Cerca nel blog

Caricamento in corso...
"Giornalismo è diffondere quello che qualcuno non vuole che si sappia, il resto è propaganda"

sabato 29 giugno 2013

Alimentazione vegana e sport, i cibi per fare il pieno di energia

171317659.jpg

Nei post precedenti abbiamo parlato di alimentazione vegana, abbiamo visto cosa deve mangiare e cosa deve invece eliminare chi segue questo regime alimentare, le ricette migliori per chi, oltre a scegliere questa filosofia di vita per motivi etici e salutistici, ha bisogno anche di perdere peso.

In genere
 chi pratica sport ed ha smesso di mangiare carne può incorrere in cali di energia e fame continua,per evitare questi problemi quindi bisogna aumentare la quota di proteine vegetali nella dieta, il vegano attivo infatti ha bisogno di più proteine rispetto ad al sedentario.Adesso vediamo invece come deve alimentarsi chi pratica sport a qualsiasi livello, ma segue la dieta vegana e teme di incorrere in un calo di energie e consegentemente delle performance sportive.
Una bevanda alla soia zuccherata con dolcificanti naturali andrà benissimo. Anche i grassi non devono mancare nell'alimentazione del vegano che fa sport
Le proteine però vanno consumate insieme ad un'adeguata porzione di carboidrati per evitare, mangiando solo questi ultimi di avere un'impennata della glicemia e subito dopo un calo delle energie.
Consumando proteine vegetali e carboidrati insieme invece si rallenterà l'assorbimento degli zuccheri nel sangue garantendo un livello di energia costante e duraturo.
Proteine dunque perchè costituiscono i mattoni dei muscoli e grassi di buona qualità comeolio di semi di lino e di canapa pressati a freddo, fondamentali per lo sportivo vegano perchè contengono acidi grassi omega 3 e proprietà antinfiammatorie, utili quindi per il recupero muscolare.
Ma vediamo quali grassi di qualità deve consumare il vegano sportivo. Oltre agli oli di lino e canapa già citati, olio extravergine di oliva, noci, avocado e semi.
Per quanto rigurada le proteine di qualità è meglio preferire farina di semi di canapa, tofu, fagioli, soia, proteine di soia in polvere.
Per evitare crampi durante lo sport dovuti ai bassi livelli di sodio è bene portare in tavola sale marino integrale ed inoltre alcuni alimenti che garantiranno i giusti livelli di calcio utile per la flessibilità delle articolazioni.
Sono da preferire quindi mandorle, fagioli, semi di sesamo, semi di girasole e verdure a foglia verde scuro.
Spesso eliminando la carne dalla dieta si può incorrere nell'anemia per la diminuzione dei globuli rossi e quindi in un calo delle energie, per evitare questo oltre a controllare periodicamente i livelli del ferro con un prelievo del sangue bisogna consumare cereali fortificati, biscotti con melassa, noci di soia, burro di arachidi, fagioli verdi, noci, anacardi, mandorle e albicocche.
LINK UTILI:

Nessun commento:

Translate