Cerca nel blog

Caricamento in corso...
"Giornalismo è diffondere quello che qualcuno non vuole che si sappia, il resto è propaganda"

domenica 14 aprile 2013

Fabrizio Moro - Libero



Mi domando perché quando vivi aspettando 
un giorno passa lentamente come fosse un anno 
Mi domando perché non sono nato nel 50 
Avrei saputo cosa fare io negli anni 70 
Mi domando se sei mia oppure fai finta 
E se alla fine dei fatti essere onesti conta 
Mi domando se la storia è stata scritta dagli eroi 
O da qualcuno che pensava solamente ai cazzi suoi 
Mi domando perché mi fa schifo la mia faccia 
A volte si e a volte no 
Perché a volte voglio avere solo quello che non ho 
Mi domando soltanto perché 
Gesù Cristo è morto in croce per me 

Voglio sentirmi libero da questa onda 
Libero dalla convinzione che la terra è tonda 
Libero libero davvero non per fare il duro 
Libero libero dalla paura del futuro 
Libero perché ognuno è libero di andare 
Libero da una storia che è finita male 
E da uomo libero ricominciare 
Perché la libertà è sacra come il pane 
E' sacra come il pane 

Mi domando perché pensare troppo mi turba 
E se una volta almeno mio padre ha fumato l'erba 
Mi domando se avrò un figlio 
E se mio figlio mi odierà 
Perché purtroppo si odia 
Chi troppo amore ci da 
Mi domando se la mia è una vita felice 
E so rispondere solo che mi piace 

Voglio sentirmi libero da questa onda 
Libero dalla convinzione che la terra è tonda 
Libero libero davvero non per fare il duro 
Libero libero dalla paura del futuro 
Libero perché ognuno è libero di andare 
Libero da una storia che è finita male 
E da uomo libero ricominciare 
Perché la libertà è sacra come il pane 
E' sacra come il pane 

Libero perché ognuno è libero di andare 
Libero da una storia che è finita male 
E da uomo libero ricominciare 
Perché la libertà è sacra come il pane 
E' sacra come il pane

Nessun commento:

Translate