendo Io ma è documentato e riportato da diverse fonti alternative a quelle di "sistema". Lo stesso "sistema" che permette queste operazioni comandate probabilmente da istituzioni sovra-governative forse losche e sicuramente segrete. Ci sono state, infatti, diverse interrogazioni parlamentari, talvolta anche su spinta popolare, per cercare semplicemente di capire cosa spruzzino questi aerei anonimi sopra le nostre teste ed altrettanto semplicemente, queste interrogazione, sono state messe a tacere, sempre.

Il mio appello è il seguente: come ho già scritto all'inizio, il mio non è un discorso tecnico riguardante la fotografia quindi non mi metterò a scrivere cose del tipo "aspettate che i cieli si liberino prima di scattare" o "eliminate le scie in post produzione". Ciò che voglio invitare tutti a fare è usare la fotografia anche come fonte d'informazione. Se mostrate scatti contenenti chemtrails, in rete o in vetrina, non perdete l'occasione di spiegare cosa avete immortalato. Farlo potrebbe far conoscere il problema a sempre più persone e stimolare l'arrivo di una risposta ufficiale che sarebbe d'aiuto anche a voi stessi ed ai vostri cari.

Ripeto, ci sono aerei anonimi che nell'indifferenza totale ci spruzzano veleno addosso quotidianamente senza che nessuno prenda provvedimenti. Aiutiamo con la nostra passione a diffondere il fenomeno sperando di ottenere una risposta reale al problema, basta anche solo aggiungere un link in didascalia, un link come questo: https://www.facebook.com/note.php?note_id=198103840208321 .

Grazie per l'attenzione

Nessun commento:

Translate