Cerca nel blog

"Giornalismo è diffondere quello che qualcuno non vuole che si sappia, il resto è propaganda"

lunedì 28 febbraio 2011

Dilagano le scie chimiche in Nuova Zelanda

Questa relazione arriva da Rose, di Kaikoura,  il 28 Febbraio 2011.  
Grazie Rose – you are a champion!

Ci consiglia: “Continuano a dilagare le irrorazioni chimiche.Guardate le foto al seguente link: http://thecontrail.com/photo/photo/slideshow?albumId=4744723:Album:19654 
Cieli chimici 28.2.2011 Costa Est di South Island NZ, Kaikoura.

“Oggi sono infuriati – solitamente l’irrorazione è molto nascosta, ma oggi proprio non sono riusciti a nascondersi.  Inoltre, un membro della costa ovest ha detto oggi anche di aver visto un’irrorazione intensa verso la zona di Greymounth. Queste foto hanno un file di grande dimensione allora si possono scorrere le immagini in fondo al clip, utilizzate l’avanzamento veloce. Rose”  



se ti piace la notizia CLICCA SU OK, oppure No - Grazie! !

Puoi votare altri articoli anche in questa pagina.

domenica 27 febbraio 2011

Puno: si è aperta una larga crepa sulla terra nel sud del Perù

February 25, 2011


L'improvvisa apparizione nella prima mattina di una crepa enorme che misura 100 metri di larghezza e lunga tre chilometri, ha causato confusione tra i residenti del quartiere Huacullani nella provincia di Chucuito, dipartimento di Puno. 

La vera causa della crepa in terra ferma è sconosciuta. L’Istituto geofisico del Perù esclude che possa verificarsi un terremoto nella regione, ma quello che è chiaro è che il terreno è aperto e grandi blocchi di terra si possono osservare sparsi in tutta la zona. L'evento, registrato Mercoledì mattina, ha causato il crollo di una casa situata nella comunità rurale di Llorohoco. Quattro persone sono riuscite a fuggire, ma il più giovane della famiglia, di cinque anni, Jean Carlos Vilcanqui Acero, si è smarrito. Ingegneri geologici della commissione regionale per la protezione civile sono arrivati nella zona per indagare sul fenomeno e per determinare le sue cause, ha dichiarato Javier Pampamallco, il capo della protezione civile di Puno.





se ti piace la notizia CLICCA SU OK, oppure No - Grazie! !

Puoi votare altri articoli anche in questa pagina.

Scie Chimiche & Proibizionisti, assassini Professionisti

di Corrado Belli


Coloro che leggeranno queste righe nella quale voglio far capire anche ai non fumatori sostenitori della Legge Sirchia che ancora oggi viene sostenuta dall’attuale ministro della Sanità e non “Salute” come si vuol far capire, la connessione tra le Scie Chimiche e tutti i divieti e proibizioni subentrati dal 2005 in poi.


Sappiamo che le scie chimiche vengono rilasciate al fine di oscurare il Sole, la composizione della miscela che viene usata per poi rilasciare quelle che noi chiamiamo scie chimiche è composta di sostanze che provocano patologie all’apparato respiratorio, provocano l’ Alzheimer, irritazioni alla pelle con moltipliche gonfiature in tutto il corpo, altre patologie che indeboliscono la muscolatura del corpo e che tolgono a volte durante la giornata la voglia di fare qualcosa, le constatiamo durante le ore lavorative, ciò induce il fumatore ad accendersi una sigaretta dato che riconosce un qualcosa che non corrisponde alla solita vita quotidiana, mentre prima che le emissioni delle scie chimiche cominciassero abbondantemente negli ultimi 2 anni, tutto questo non succedeva.

Non pensiamo che sia il consumo di Tabacco a provocare queste patologie, non è nemmeno casualità che questi benefattori “Criminali” hanno predetto tutte queste malattie da “Attribuire” al consumo di sigarette ed altre sostanze derivanti dal Tabacco, sanno bene che mentono e continuano a mentire non solo i cittadini, ma anche loro stessi, non è possibile che nel giro di pochi anni si siano fatti tanti studi sulle malattie provocate dal consumo di Tabacco, sulle sigarette e sul fumo passivo delle sigarette, ..MAI, tutti gli studi originali fatti sul fumo della sigaretta e sul fumo passivo non dimostrano alcuna patologia che tanto viene sbandierata e attribuita alla sigaretta, anzi... molti studi dimostrano tutto il contrario di quello che i ciarlatani e criminali PROIBIZIONISTI giornalmente diffondono tramite giornali e TV.

Adesso è ufficiale che tutte le malattie attribuite al consumo di Sigarette e al loro fumo passivo, vengono provocate dalle sostanze che si trovano nelle Scie chimiche che giornalmente sono spruzzate sulle nostre teste, da questo dipende anche l’aumento delle patologie che vengono riconosciute come Cancro o Tumore, il consumo di medicinali che è aumentato dall’entrata in vigore del Proibizionismo sfacciato e spacciato per il bene dei cittadini, non è accettabile che un Medico “Pseudo” dica ai suoi pazienti di evitare i raggi solare quando sa che i raggi solari sono essenziali per il corpo umano dato che si carica di Vitamina D, (le scie chimiche oscurano il sole e quindi niente Vitamina D), la luce del sole dà vigore al corpo e buon umore, mancando la luce del sole vengono a mancare queste due cose essenziali, ecco che aumenta il consumo di Antidepressivi specialmente in quelle zone dove prima il sole si vedeva poco e adesso si vede raramente o addirittura non si vede per mesi interi a causa dell’erogazione delle scie chimiche.

I CIARLATANI e ASSASSINI PROIBIZIONISTI questo lo sanno, in tutta l’Europa sono stati aperti Agenzie e Istituti che vengono gestiti dall’OMS, questi Istituti e Agenzie ricevono enormi somme di denaro dalla Fondazione Rockefeller e Gates, due Organizzazioni Criminali dediche al Proibizionismo assoluto, finanziano la ricerca di “Medicinali” come il Champix (in Italia Chantix=Vareniclin), in passato hanno finanziato la messa sul mercato dello Zyban (Bupropion), Prozac, annualmente vengono spesi 10 Miliardi di Dollari per la commercializzazione e propaganda di questi antidepressivi che hanno e stanno uccidendo milioni di persone, queste morti sono quelle che vengono attribuite al consumo di Sigarette e derivati di tabacco, le SCIE CHIMICHE provocano depressione nei giovani cercano una motivazione per uscire da questo Tunnel e incominciano a consumare Alcol e sigarette, chi non sopporta il fumo delle sigarette si dà alla Cocaina e Alcol, una miscela esplosiva alla quale i Proibizionisti hanno sempre dato il benvenuto con la scusa che il fumo di sigaretta fa male e uccide, con il commercio della Cocaina e derivati le entrate sono maggiori e le cure sono assicurate, naturalmente le Case Farmaceutiche ringraziano e passano bustarelle, non c’è nessun Ministro della Sanità in tutto il mondo che non sia stato corrotto dalle Lobby del Farmaco, è anche chiaro che il messaggio da diffondere è sempre lo stesso, attribuire al fumo delle sigarette tutte le malattie che provocano le SCIE CHIMICHE, le truffe sulla Sanità locale e Nazionale vengono spacciate per i costi da sostenere per le cure ai malati di “Tabacco”, alla Commissione Europea è stato nominato Commissario per la Salute un Politico Maltese, John Dalli il più corrotto e corruttore che ci sia mai stato nella politica Maltese, alla Commissione Europea sanno bene che il FUMO Passivo delle Sigarette è innocuo, tanto è vero che anche loro non hanno riconosciuto la morte di un loro dipendente (Labate) come causata dal fumo passivo delle sigarette:

Documento: 

http://eur-lex.europa.eu/LexUriServ/LexUriServ.do?uri=OJ:C:2007:223:0022:0022:DE:PDF

http://eur-lex.europa.eu/JOHtml.do?uri=OJ%3AC%3A2007%3A223%3ASOM%3AIT%3AHTML

Il signor Dalli è ossessionato come lo sono ossessionati e malati mentali i Verdi che spadroneggiano al Parlamento UE sostenuti da Psicopatici come Karl Heinz Florenz e Spidla, uno Tedesco e l’altro Ceco “più che ceco direi delinquente e servente” al soldo delle case Farmaceutiche che oggi più che mai hanno raggiunto il culmine nell’eliminare i cittadini con i loro miracolosi Medicinali contro il fumo, contro l’Obesità e contro l’alcol, non passa giorno che annunciano un nuovo studio su queste “Patologie“ che non sono altro dei piaceri che la vita ci dona, ..inoltre non VIENE FATTO alcun STUDIO, solo cifre scritte sui computer e supposizioni che non hanno nulla a che vedere con la Scienza, copia ed incolla che vengono mandate a tutte le Agenzie di stampa accompagnate da Bustarelle piene di dollari stampati freschi e usciti dalla Banca Mondiale, e le chiamano malattie provocate dal fumo di tabacco, non trovando alcuna altra formula, associano 400 sostanze CHIMICHE che vengono mischiate al tabacco durante la lavorazione, le stesse sostanze chiamate CHIMICHE le troviamo in tutta la VERDURA e in percentuale maggiore, specialmente nei cavolfiori e broccoli che vengono indicati come Anticancerogeni, mangiando questa verdura viene automaticamente il “Peto” o scoreggia, se lo fa un fumatore dicono che è colpa del fumo del Tabacco e quindi è malato, se lo fa un non fumatore dicono che ha respirato fumo passivo, se lo fa un Proibizionista dicono che  Salute, solo dei Psicopatici e pazzi criminali posso sostenere queste tesi.

Passiamo nei Paesi più a nord nella UE, Olanda, introdotto il divieto di fumo nei locali fu consentito di fumare la Cannabis pura nei cosi detti ”Coffè Shop” è vietato mischiarla con il Tabacco, pena una bella multa, nel frattempo i casi di tumori ai Polmoni è aumentato del doppio, scoperta la causa, le Scie chimiche prevalgono sul consumo di Cannabis, mentre prima che si fumava Tabacco e cannabis mischiata erano al minimo; 
Germania: aumentano i casi di Omicidio Suicidio dopo l’entrata del divieto di fumo nei locali, causa: consumo di Antidepressivi come il Chantix/Zyban/Prozac, anche in Austria si registrano molti casi di omicidi e aggressioni a causa del consumo di Chantix, 

http://healthland.time.com/2011/01/07/top-ten-legal-drugs-linked-to-violence/

http://www.ssristories.com/index.php

Lo stesso medicinale (Vareniclina) viene usato nei centri Antifumo Italiani fondati dalla SITAB gestita da Mangiaracina & altri delinquenti che operano senza scrupoli di coscienza, nel loro sito si può benissimo cercare in quale regione sono attivi nel somministrare a chi è stato convinto di smettere di fumare, la cosa più eclatante è che il Champix viene venduto via internet senza controlli sanitari o che il Ministro della Sanità abbia fatto fare dei controlli sulla vendita illegale di questo medicinale che deve essere usato dopo le dovute analisi sulla persona e dosato da medici specializzati, (ma è sconsigliato anche dalla FDA) non c’è da meravigliarsi se negli ultimi mesi o anni i casi di suicidio / Omicidio dentro le mura di casa sono aumentate sproporzionalmente anche in Italia: il sito della Pfizer che vende il Champix Online senza controllo da parte delle Autorità Sanitarie. 

Le Agenzie per le Pubbliche relazioni che lavorano per la Pfizer/Novartis/J&J in Europa facendo pubblicità occultata sotto forma di Salute e Sicurezza che incitano i governi a restrizioni e divieti nei confronti dei cittadini usando falsi studi:

Italia: SITAB gestita da Giacomo Mangiaracina

agenzia per la promozione di divieti che riguardano i derivati del Tabacco e la discriminazione dei suoi consumatori, discriminazione delle persone Obese e bevono almeno un bicchiere di vino al giorno.

Ministero della Sanità e SSN, ministro che gestisce il ministero anche se incapace: Ferruccio Fazio, successore di Sacconi / Turco / Storace / Sirchia.

Giornali che incitano alla discriminazione e anche violenza contro le sopra citate “Minoranze”: La Repubblica / ANSA / Il Corriere della Sera / La Stampa, predicano acqua e bevono Vino tralasciando consapevolmente la pericolosità delle Scie Chimiche e addossano la colpa ai stili di vita delle persone, discriminazione totale.

Germania: DKFZ di Heidelberg.  Centro Tumori e Cancro di Heidelberg, adesso Centro di collaborazione dell’OMS finanziato dalla Pfizer e sponsorizzato da diverse Case Farmaceutiche, considerato uno dei migliori Istituti per la ricerca sul Cancro, adesso schifato pure dai malati di diarrea.

Dirigente: Martina Poetschke Langer, aiutante Medico con falsa Laurea di Dottorato in medicina, ex fumatrice, fa uso e abuso di Psicofarmaci, dichiarata Psicopatica, reabilitata su consiglio-raccomandazione dell’OMS, anche lei nega l’esistenza delle Scie Chimiche, socio in affari per la vendita del Champix e altri Antidepressivi in germania,  Doktor/Med. Karl Lauterbach, alcolizzato sulla busta paga della Pfizer & Novartis, appoggio dal Parlamento Europeo; i Verdi e Karl Heinz Florenz, consumatori di droghe pesanti e molti fumano, anche i Verdi negano l’esistenza delle Scie Chimiche e chiedono sempre più divieti restrittivi nei confronti dei cittadini.

Giornali complici nella disinformazione e al soldo delle case Farmaceutiche:

Bild Zeitung / Der Spiegel / NZZ / Sùddeutsche Zeitung e altri piccoli giornali regionali gestiti da Radicali Antifumo/anti obesi e anti alcol, anche loro negano la presenza delle scie chimiche.

Austria: Aertzeinitiative. Associazione dei Medici, associata alla ASH americana e Inglese, fondata da John Banzhaf l’avvocato Nazista Antifumo che vive alle spalle dei poveri ed ignari ex fumatori, l’Associazione dei medici Austriaci fa massiccia propaganda del Chantix / Champix in Austria e Tirolo, fa uso di denunzianti pagati dalla Pfizer al fine di far multare i gestori di locali che lasciano fumare nei loro locali, negano categoricamente la presenza delle Scie chimiche addossando tutte le malattie al consumo di Tabacco/Sigarette, più volte condannata a risarcimento di danni nei confronti di persone ammalatosi realmente dopo essere stati in cura per smettere di fumare, ancora oggi negano anche se riconosciuti colpevoli.

Giornale complice per la propaganda contro gli stili di vita delle persone: Der Standard  e l’Agenzia illegale “Rauchertelefon” fatta chiudere perché vendeva il Chantix senza ricetta istigava alla violenza contro i fumatori gli ex fumatori.

Svizzera: Thomas Zeltner e Felix Gutzwiller, due ex impiegati dell’OMS, su raccomandazione della stessa adesso siedono al Consiglio Cantonale Svizzero, due malati mentali che hanno messo a repentaglio la serenità dei cittadini svizzeri, lavorano ancora oggi per le Case farmaceutiche Novartis e Pfizer in comune accordo con l’OMS, finanziano l’associazione Pro aree che a sua volta istiga alla violenza diretta contro i fumatori, Obesi e Alcolisti, negano l’esistenza delle Scie chimiche come causa delle Patologie addossate al consumo di sigarette e ai stili di vita delle persone.

http://www.thelancet.com/journals/lancet/article/PIIS0140-6736(10)62296-9/abstract

Le migliaia di morti associate al fumo delle sigarette sono causate dai medicinali che vengono prescritti per smettere di fumare, associati alle sostanze nocive che sono contenute nelle SCIE CHIMICHE, la truffa continua perchè sono tutti coinvolti in questo Genocidio e nessuno vuole prendersi le responsabilità, dal Presidente della Repubblica al più pezzente Sindaco di Provincia, sanno bene che le Scie Chimiche fanno parte del complotto che i Criminali del NWO hanno studiato per dimezzare le popolazioni, per loro tornare indietro vuol dire “crepare” per questo vanno ancora avanti mentendo sapendo di mentire, non siamo solo noi fumatori, Obesi e alcolisti a pagare, anche chi sostiene questa politica del PROIBIZIONISMO paga e non solo di salute.

Chi si basa su quello che viene detto dalla Scienza Marcia Anglosassone/Nazista è complice di omicidio, in questo caso la resistenza contro coloro che agiscono consapevolmente per diletto, corruzione e conflitto di interessi è un DIRITTO, anche contro lo Stato se non è in grado di tutelare la Salute e i diritti dei suoi cittadini. La Scienza giusta c’è ..usiamola contro la Scienza marcia e putrefatta.

Le Scie Chimiche sono la causa di tutte queste malattie all’apparato respiratorio e altro, per non citare le emissioni delle Auto, lo sanno e negano.. per quanto ancora?

Cercasi Avvocati e Magistrati onesti, per portare tutta questa marmaglia di Proibizionisti davanti a un Tribunale Penale, che siano Medici, Pseudo professori, Senatori, Ministri e altre Marionette al soldo delle Case Farmaceutiche e dell’OMS.

Belli Corrado



fonte: www.mentereale.com

Esistenza aliena e UFO: la "top ten" dei credenti

21 Feb 2011

Ricerche NASA hanno scoperto che la metà delle stelle nell’Universo sono pianeti che hanno un orbita simile alla Terra, sollevando nuove speranze per trovare vita aliena. Numerosi personaggi pubblici, eminenti scienziati fino ai politici hanno dichiarato di credere nell’esistenza di forme di vita aliena e negli UFO. 

Diamo qui uno sguardo ad alcune delle affermazioni più importanti:


1. Professor Stephen Hawking
L’anno scorso, il venerabile fisico e cosmologo ha suggerito che gli extraterrestri quasi certamente esistono, però gli uomini dovrebbero cercare di prendere le distanze ed evitare di cercarli.
Ha detto: “Al mio cervello matematico, i soli numeri mi fanno pensare ad alieni perfettamente razionali. La vera sfida è cercare di decifrare quello che gli alieni potrebbero essere.”
“Dobbiamo solo guardare noi stessi per vedere come la vita intelligente si può sviluppare in qualcosa che non vogliamo incontrare.”
"Immagino che possano vivere in navi enormi, avendo esaurito tutte le risorse del loro pianeta natio. Tali alieni avanzati potrebbero forse diventare nomadi, cercando di conquistare e colonizzare qualunque pianeta che riescono a raggiungere."

2. Lord Rees
Il nobile astronomo ha detto l'anno scorso di credere che gli alieni potrebbero benissimo esistere e ha avvertito che potranno dimostrarsi oltre qualsiasi comprensione umana.
"Ho il sospetto che ci potrebbe essere vita e intelligenza là fuori in forme per noi non concepibili" ha detto. "Proprio come uno scimpanzè che non riesce a capire la teoria quantistica, potrebbero esserci aspetti di realtà che superano la capacità dei nostri cervelli", ha detto.

3. Lachezar Filipov
Scienziati del governo bulgaro dell’Istituto sulle ricerche spaziali del paese hanno affermato due anni fa che loro erano già in contatto con esseri extraterrestri.
Loro hanno affermato che gli esperti stavano cercando di decifrare un set complesso di simboli inviatogli, dopo aver spedito agli alieni un elenco con 30 domande.
Il Signor Filipov, vice direttore del “Space Research Institute of the Bulgarian Academy of Sciences”, ha rivelato che i ricercatori del centro stavano analizzando 150 cerchi nel grano di tutto il mondo, nei quali  credono di trovare le risposte alle domande.
"Gli alieni sono generalmente intorno a noi, e ci osservano tutto il tempo", ha detto il Sig. Filipov.
"Non sono ostili verso di noi, piuttosto, vogliono aiutarci ma noi non siamo diventati abbastanza maturi al fine di stabilire un contatto diretto con loro". 

4. Edgar Mitchell
L’ex astronauta della NASA ha affermato nel 2009 che vita aliena esiste però il governo degli Stati Uniti nasconde l’evidenza. Il Signor Mitchell che ha fatto parte della missione Apollo 14 sulla luna nel 1971, ha presentato le  sue osservazioni in un discorso alla quinta edizione della X-Conference - un incontro di coloro che credono negli UFO e in altre forme di vita.
Ha anche detto che aveva tentato di indagare sull’incidente Roswell del 1947, si ritiene che si fosse schiantato un UFO, ma era stato ostacolato dalle autorità militari.
Diceva: "Noi non siamo soli. Il nostro destino, a mio parere, e tanto vale cominciare con esso, è di far parte della comunità planetaria ... dovremmo essere pronti ad oltrepassare il nostro pianeta e il nostro sistema solare per scoprire cosa sta veramente succedendo là fuori.
"Esorto coloro che sono in dubbio: studiate i libri, comprendete la scienza, iniziate a capire che cosa sta realmente succedendo. Perché non c'è veramente alcun dubbio che siamo visitati.
"L'Universo in cui viviamo è molto più meraviglioso, eccitante, complesso e di ampia portata di quanto siamo stati mai in grado di sapere fino a questo momento."

5. Jimmy Carter
Il Presidente degli Stati Uniti dal 1976 al 1980, ha promesso durante la campagna elettorale che avrebbe reso pubblico tutti i documenti sugli UFO se eletto. Affermò: "Non derido più le persone che dicono di aver visto gli UFO. Li ho visti io stesso."

6. General Douglas MacArthur
Il soldato della Seconda Guerra Mondiale e della Corea, ha dichiarato nel 1955 che "la prossima guerra sarà una guerra interplanetaria. Le nazioni della terra dovranno un giorno riunirsi per far fronte all’attacco di individui provenienti da altri pianeti. La politica del futuro sarà cosmica, o interplanetaria."

7. Monsignor Corrado Balducci
Il teologo del Vaticano, ha affermato: "il contatto extraterrestre è un fenomeno reale. Il Vaticano sta ricevendo molte informazioni sugli extraterrestri e sui loro contatti con gli esseri umani dalle loro ambasciate nei vari paesi, come Messico, Cile e Venezuela."

8. Air Chief Marshal Lord Dowding
Il comandante della Royal Air Force di cacciabombardieri della seconda guerra mondiale durante la Battaglia d’Inghilterra  disse una volta su gli UFO: "Sono convinto che questi oggetti esistono e che non vengono fabbricati da nessuna nazione sulla terra." 

9. Ronald Reagan
Il presidente degli Stati Uniti dal 1980 al 1988 ha sostenuto di aver visto lui stesso un UFO. Ha raccontato: "Ho guardato fuori dalla finestra e ho visto questa luce bianca. Andava in giro a zig-zag. Andai su per chiedere al pilota: “Hai mai visto qualcosa del genere?”  Era sconvolto e disse, “no”.
Ed io gli ho detto: “Inseguiamolo!” ; “L'abbiamo seguito per alcuni minuti. Aveva una luce bianca. L'abbiamo inseguita fino Bakersfield, e tutto ad un tratto insieme al nostro stupore è andato dritto verso il cielo. Quando sono sceso dall'aereo ho raccontato tutto sull’accaduto a Nancy".

10. Mikhail Gorbachev
L'ultimo capo di stato dell’URSS: "Il fenomeno degli UFO esiste, e deve essere trattato in modo serio."




se ti piace la notizia CLICCA SU OK, oppure No - Grazie! !

Puoi votare altri articoli anche in questa pagina.

Le irrorazioni clandestine nei cieli: un articolo senza difesa (di Carole Pellat) 1 agosto 2010 - Terza parte

Leggi qui la prima parte.

COME DOBBIAMO GUARDARE A TUTTO QUESTO?

A tutti quelli tra voi che a stento guardano in alto e non notano niente o che non guardano mai in alto e pertanto non hanno alcun punto di riferimento a proposito di un cielo reale – un cielo che esiste al di fuori dell'intervento umano: siete ciechi ed ignoranti. E se scegliete di appuntarvi su coloro che effettivamente vedono il cielo per quello che è per ridicolizzarli, io vi accuso di negligenza criminale. La vostra ignoranza si traduce in tacita collusione verso ciò che vi rifiutate di vedere come sbagliato. Voi siete parte del problema. Nessuna difesa. E' semplice. Come si può discutere con chi è così? Semplicemente non si discute. Non si può cambiare un mondo di cui non si riconosce neppure l'esistenza. L'ignoranza ci obbliga a credere di non avere alcun potere di cambiare nulla. Una favola di comodo. E per quelli di voi che non hanno il tempo o l'interesse di indagare in quello che succede nel mondo che vi circonda, per favore, smettetela di domandare “Perché stanno irrorando?”.

Sia che si parli di “scie chimiche” o di qualsiasi altra legittima preoccupazione che provochi ira, accuse e reazioni apertamente denigrabili da parte del sistema, è importante ricordare che la questione di base rimane quella della “verità” e non quella della “cospirazione” e nella ricerca, la verità si dimostra spesso con schemi e connessioni. Uno degli schemi più palesemente inquietanti che mi si è manifestato in vent'anni di ricerca su un'infinità di argomenti da migliaia di fonti, sono le relazioni profondamente intricate e corrotte che esistono tra certe istituzioni che ci è stato insegnato di tenere in grande stima.

Ironicamente, questi schemi di collusione, attività criminale, mutuo sostegno, protezionismo e connivenza, esistono in contraddizione con l'immagine pubblica di sé che queste istituzioni esibiscono orgogliosamente. Ironicamente, le loro azioni palesano tragici ed umilianti conflitti di interesse che vanno ben oltre gli standard di un comportamento criminale e doloso. Al fine di iniziare realmente a comprendere cosa accade nei cieli, è di grande aiuto avere un sentore delle relazioni che esistono tra le megacorporazioni, le forze militari, la politica, le lobbies, i governi locali, le università, i decani universitari, i laboratori di ricerca – finanziati sia pubblicamente sia privatamente, le imprese di pubbliche relazioni, le forze dell'ordine, gli appaltatori privati, i mass media, le banche, le organizzazioni filantropiche, le O.N.G., le agenzie statistiche ed altre istituzioni, il cui scopo ci è stato sempre fatto credere fosse la nostra “protezione” dal male che c'è là fuori.

Ad esempio, per quanto riguarda le modificazioni atmosferiche, i programmi di aerosol (scie chimiche comprese), le sperimentazioni elettromagnetiche e con i sonar – per nominarne solo alcune – si può affermare che non si tratta di una cospirazione di un piccolo gruppo di persone che cercano di occultare gli effetti di una pericolosa piccola incursione nella scienza.

L'elefante bianco nella stanza sono le sfocate, compiaciute, ipernutrite linee di collusione di budget e tecnologia che intercorrono tra la N.O.A.A. (Amministrazione Nazionale Oceanografica ed Atmosferica), che è anche N.W.S. (Servizio Meteorologico Nazionale), la cui facciata è il Canale Meteo (Weather Channel), che è il fantoccio della N.A.S.A., che è anche H.A.A.R.P., che è la creatura diletta del complesso industriale-militare, che si dà il caso sia anche l'appaltatore privato della Difesa, che coincide anche con i monoliti delle industrie farmaceutiche, che sono anche le industrie dei pesticidi, che sono anche i giganti del bio-tech e le corporazioni dell'energia, che sono tutte puntellate, finanziate e imboccate dagli stessi “politici” che la gente elegge per difendere i propri interessi e la propria qualità della vita. Continuate a seguire la catena dei veleni e vedrete i vostri dollari al lavoro.

GUARDIAMO AL LATO POSITIVO – E' peggio di quello che credevate

Così tutti stanno “svolgendo ricerche” in Internet. Tutti stiamo imparando che le nostre vite sono contaminate da migliaia di terribili sostanze chimiche indesiderate. Analizziamo campioni di aria, terreno ed acqua e troviamo livelli pericolosamente alti di bario, stronzio, argento, cadmio, manganese, alluminio ed un vero e proprio cocktail tossico di metalli pesanti, VOC e PCB.

Per quelli che hanno passato la vita addormentati, l'improvvisa presa di coscienza delle scie chimiche unita alla rivelazione della nostra luccicante e fosforescente acqua potabile e dell'aria satura di metalli ha una sola possibile conclusione: SCIE CHIMICHE. “Sarà depopulation, sarà guerra biologica”. Quelle maledette scie chimiche ci stanno uccidendo. Se non fosse per le scie chimiche, potremmo tornare ad essere felici e contenti, come nei bei tempi prima delle irrorazioni e dell'inganno. Ma in verità stiamo morendo per un migliaio di ferite. Questo non è il primo saccheggio del Nilo.

Per quelli di noi che fin dalla tenera infanzia non sono mai stati in grado di accettare il fatto che ci fossero acque che non si potevano bere o in cui non si poteva nuotare, questo deprimente schiaffo in piena faccia non è niente di nuovo. Siamo cresciuti vedendo banchi di pesci morti, fumi tossici sputati dalle ciminiere, respirando i gas di scarico, facendoci overdosi di freon e respirando la puzza di acqua marcia. Abbiamo giocato nei boschi, solo per vedere ogni centimetro di vita naturale finire pavimentato per far posto a villette a schiera e locali notturni. Le autorità ci hanno insegnato che questo si chiama “progresso”. Il “progresso” è stato programmato per significare “per il nostro bene”.

Per quelli di noi che sono stati testimoni di deforestazioni, decapitazioni di montagne, sversamenti di petrolio in Amazzonia e per quelli di noi che sanno che ogni comunità del Nord America è fondata su falde acquifere tossiche, questo affronto nel cielo non è una sorpresa. Molte delle sostanze chimiche che troviamo nel nostro cibo, terreno, aria, acqua e nei nostri stessi corpi appartengono alle irrorazioni degli aerei, ma appartengono anche ai fabbricanti di microchip, alle compagnie minerarie, alle compagnie di estrazione del gas naturale, del petrolio, agli impianti nucleari, alle discariche, agli appaltatori della difesa, fabbriche, lavanderie, ad ogni base militare, per citare solo alcune fonti.

Vi basta leggere qualche rapporto di “Superfund” per fare la conoscenza dei criminali del vostro quartiere. Non sono le “scie chimiche” che ci stanno rovinando la vita. Sono i paraocchi che ci stanno rovinando la vita. Non si tratta soltanto delle irrorazioni nel cielo. Si tratta soprattutto del rifiuto viscerale della civilizzazione nei confronti della realtà. Si tratta del nostro comportamento profondamente interiorizzato di “lavora e taci” di fronte alla dominazione del nostro contesto naturale. Ci insegnano ad essere obbedienti mentre veniamo deliberatamente strappati e isolati dal mondo naturale. Come società, stiamo passivamente assistendo al resettaggio dei nostri ritmi naturali, mentre tutti i sistemi di sostegno della vita sono presi in ostaggio dai detentori del potere che si sentono “legittimati” al loro possesso e controllo.

Una volta che i miracoli della natura sono stati rubati, imbrigliati, “dominati”, legiferati, addomesticati, privatizzati, brevettati, recintati e completamente sfruttati, le macerie ci vengono rivendute a caro prezzo, rovinate, marce, tossiche e prive di valore. E' una transazione squisitamente psicotica.

L'ignoranza sarà pure beatitudine, ma LA CONOSCENZA E' POTERE.

Va bene, allora ci possiamo dare per vinti e sentirci impotenti, sopraffatti e depressi. Sì, quella può essere una reazione ragionevole. Possiamo seppellirci nei nostri computer, distrarci con i nostri giocattoli elettronici, anestetizzarci fissando notte e giorno mondi immaginari sugli schermi. Possiamo auto-medicarci per uscire da questa visione della realtà o possiamo guardare dall'altra parte ed appuntare lo sguardo sul nostro prossimo grande acquisto. Dopo tutto, lavoriamo così duramente che ci siamo conquistati il diritto di “vegetare”, quando non siamo impegnati a servire il nostro implacabile, ignoto padrone con ogni grammo della nostra energia. Non ho mai capito il detto “l'ignoranza è beatitudine”, perché la cecità paralizza lo spirito. Leggere vi aiuterà a comprendere la materializzazione degli eventi, delle anomalie create dall'uomo e delle azioni che sono completamente aliene al mondo naturale e catastrofiche per il nostro ecosistema. Queste “procedure” sono letali per la vita sulla terra.

Questi traumatici ed intrusivi modelli sono moralmente tossici e spiritualmente fallimentari. Si materializzano regolarmente e sono intenzionali e coordinati. Per favore, cominciate a leggere libri. Una grande percentuale della mia ricerca viene dai libri. Un'altra importante fonte sono i documentari. Ed un'altra ancora i colloqui personali. Cercate di conoscere le persone che sanno le cose che vi interessano. Potrebbe anche trattarsi dei vostri vicini di casa. Cercate di conoscere le piccole ma legittime fonti di notizie indipendenti. Internet può essere un grande strumento di ricerca, ma si presta bene solo per alcune cose. Io in realtà lo uso a scopo bibliografico, quasi come farebbe un bibliotecario. Lo posso usare per capire qual è la prossima cosa che voglio leggere, quale il prossimo autore o scienziato o documentario che voglio studiare. Lo posso usare per vedere dove si terrà una conferenza di una certa persona. Posso usare la Rete per verificare alcuni concetti che sto studiando. E' anche un ottimo strumento di comunicazione istantanea.

Posso inoltre adoperarlo come fa il governo, per controllare ciò che la gente sta pensando o comunicando ad altri riguardo ad un argomento specifico. Ma non lascio mai che sia Internet a dirmi che cosa pensare. E per l'amor di Dio, staccatevi dal vostro computer e andate a farvi una passeggiata. E' essenziale imparare a fare riscontri incrociati dei fatti tratti dalle fonti indipendenti, da ogni paese edi ogni posizione politica. Ma la cosa più importante è uscire nel mondo reale e cercare la conoscenza. Dovete camminare nel vostro quartiere. Dovete camminare negli ambienti naturali. DOVETE parlare con la gente del posto, dovete parlare con i ricercatori, dovete parlare con gli anziani – questi possono rispondere ad un sacco di domande sul cielo e sul tempo atmosferico. E cominciate a parlare ai senza fissa dimora. Essi posseggono una'elevata consapevolezza di ciò che è naturale e innaturale nella nostra società.

A questo punto, come ho fatto ad allontanarmi così tanto dalle “scie chimiche”? Non l'ho fatto. Quello che scegliamo di vedere ogni giorno si basa sulla quantità di realtà che siamo in grado di fronteggiare. Questo dovrebbe darvi un indizio del perché molta gente è capace di guardare il cielo, senza trovarvi niente di strano. La natura continua ad insegnarci ogni giorno che possiamo elevarci al nostro massimo potenziale come esseri umani quando restiamo connessi ad un miracoloso ecosistema.

Ricordate questo: LA CONOSCENZA E' POTERE. La conoscenza è potere. Non lasciate che nessuno vi dica che non potete essere efficaci.

Leggi qui la seconda parte.




fontehttp://www.tankerenemy.com

Voci dalla Libia: "ci stanno ammazzando tutti"


http://www.dirittodicritica.com - La minaccia delle armi chimiche, i morti per le strade e le truppe di mercenari africani che si aggirano per la città. Il racconto che Diritto di Critica fatto via Skype da una ragazza libica è drammatico "Ci stanno ammazzando tutti! - esclama - I mercenari entrano nelle case e rapiscono uomini e bambini che poi vengono fatti sparire. Gheddafi lo sa che queste sono le sue ore finali ma vuole che tutti muoiano con lui, la sua è una vendetta contro l'intero popolo libico". Glaciale il giudizio sull'Italia: "È il peggior Paese d'Europa".

Intervista di Emilio Fabio Torsello


articolo correlato: Un testimone da Tripoli

sabato 26 febbraio 2011

Avvistato UFO nella zona colpita da terremoto in Nuova Zelanda

Dopo il terremoto di magnitudo di 6,3 della scala Richter che ha scosso la Nuova Zelanda, è stato fatto un video nella zona colpita dal sisma che riprende un oggetto che sembra essere un UFO. 
Secondo il sito Laquintainterior.cl, il presunto oggetto volante è stato visto sorvolare un edificio che era stato colpito dalle fiamme durante il terremoto. Gli avvistamenti UFO avvennero anche dopo i terremoti di Haiti e della Cina.





se ti piace la notizia CLICCA SU OK, oppure No - Grazie! !

Puoi votare altri articoli anche in questa pagina.

venerdì 25 febbraio 2011

Nucleare, guarda il nuovo spot: ''Noi siamo favorevoli''

Aggiunta la frase che rende la posizione più chiara dopo lo stop del Giurì della pubblicità.

Davide Sfragano
Dopo lo stop del Giurì della pubblicità, perchè ritenuto ingannevole, ecco oggi la nuova versione dello spot del Forum Nucleare disponibile nel sito internet www.forumnucleare.it (guarda qui il video).
"Come anticipato nei giorni scorsi - si legge sul sito - il Forum ha deciso di modificare il filmato in base alla motivazione della decisione n. 12 del 18 febbraio 2011 assunta dal Giurì di autodisciplina pubblicitaria e delle osservazioni del Comitato di Controllo in merito, inserendo un chiaro riferimento alla propria posizione pro-nucleare".
La pubblicità realizzata da Chicco Testa resta dunque invariata nella sostanza, ma alla fine - dopo la domanda "tu che posizione hai? - arriva un "Noi siamo favorevoli". Che chiarisce dunque l'intenzione della campagna.
"Poiché il Giurì - spiegano infatti dal Forum - non ha censurato i contenuti e la sostanza della nostra comunicazione, come invece i nostri detrattori hanno strumentalmente cercato di far credere, lo spot è rimasto identico a quello trasmesso eccetto l'affermazione 'Noi siamo favorevoli', a cui si aggiunge una domanda rivolta allo spettatore 'E tu'?"
"Sottolineiamo - precisano inoltre gli organizzatori - che il mancato riferimento alla posizione pro nucleare del Forum non era stata inserita nella precedente versione perché era nostra intenzione essere equilibrati, dando pari dignità alle due posizioni: favorevoli e contrarie".

Lo stop del Giurì della pubblicità: "E' ingannevole"

Il finto spot neutro sul nucleare di Chicco Testa è pubblicità ingannevole e pertanto non può più andare in onda. Lo aveva deciso nei giorni scorsi il Giurì della pubblicità, fermandone la messa in onda.
''L'Istituto dell'Autodisciplina pubblicitaria -si leggeva nella nota - ha dichiarato che la pubblicità del Forum nucleare italiano non è conforme agli articoli 2 e 46 del Codice di Autodisciplina della comunicazione e ne ha ordinato pertanto la cessazione, perchè si tratta di una pubblicità ingannevole".

Bocciati dunque i furbetti del nucleare, che sotto le mentite spoglie di una pubblicità informativa hanno cercato di manipolare l'opinione pubblica su un tema che ha invece bisogno di un'informazione equilibrata e approfondita'', hanno annunciato i senatori del Pd Roberto Della Seta e Francesco Ferrante, rendendo noto la pronuncia del Giurì dell'Istituto dell'autodisciplina pubblicitaria, che ha accolto il loro ricorso presentato nelle scorse settimane anche da Greenpeace 
 
 

Il controspot di Greenpeace

Prima il finto spot neutro di Chicco Testa. Ora quello contro il nucleare di Greenpeace. L'associazione ha infatti lanciato una nuova campagna di comunicazione per informare i cittadini sui pericoli e sulle implicazioni ambientali, sociali ed economiche che la scelta del governo di puntare sull'energia nucleare comporterebbe. Una campagna che, senza rinunciare a un tocco di ironia, ha il chiaro intento di far conoscere particolari noti agli addetti ai lavori ma sconosciuti ai più". ''Energia Nucleare. Il problema senza la soluzione'' è il claim che ne riassume lo spirito.
 

Fa il verso a quello pro nucleare

Nasce così uno spot (guarda il video) che, spiegano gli autori, fa il verso - ribaltandoli - ai codici comunicativi delle grandi compagnie energetiche, caratterizzati da atmosfere sognanti, immagini epiche e toni di voce rassicuranti che, com'è ovvio, servono a celare le pesanti conseguenze spesso nascoste dietro le loro attività. Nello spot di Greenpeace, lo spettatore si trova davanti a un filmato che, con grande chiarezza, toni rassicuranti e ironia, mostra tutte le agghiaccianti verità sull'atomo: le scorie impossibili da smaltire, gli enormi costi, il falso mito dell'indipendenza energetica, i problemi di sicurezza.
''Con questo spot - spiega Giuseppe Onufrio, Direttore esecutivo di Greenpeace Italia - vogliamo fornire ai cittadini uno strumento per riflettere sui problemi del nucleare in un paese distratto da slogan ingannevoli''.
 
 

Il finto spot neutro di Chicco Testa

Potrebbe essere quasi definita una pubblicità ingannevole. È lo spot sul nucleare che da giorni impazza sui canali Rai, Mediaset, La7 e Sky (guarda il video).
Inizialmente colpisce perché appare come una reclame assolutamente neutra. Quasi una “pubblicità progresso”. Che pone nello spettatore tutti i dubbi che avvolgono il ritorno al nucleare italiano. Una cosa assolutamente insolita in Italia. Tant’è che in molti si sono posti la domanda “ma chi paga questo spot?”.
La risposta è assolutamente facile. E giustifica quel fastidio provato alla visione della pubblicità, da chi un tempo si è schierato apertamente contro all’energia atomica nel referendum che in Italia l’ha abolita.


Dietro ci sono i nuclearisti

Basta infatti collegarsi al sito internet cui rimanda lo spot (www.forumnucleare.it) per chiarire chi c’è dietro quello spot. Il Forum Nucleare presieduto da Chicco Testa, infatti, è uno dei principali sponsor del ritorno del nucleare in Italia. E il sito internet è finanziato proprio da aziende che hanno interesse nel nucleare.
Poco conta, quindi, se lo spot raffigura su una scacchiera le domande e le risposte dei presunti favorevoli e contrari al ritorno dell'energia nucleare. Perché dietro quello spot di alta qualità per quello che riguarda immagine, linguaggio e senso, tanto che sembra un vero messaggio super partes, c’è un’idea ben precisa: far riaprtire il nucleare italiano.


Finto spot neutro

Non a caso la pubblicità in questione termina con la domanda "e tu sei a favore o contro l'energia nucleare? O non hai ancora una posizione?", per poi rimandare a un sito internet che ha il chiaro intento di convincere sull’opprtunità del ritorno all’energia atomica.
Lascia perplessi poi che quel Chicco Testa, che un tempo manifestava da fervente ambientalista contro il nucleare adesso si sia convinto del contrario.


Le polemiche politiche

Inevitabili quindi le polemiche susseguite alla messa in onda dello spot.
Prima gli Ecodem, poi lo stesso Di Pietro sono insorti contro questa pubblicità fintamente neutra. “Ma non era meglio fare direttamente uno spot pro nucleare?”, hanno infatti detto. Per non parlare delle denunce giunte all’Antitrust e all’Agcom e di tutto un ribollio che c'è su blog e siti sul web.

 

Una lettura attenta delle immagini fa capire... 

Il sito italianimbecilli.blogspot.com poi, ha analizzato benissimo lo spot. Ed è arrivato a una conclusione chiarissima: “Il filmato è stato creato per orientare in maniera precisa lo spettatore verso il nucleare. La tecnica è quella di colpire la parte emotiva”.
Non a caso gli scacchi bianchi sono pro nucleare (il nero rimanda al male).
Non a caso la voce fuoricampo pro è piacevole e suadente mentre l’altra è più dura.
E sempre per gli stessi motivi l’ultima mossa nella scacchiera è a favore dei pro nucleare, il dialogo è costruito in modo che a ogni obiezione della parte contro corrisponda una risposta plausibile dei pro che ha l’effetto di chiudere il discorso, e mentre le argomentazioni della parte contro sono brevi e semplicistiche quelle della parte pro sono più suadenti e argomentate.


fonte: www.ilsalvagente.it

Christchurch


Magnitude6.3
Date-Time
  • Monday, February 21, 2011 at 23:51:43 UTC
  • Tuesday, February 22, 2011 at 12:51:43 PM at epicenter
Location43.600°S, 172.710°E
Depth5 km (3.1 miles)
RegionSOUTH ISLAND OF NEW ZEALAND
DistancesNEAR Christchurch, New Zealand


La Nuova Zelanda era stata già interessata da un sisma di grado 7.1 lo scorso anno (4) a circa 40 Km da Cristchurch , ma la profondità maggiore aveva evitato danni gravi. Questa volta la distanza dell'epicentro nel raggio di 10 Km e la profondità molto bassa (6 Km per EMSC , 5 secondo USGS , addirittura 4 per INGV) hanno provocato effetti devastanti (3) e alcune centinaia di vittime.

La valenza metafisica di tale evento , a prescindere da altre considerazioni, è molto forte ed è già tutta nel nome della città. Pur investendo direttamente un simbolo della Chiesa Anglicana , rappresentata nella sua cattedrale (1) l'eco coinvolge (o almeno dovrebbe) tutta la cristianità. Pertanto i richiami a possibili collegamenti vanno valutati attentamente.

Uno sguardo di routine anzitutto alla storia della cattedrale anglicana. Nel tempo è stata danneggiata più volte dal sisma, la prima nel 1881 , a solo un mese dalla consacrazione (1)

La Chiesa Anglicana per ciò che riguarda l'Europa ha mostrato di recente segnali di grande attenzione al cattolicesimo.Di più , alcuni settori sono rientrati a pieno titolo in comunione con Roma. Qualcuno potrebbe dire: "E allora questo sarebbe il premio?" 

Un attimo. Intanto da miseri peccatori va evitata la tentazione un po' fondamentalista di conoscere i pensieri dell'Altissimo

Come il cielo sovrasta la terra,
le mie vie sovrastano le vostre, dice il Signore.



Poi si può osservare che la cattedrale anglicana è rimasta in piedi , anche se danneggiata, mentre larga parte degli edifici di culto cattolici sono agibili (5). Non conosco l'attuale profilo dell'episcopato anglicano neozelandese, in passato si era distinto per atteggiamento molto liberal.

Dal punto di vista della dinamica in corso un possibile richiamo a Roma passa quindi già dalla semplice cronaca. Vi è poi un elemento geografico che può riportare nell'area famigliare del vecchio continente senza particolare forzatura. La Nuova Zelanda è quasi agli antipodi dell'Italia (la parte nord coincide con la Spagna in una ipotetica mappa antipodale) e ne richiama per giunta la conformazione a stivale.

Mappa antipodale (dal web)

Grazie al blog Ciaffi ho scoperto un sito on line apposito molto interessante(7). Riporto la sua descrizione:  

I punti antipodali geograficamente parlando sono i luoghi diametralmente opposti della superficie terrestre, in conseguenza i più lontani. Pero quale è il nostro antipodi. Come calcolarlo? Internet ci offre un sito web dove consultarlo: antipodr. Solo inserendo il nome del luogo che ci interessa, immediatamente ci da la mappa della ubicazione di entrambi posti.

Andiamo allora a mettere Roma ad esempio:

http://www.antipodr.com/?addr=roma&x=154&y=28

Ma l'aspetto più importante dal punto di vista della dinamica in corso è forse quello che si ricollega direttamente al tema polacco : Cristchurch è stata visitata da Wojtyla nel 1986 e al tempo poteva configurarsi come una sorta di omaggio a certe aperture, anche se Wojtyla fu molto fermo. Da un articolo dell'epoca:

"In questo è all' avanguardia la Chiesa anglicana neozelandese che conta quaranta ordinazioni sacerdotali femminili. A Christchurch, ad aprire con una croce la processione dei rappresentanti delle Chiese che andavano a incontrarsi con Wojtyla nella cattedrale, era una diaconessa anglicana bionda" (5).

Una certa attinenza si può ritrovare in seconda battuta anche con L'Aquila (6 Aprile) sia per la magnitudo che per la dimensione delle perdite. 
A questo riguardo il corrispondente "Astrotime" ha tracciato un quadro planetario dell'evento neozelandese e lo ha messo a confronto con quello dell'Aquila (8)

Queste le prime impressioni. 
________________________________________________________________________

(1) Cattedrale Anglicana di Christchurch

(2) Dean calls for unity after tragedy 

(3) Magnitude 6.3 earthquake hits Christchurch

(4) 3/9/2010 Terremoto M 7.1 in Nuova Zelanda

(5) Catholic Diocese of Christchurch

(6)  IL PAPA IN NUOVA ZELANDA CON LA CHIESA PIU' LIBERAL

(7) Find the other side of the world

(8) Astrotime: Terremoto a Christchurch

fonte: http://angheran.blogspot.com/2011/02/christchurch.html

Translate