Cerca nel blog

"Giornalismo è diffondere quello che qualcuno non vuole che si sappia, il resto è propaganda"

lunedì 31 gennaio 2011

Unexplained "BANGS" during the night - "BOATI" inspiegabili durante la notte

>>I know some of the workers,they say:"We dont even work at night."<<
>>Conosco alcuni dei lavoratori che dicono: "Non lavoriamo mai di notte."<<

"Another theory here:the mountain is crumbling.
Well there was a huge rock-fall years ago.
It is still visible with Google Earth ..."
"Un'altra teoria qui: la montagna sta crollando.
Bene, c'è stato un crollo enorme anni fa.
E' ancora visibile su Google Earth ..."  

Link per approfondire: communities.anomalies.net

se ti piace la notizia CLICCA SU OK, oppure No - Grazie! !

Puoi votare altri articoli anche in questa pagina.

Esperimento Alpago-Cansiglio 2004-2005



fonte: http://upload.wikimedia.org/wikipedia/it/6/63/Orografia-s.croce003.png

Vogliamo ringraziare il forum di Nibiru2012 per queste preziose informazioni

se ti piace la notizia CLICCA SU OK, oppure No - Grazie! !

Puoi votare altri articoli anche in questa pagina.

Misteriosi boati a Belluno

Misteriosi boati dall’Alpago: i geologi indagano


BELLUNO — Rumori sordi che vengono dall’interno della montagna, accompagnati da vibrazione del suolo. Destano preoccupazione i misteriosi boati in Alpago, nel Bellunese, e sul versante trevigiano del Fadalto.
I residenti li sentono da alcune settimane. Sul posto sono arrivati geologi ed esperti, ma finora lo strano fenomeno non ha avuto spiegato. Sul posto, nel frattempo sono arrivate le televisioni, e presto i timori si sono diffusi alla popolazione.
I tecnici supportati dalla Protezione civile stanno analizzando i dati a disposizione, per riuscire ad avanzare un’ipotesi credibile su quanto sta accadendo. Gli esperti hanno piazzato una serie di geofoni in grado di registrare i rumori che vengono dalle viscere della terra.
Altri tre apparecchi simili sono stati posti sia nella zona di Caloneghe, sul versante sotto il Col Visentin che si affaccia sul viadotto autostradale, sia nei pressi di Nove, nel Comune di Vittorio Veneto. Mentre sono state effettuate ricognizioni sulla cresta montagnosa delle Crode Lise, tra le località Prese e Mezzomiglio. Si tratta della montagna che si affaccia sul viadotto autostradale all’imbocco della Val Lapisina. Lo scopo è controllare se lassù si siano verificate fratture significative nella roccia.

domenica 30 gennaio 2011

Scie chimiche











Insolito terremoto vicino a Budapest, Ungheria

29 Gennaio 2011
AGGIORNAMENTO 21:56 UTC: Tony ha scritto (vedi anche il commento sulla home originale): Io ero a Oroszlány in quel momento – era come se ci fosse una grande esplosione da qualche parte nelle vicinanze, e l’intero edificio sembrava come se qualcuno avesse dato una colpo veloce! E 'successo senza alcun preavviso (nessun tremore, niente - solo una profondo BANG). Tutti nel palazzo sono usciti fuori – me ne sono andato via presto per andare a casa in un villaggio vicino, dove gli effetti sono stati più deboli e minori. Sul percorso verso casa ho visto che in tutta la città sono usciti fuori dalle abitazioni per la sicurezza (sono prevalentemente villette e case basse), anche se c'erano 12 gradi sotto lo zero all’esterno.

Villaggio di Kecskéd Központ vicino all'epicentro
 http://www.panoramio.com/photo/15739606


Most important Earthquake Data:
Magnitude : Mw 4.2 (USGS) and M 4.7 (EMSC)
UTC Time : Saturday, January 29, 2011 at 17:41:38 UTC
Local time at epicenter : Saturday, January 29, 2011 at 06:41:38 PM at epicenter
Depth (Hypocenter) : 8.3 (USGS) and 20 km (EMSC)
Send an “earthquake experience report” for this earthquake
Geo-location(s) :
54 km (34 miles) W (273°) from BUDAPEST, Hungary
6 km NE Oroszlány (pop 20,271)
33 km NW Székesfehérvár (pop 103,772)

UPDATE 18:39 UTC : EMSC segnala un magnitudo di 4,7 ad una profondità di 20Km che rende questo terremoto moderatamente pericoloso per questa zona molto popolata. 

UPDATE 19:52 UTC : EMSC ha revisionato nuovamente i dati del terremoto e ha concluso che questo potrebbe essere di:  Magnitudo 4.3 con una profondità di 5 km.

fonte: earthquake-report.com


2216053811

2011/01/29
17:41:40
47.56
18.34
16 km
Mb:5

Hungary

29-JAN-2011 17:41:37
47.56
18.32
4.3 Mb
1.3 km
HUNGARY



se ti piace la notizia CLICCA SU OK ;-) Molte Grazie! !

Puoi votare altri articoli anche in questa pagina.

sabato 29 gennaio 2011

UFO filmato sopra Gerusalemme - 28 Gennaio 2011




Due testimoni che si trovavano sul punto panoramico di Armon Hanatziv  con vista sul Monte Sion e la Cupola della Tempio di Gerusalemme in Israele, alle ore 1:00 del mattino sono riusciti a filmare quello che potrebbe essere uno dei clip più interessanti sugli UFO mai catturati prima d’ora (vedi video sotto). L'avvistamento è avvenuto solo la mattina del 28 gennaio.
Gli uomini notavano una grande sfera a forma di UFO sospesa nel cielo di notte e hanno cominciato a filmare. Poco dopo un minuto nel filmato si vede l'UFO scendere quasi al livello del suolo diretto sopra la Cupola del Tempio. 
L’oggetto staziona lì per poco tempo, poi ha ondeggiato per dirigersi sparato verso l’alto con una incredibile velocità, con lo spavento dei testimoni.  

Uno dei testimoni, il signor Eli Gael, ha fatto notare durante la ripresa, in ebraico, che è sicuro che dovrebbe essere vietato per gli aerei civili di liberarsi in volo sopra Gerusalemme in questo modo.

Questo video apre tutti i tipi di domande; gli alieni prendono un interesse per le nostre religioni? Forse gli alieni hanno dato una mano nella creazione del nostro sistema di credenze? E, infine, questo oggetto è la stella che è stata vista vicino Betlemme al tempo della nascita di Gesù?

Forse questa visita UFO al Tempio è il preludio al contatto aperto creduto da molti e che avverrà in breve tempo.



se ti piace la notizia CLICCA SU OK ;-) Molte Grazie! !

Puoi votare altri articoli anche in questa pagina.

Colonne di Luce - Nebraska


Colonne di Luce viste il 26 Gennaio 2011 a Blair in Nebraska.


UFO a Cairo e rapporto COMETA

foto estratta dal rapporto COMETA
Eugene, Oregon - mentre vengono confermati avvistamenti UFO sopra Cairo questo sabato mattina nella città portuale di Suez in Egitto, allo stesso momento le Nazioni Unite hanno preso in esame il rapporto COMETA prodotto dal Governo francese che afferma "circa il cinque per cento degli avvistamenti UFO sfidano ogni spiegazione convenzionale" e che spesso si verificano in un momento di crisi mondiale; intanto affermano anche che gli UFO "costituiscono un reale fenomeno che giustifica l'immediata attenzione internazionale".

Esercito di schiavi

Syndicate un video gioco degli anni ’90 è ambientato all’interno di progetti segreti governativi, l’introduzione del gioco ci mostra una città futurista, con auto dal design di ultima generazione, e un essere umano che viene investito e poi portato in un laboratorio segreto nel quale verranno applicati al soggetto arti metallici, una mente dotata di intelligenza artificiale, e altre cose della robotica.

Eppure oggi non sembra pura fantasia, esiste sangue artificiale, la telepatia sintetica, arti a base di leghe particolari, il tutto fa pensare ad un mondo che sia ormai alla deriva, cioè transumanizzato che ha perduto i valori della vita.

L’uomo del futuro sarà disposto ad eseguire i suoi ordini?


se ti piace la notizia CLICCA SU OK ;-) Molte Grazie! !

Puoi votare altri articoli anche in questa pagina.

Gli Stati Uniti ammettono esperimenti con armi chimiche e biologiche su militari e cittadini ignari



Qui di seguito la traduzione dell'articolo US admits chemical weapons tests scritto da Nick Childs, corrispondente dal Pentagono per la BBC, e pubblicato sull'edizione on line del notiziario dell'emittente nazionale britannica il 10 ottobre del 2002.

Ovviamente le rassicurazione del pentagono appaiono poco credibili vista che il Pentagono è responsabile dell'avvelenamento dei militari in missione in Iraq coi vaccini allo squalene, nonché di tutta una serie di crimini commessi in varie parti del mondo nel corso di una lunga serie di guerre di aggressione con la scusa della libertà.

Forte è invece il sospetto che le lamentele dei veterani siano solo la punta di un iceberg e che si cerchi di minimizzare la criminale abitudine da parte della struttura militare di utilizzare militari e cittadini quali ignare cavie umane. Del resto è scritto a chiare lettere nell'articolo sottostante che il rilascio di queste informazioni è avvenuto "perché ci sono delle preoccupazioni espresse dai veterani" il che vuol dire che l'ammissione (presumibilmente parziale) è avvenuta non certo per amore della verità, ma per cercare di fornire una versione  che servisse a controbilanciare l'effetto sull'opinione pubblica dei reclami dei veterani "preoccupati per il proprio stato di salute" che hanno "paura di essere stati esposti a delle sostanze pericolose".


La falsità di certe ammissioni istituzionali del resto è storicamente nota; gli esperimenti di copertura di grandi aree con agenti chimici sono stati infatti realizzati irrorando milioni di persone con solfuro di zinco e cadmio. Mentre i governi e gli alti papaveri dell'esercito insistono nell’affermare l’innocuità di tale composto chimico, il cadmio è riconosciuto come una causa di cancro al polmone, e durante la Seconda Guerra mondiale esso fu considerato dagli Alleati come un’arma chimica. Insomma questi criminali esperimenti sono una realtà storica che perdura fino ad oggi.






Gli Stati Uniti ammettono esperimenti con armi chimiche

Il Pentagono ha pubblicato in precedenza informazioni segrete rivelando di avere eseguito  esperimenti sull'utilizzo di agenti chimici e biologici più vasti di quanto si fosse pensato in precedenza.

Gli esperimenti hanno avuto luogo negli anni 60 nei primi anni 70.

Alcuni esperimenti sono stati effettuati anche in Gran Bretagna ed in Canada, sebbene gli americani affermino che i governi britannico e canadese abbiano già rese pubbliche alcuni anni fa le informazioni su questi avvenimenti.


In tutto circa 5.500 militari sono stati coinvolti.

Il Pentagono ha rivelato in precedenza informazioni sugli esperimenti di agenti chimici e biologici a bordo di navi della marina militare degli Stati Uniti mentre si trovavano in mare.

Ora, per la prima volta, rivela dettagli su esperimenti simili compiuti sul suolo americano - in Alaska, Florida, Hawaii, Maryland e nell'Utah - così come in Gran Bretagna, Canada.

Veterani preoccupati

In alcuni di questi esperimenti furono rilasciati dei reali agenti tossici, incluso il gas sarin ed il VX, ma in più di metà degli esperimenti sono stati usati degli agenti simulati.

Lo scopo degli esperimenti, insiste il Pentagono, era di valutare l'equipaggiamento, le procedure e le tattiche militari e non di verificare gli effetti sulla persone.

Il personale ha indossato uniformi protettive.

I civili sono stati esposti ad agenti simulati, affermano i funzionari del Pentagono, ma aggiungono che questi agenti erano innocui e l'esercito degli Stati Uniti insiste che non c'è nessuna prova che all'epoca qualcuno abbia sofferto, dal punto di vista della salute, a causa degli esperimenti.

Ma in larga parte la ragione per la quale vengono rivelate queste informazioni adesso e per la quale ne viene riferito al congresso degli Stati Uniti, come sta facendo il Pentagono, è perché ci sono delle preoccupazioni espresse dai veterani.

Più di 50 di loro hanno inoltrato dei reclami a causa di preoccupazioni per il proprio stato di salute e perché avevano paura di essere stati esposti a delle sostanze pericolose.



(Gli Stati Uniti ammettono esperimenti coi gas nervini)
(Cavie umane per esperimenti di guerra chimica )

(Famiglie che domandano un'inchiesta sugli esperimenti con agenti infettivi)
(La guerra biologica occultata del Giappone)

venerdì 28 gennaio 2011

Reportage Fotografico sui "porci con le ali"

Servizio fotografico di Gennaio sulle scie chimiche a cura di Doriano:





se ti piace la notizia CLICCA SU OK ;-) Molte Grazie! !

Puoi votare altri articoli anche in questa pagina.

Cancellare le scie chimiche


Esiste un brevetto (Patent U.S. 20100043443 - Method and apparatus for suppressing aeroengine contrails) che spiega la presenza di velivoli a bassa o a bassissima quota che rilasciano prodotti chimico-biologici senza, però, mostrare apparentemente traccia del loro sporco lavoro. Quante volte abbiamo scorto questi aeromobili, mentre sorvolavano pericolosamente le città! Senza dubbio, visto che, a tali quote, il consumo di carburante aumenta, a causa della maggiore resistenza esercitata dall’aria meno rarefatta rispetto ad altitudini superiori, tali aerei sono impegnati nella diffusione di veleni che, però, non sono visibili sotto forma di scie durevoli o evanescenti che siano.

Ecco la descrizione del brevetto sopra citato, ossia il Patent U.S. 20100043443 Nopper et al:

“Un velivolo dispone di un generatore di ultrasuoni ed una guida d'onda per dirigere le onde ultrasoniche verso l’ugello dello scarico al fine di evitare la formazione di scie”.

A conferma che esiste un'evidente anomalia nel passaggio a bassa quota di velivoli di notevoli dimensioni (ad esempio, A-330, KC-10, Tupolev, 747) su aree interdette al volo o laddove non esistono aerovie di bassa altitudine per sorvolo radiofari di atterraggio (1.200 metri), si può notare come in diverse circostanze sia impossibile mettere a fuoco taluni bersagli con l'uso di videocamere che adottano il sistemaautofocus ad ultrasuoni. Questo inconveniente [ VIDEO ] si verifica con tantissimi modelli di diverse marche e non è quindi da ascrivere ad un difetto di fabbricazione. Si può, invece, supporre che eventuali sistemi di occultamento delle sostanze, di volta in volta, disperse provochino il malfunzionamento dei meccanismi elettronici di messa a fuoco automatica ad ultrasuoni. Non potrebbe spiegarsi altrimenti il motivo per cui, spostando poi l'inquadratura su altri soggetti in movimento, il problema smetta di presentarsi.

L'autofocus ad emettitore di ultrasuoni risale ad un’invenzione del 1987, nota con la sigla "U.S.M, motore ad ultrasuoni".

Nel 1987 Canon adottò per la prima volta un motore ad ultrasuoni (U.S.M.) negli obiettivi autofocus. Le caratteristiche principali erano un'alta velocità ed una bassa rumorosità, fatto che conquistò i fotografi sportivi e naturalisti di tutto il mondo. Fu per questa innovazione senza paragoni che ben presto le ottiche manuali furono abbandonate.

Nel 1992 Canon sviluppò un micromotore U.S.M. che poteva essere prodotto industrialmente: attualmente i micromotori USM equipaggiano quasi tutti gli obiettivi della gamma Canon.

Il funzionamento del motore USM è basato sulla trasmissione di una vibrazione generata da un'onda ad ultrasuoni. Per questo, l'anello del motore non richiede né ingranaggi né sorgenti di campo elettromagnetico e fornisce una risposta rapidissima priva di rumore e a bassissimo consumo energetico. Il range di utilizzo del sistema va da -30°C a +60°C.

Autofocus attivo ad ultrasuoni

Gli ultrasuoni vengono emessi dalla fotocamera che, misurando il tempo di ritorno del suono per riflessione (verso l'obiettivo), calcola la distanza del soggetto. Le fotocamere che usano l'autofocus attivo emettono qualcosa (per esempio luce infrarossa oppure onde sonore) verso il soggetto e poi misurano l'intensità del segnale riflesso o il tempo impiegato dal segnale per rimbalzare sul soggetto e tornare alla fotocamera.

Un autofocus si definisce attivo, quando la macchina emette qualcosa (onde sonore, raggi infrarossi o altro) per riuscire a determinare la distanza del soggetto inquadrato e di conseguenza regolare la posizione delle lenti.

Nel 1986, la Polaroid introdusse sul mercato uno dei primi modelli di autofocus attivo in cui la macchina produceva onde sonore ad alta frequenza. Le onde, una volta colpito il soggetto, si riflettevano, tornando verso la macchina. Misurando il tempo intercorso tra l'invio ed il ritorno delle onde, era possibile determinare con precisione la distanza del soggetto. Il principio era pressoché identico a quello del sonar usato nei sottomarini.

Ogni qualvolta si riscontrano problemi di messa a fuoco (ovviamente con sistema autofocus ad ultrasuoni), riprendendo elicotteri o aerei senza contrassegni sulle vostre città, pensate al brevetto U.S. 20100043443.



Crop Circle apparso in un campo di riso indonesiano

JAKARTA, 28 Gennaio 2011

Le persone guardano il Crop Circle di 70m di larghezza che è apparso in un campo di riso a Sleman, Yogyakarta, Indonesia. 



Migliaia di curiosi stanno affollando il centro dell'Indonesia per guardare il cerchio nel grano apparso in un campo di riso, voci dicono che sia stato formato da un UFO.

Anche se chiaramente scolpito dagli esseri umani - appare come un fiore dalla progettazione complessa - il cerchio di 70metri di larghezza ha attirato l'attenzione di molte persone, tanto che la polizia ha isolato l'area con nastro giallo.

Gli abitanti del villaggio hanno iniziato a riscuotere un contributo d'ingresso.

Guntur Purwanto, capo del villaggio Jogotirto nel distretto di Sleman, ha detto che il cerchio è apparso nel bel mezzo delle risaie verdi durante il fine settimana.

Tra queste opinioni scambiate e offerte rilasciate dai funzionari della agenzia spaziale indonesiana, astronomi di grande rispetto e funzionari della agenzia nucleare; tutti sono d'accordo che non è stato fatto da un UFO.



se ti piace la notizia CLICCA SU OK ;-) Molte Grazie! !

Puoi votare altri articoli anche in questa pagina.

giovedì 27 gennaio 2011

LEGO chemtrails subliminali


 


http://tuttouno.blogspot.com/

altri messaggi sulle scie subliminali clicca qui: subliminal chemtrails

L'emittente statunitense KSLA 12 ammette la presenza di bario nelle scie chimiche


L'emittente KSLA 12, in un suo servizio televisivo del novembre 2007, ammette la presenza di bario nelle scie chimiche riferendo degli alti valori di bario riscontrati nell'acqua piovana raccolta da un cittadino  (nella foto). Sul sito web dell'emittente è possibile trovare pure l'articolo relativo che corrisponde quasi integralmente alla trascrizione.

Qui sotto riproponiamo il video e a seguire ne pubblichiamo la traduzione; il video si può scaricare sia in formato .flv (9 Mega) che in formato .avi (Mega).




Le strane sostanze trovate da un uomo di Arkansas del sud-ovest potrebbero derivare da un esperimento governativo? Questa è una domanda centrale riguardante il fenomeno delle scie chimiche che adesso sta ricevendo una diffusa attenzione. Questa sera in una indagine di KSLA News 12, il reporter Jeff Ferrell ci mostra i risultati di un controllo che abbiamo fatto su ciò che si trova nei nostri cieli.

"Qualche mattino sembrava che le scie formassero incroci che riempivano tutto il cielo, come le linee di una scacchiera gigante".

Bill Nichols ha scattato diverse fotografie delle strane nuvole che vede dalla sua casa a Stamps, nell’Arkansas. Esse iniziano come normali scie di condensa degli aerei ma non si dileguano come le normali scie di condensa.

Subito dopo un recente episodio [di avvistamento di numerose scie anomale] egli ha visto delle particelle nell’aria “esse cadono giù a terra come formando una foschia”. Nichols ha quindi notato il materiale che si depositava sul terreno.

“Questa è l’acqua [piovana] assieme alle altre cose [che sono venute giù dal cielo] che ho raccolto in alcuni  contenitori. Stavo seduto nel pick-up truck [un veicolo  a 4 ruote utile per il trasporto di oggetti pesanti e/o voluminosi - N.d.T.] di mio padre  nel cortile dietro casa mia.

KSLA News 12 si è fatta analizzare i campioni in un laboratorio. I risultati: un alto livello di Bario, 6,8 parti per milione (p.p.m), più del triplo dei valori limite riconosciuti come tossici dall’EPA (United State Environmental Protection agency, http://www.epa.gov/).

Armato dei risultati di questi alti livelli di bario riscontrati nei nostri campioni, abbiamo deciso di contattare il Dipartimento per la Qualità dell'Ambiente (Department of Environmental Quality) della Louisiana [uno stato confinante con l’Arkansas - N.d.T] ed essi ci hanno risposto che sì, questi risultati sono davvero inusuali, ma che provare quale ne sia l’origine è tutta un’altra questione

Il bario è un segno caratteristico di altri esami sulle scie chimiche che hanno persino ricevuto l’attenzione da parte di una televisione di Los Angeles [in un servizio intitolato Toxic skies, ovvero cieli tossici - N.d.T.].

Non mancano certamente i programmi di modificazione climatica governativi declassificati, ma quelli che hanno paura che le scie chimiche possano essere un esperimento segreto per testare sulla popolazione armi chimiche o biologiche, segnalano in particolare l’audizione al senato del 1977 la quale ha confermato che 239 aree popolate sono state contaminate con agenti biologici tra il 1949 ed il 1969.

In seguito il rapporto Rockefeller del 1994 ha concluso che centinaia di migliaia di militari sono stati pure soggetti ad esperimenti biologici nel corso degli ultimi 60 anni. Potrebbe essere che esperimenti segreti siano di nuovo in corso?
“Preferirei che fosse qualcosa di inerte, qualcosa che non faccia del male, ma vorrei sapere che cos’è”

KSLA news 12 ha scoperto che le scie chimiche sono persino menzionate con questo preciso nome nella prima stesura della proposta di legge H.R. 2977 presentata alla camera nel 2001 e denominata Space preservation Act [legge per la salvaguardia dello spazio], ma i militari negano l’esistenza di simili programmi. 

   Jeff Ferrell, reporter della KSLA 12 

E sapete, si è scoperto adesso che fino a 9 anni fa il governo aveva il diritto, sotto le leggi vigenti negli Stati uniti, di condurre esperimenti segreti sulla popolazione americana sotto specifiche condizioni. Solo una pubblica protesta ha portato all'abrogazione di parte della legge, con qualche eccezione [vedi l'articolo normativa sulla guerra bio-chimica - N.d.T.].

Abbiamo visto degli alti livelli di Bario correlati alle cosiddette scie chimiche e adesso vogliamo scoprire che effetti ha il bario sul corpo. Abbiamo parlato con Mark Ryan del Centro di Controllo dei Veleni, il quale ci ha detto che l'esposizione a breve termine al bario può causare qualsiasi cosa che va dal dolore allo stomaco al dolore al petto, e l'esposizione a lungo termine causa problemi di pressione sanguigna.

Ryan ha risposto alle preoccupazioni dei ricercatori sulle scie chimiche che il bario potrebbe sfinire il sistema immunitario di una persona.  "Ogni cosa che causa effetti nocivi a lungo termine sul nostro corpo in maniera cronica, inibirà le nostre capacità, in quanto lavora costantemente sul corpo.  Quindi da questo aspetto, sì, potrebbe succedere."

Ryan ci ha riferito che egli ha condotto ricerche per conto suo sugli esperimenti segreti del governo compiuti sui cittadini. Ma è è ancora un po' scettico sulle scie chimiche al momento, specialmente considerando che il Centro per il Controllo dei Veleni non ha ricevuto nessuna chiamata per esposizioni al bario.



Prossimamente verranno raccolti e tradotti diversi materiali cui fa cenno questo servizio di KSLA news 12 (o comunque ad esso correlati), e man mano verranno aggiunti in calce all'articolo.


Articoli correlati

Pubblicazione scientifica collega l'insorgere di Sclerosi Multipla, Sclerosi Laterale e Encefalopatie all'intossicazione cronica da bario, nominando come fonti anche gli aerosol spruzzati da aerei militari

Translate