Cerca nel blog

"Giornalismo è diffondere quello che qualcuno non vuole che si sappia, il resto è propaganda"

domenica 25 marzo 2012

La gemma è nel loto

Il monaco ed il loto. Sono due cose distinte, una rappresentata da un uomo che dedica la vita alla preghiera, mentre l'altra un fiore dai mille petali. Sono le religioni Buddhiste e Tibetane ad essere diverse dalla religione Cristiana. Buddha, Tibet e Cristo. Il Buddha lo vediamo seduto in meditazione a gambe incrociate alla ricerca del Nirvana, il Tibet dalle vette altissime, il Cristo lo conosciamo per la croce. Si dice che la Gemma sia nel Loto, e che la ripetizione di mantra sia una strada che conduca all'illuminazione. I templi del Tibet, i gong sonici, le vibrazioni dal tempio...
Anche Osho scrisse, il libro arancione, forse si ispirò alla tunica arancione dei monaci per descrivere e/o "scopiazzare" le meditazioni. Come nella TV, oggi, ognuno di noi può scegliere quale programma seguire, in fin dei conti siamo qui per trascendere il corpo fisico, e per ritrovare la strada che ci condurrà finalmente verso casa.


E per concludere, come diceva un mio vecchio amico...
"la preghiera dello stupido è stupida, del saggio è saggia."

se ti piace la notizia CLICCA SU OK, oppure No - Grazie! !

Puoi votare altri articoli anche in questa pagina.

Nessun commento:

Translate