Cerca nel blog

"Giornalismo è diffondere quello che qualcuno non vuole che si sappia, il resto è propaganda"

martedì 13 dicembre 2011

Attività vulcanica in Grecia - 14 Dicembre 2011


Alle ore 19.22 GMT (21.22 ora locale), un terremoto di magnitudo 3,2 è avvenuto presso il poco noto vulcano sottomarino Kolumbus che è situato ca. 8 km a NE dell'isola di Santorini in Grecia. Questo segna uno dei più grandi eventi degli ultimi mesi.
Il vulcano sottomarino la cui vetta sorge a soli 18 m sotto il livello del mare, si trova sul sistema di faglia Sud-Ovest/Nord-Est tettonico attivo che attraversa Santorini il quale confina con più bocche del complesso vulcanico passato degli ultimi 500.000 anni di Santorini.
L'ultima eruzione vulcanica di Kolumbus risale al Settembre del 1650 dopo un anno di frequenti terremoti. L'eruzione ha prodotto una grande eruzione esplosiva di pomice, la caduta di cenere è stata registrata perfino in Turchia, formando anche un'isola temporanea. 
La fase principale dell'eruzione ha innescato uno tsunami devastante. Gas tossici hanno ucciso oltre 25 persone e centinaia di bestiame a Santorini per il soffocamento (probabilmente H2S - idrogeno solforato). Non c'è alcuna ragione di affermare che la nuova attività a Santorini o di Kolumbus inneschi un'eruzione in un prossimo futuro, ma d'altra parte, ci sono pochi dati disponibili, purtroppo, per poter giudicare la situazione. Ci rammarichiamo che gli istituti greci di monitoraggio non stanno pubblicando i dettagli circa l'attività in corso. L'accesso ai dati di terremoti importanti come la loro profondità non sono pubblicati (sono invece disponibili per i terremoti in tutte le altre regioni della Grecia, sollevando così qualche sospetto sulla mancata pubblicazione per Santorini ...)

fonte: hisz.rsoe.hu

se ti piace la notizia CLICCA SU OK, oppure No - Grazie! !

Puoi votare altri articoli anche in questa pagina.

Nessun commento:

Translate