Cerca nel blog

"Giornalismo è diffondere quello che qualcuno non vuole che si sappia, il resto è propaganda"

venerdì 29 novembre 2013

KALACHAKRA, LA RUOTA DEL TEMPO - (integrale)



Kalachakra, la ruota del tempo (Wheel of Time) è un film del 2003 diretto dal regista tedesco Werner Herzog.
È un documentario su un importante rito di iniziazione buddhista chiamato Kalachakra, che significa letteralmente "la ruota del tempo", e consiste in un insieme di preghiere, insegnamenti e riti finalizzati ad attivare il seme dell'illuminazione che è presente allo stato dormiente in tutti gli esseri viventi.
Il rito principale consiste nella creazione di un mandala di sabbia colorata, una composizione geometrica circolare rappresentante la ruota del tempo, nella quale il Buddha compare in oltre 700 manifestazioni della sua natura. I fedeli ruotano attorno ad esso, cercando di trarne ispirazione per raggiungere il loro equilibrio interiore. Alla fine del rito il mandala viene distrutto per dimostrare la provvisorietà di tutti le cose terrestri.

mercoledì 27 novembre 2013

Ama la vita così com'è - Madre Teresa di Calcutta



http://it.wikipedia.org/wiki/Madre_Teresa_di_Calcutta

Ama la vita così com'è
amala pienamente, senza pretese.
Amala quando ti amano o quando ti odiano.
Amala quando nessuno ti capisce,
o quando tutti ti comprendono.

Amala quando tutti ti abbandonano,
o quando ti esaltano come un re.
Amala quando ti rubano tutto,
o quando te lo regalano.
Amala quando ha senso
o quando sembra non averlo nemmeno un po'.

Amala nella piena felicità,
o nella solitudine assoluta.
Amala quando sei forte,
o quando ti senti debole.
Amala quando hai paura,
o quando hai una montagna di coraggio.
Amala non soltanto per i grandi piaceri
e le enormi soddisfazioni;
amala anche per le piccolissime gioie.

Amala seppure non ti dà ciò che potrebbe,
amala anche se non è come la vorresti.
Amala ogni volta che nasci
ed ogni volta che stai per morire.

Ma non amare mai senza amore.
Non vivere mai senza vita!

martedì 26 novembre 2013

Chi indaga sui reati contro l'ambiente viene fermato ad ogni costo


Consiglio di leggere l'articolo
La “macchina del fango” colpisce il tenente Di Bello, colpevole di aver agito per la tutela dell’ambiente e dei cittadini 

Si tratta della storia di un tenente integerrimo che cerca di fare luce sui veleni presenti nel suo territorio e viene per questo prima sospeso ed infine licenziato.
 
Qualcuno dice che non potrebbero mai usare le scie chimiche contro i cittadini perchè dovrebbero corrompere o minacciare tutte le istituzioni. La realtà è che simili meccanismi sono già in attoanche per altre gravi questioni ambientali (che certi poteri vogliono nascondere).

Non diversa è la storia dell'amico Rosariò Marianò, più volte diffamato sul web da strani personaggi che passano tutto il loro tempo a scrivere articoli e commenti per negare le scie chimiche, e adesso sotto processo per ... diffamazione .

Come in terra così in cielo: dalle terre dei fuochi alla fumigazione degli aerei

Il paragone tra quanto succede da anni in Campania e quanto succede nei nostri cieli fornisce l'ennesima testimonianza dell'esistenza di una fitta rete di trame e di complotti volti alla realizzazione di progetti funesti per la popolazione umana.

Leggi anche l'articolo di Gianni Lannes su Nichi Vendola e l'intercettazione della sua telefonata che mostra il vero volto della "nuova sinistra" ben poco ambientalista 

sabato 23 novembre 2013

Le guerre del futuro



Le ammissioni su questo video, trasmesso su rai due, essendo redatto da una tv, sono quasi tutte ipotetiche ma ad una persona attenta, potrebbe bastare già questo a capirequali sono gli occultamenti dei poteri forti. E ad una persona qualsiasi, complottista o meno, basterebbe porsi una sola domanda; ma se il clima può essere manipolato, come mai gli atroci disastri per colpa del clima non vengono evitati?

mercoledì 20 novembre 2013

La mente rettiliana



Conoscere se stessi significa conoscere la propria mente??! Forse la coscienza vaga da un'emisfero all'altro del cervello e ci fa compiere le azioni che poi tutti conosciamo. In questo simpatico video si parla di "Reptilian Brain" di mente rettiliana. Non so in quanti di voi credono nei rettili, ma se proprio noi discendiamo da civiltà più evolute (no Darwin), non posso credere che dentro di me ci sia qualcosa che serpeggia! Ad ogni modo in questi anni ho imparato a fidarmi di più del mio istinto, uso casomai il cervello o mente, per ammortizzare gli schok emotivi della vita quotidiana, cancellando i ricordi più oscuri...tanto lo so che alla fine la mente, più che rettiliana è bastarda! immagazzina e ricorda facilmente eventi spiacevoli...dico questo perché l'indole del uomo tende al negativo...Forse solo gli eletti, i più fortunati riescono ad esprimersi come il tizio del video, aleggianti e splendidi dalle lucine folgoranti!!

Gandhi - Discorso su Dio - Speech about God



http://kattolika.myblog.it/ - C'è una indefinibile misteriosa potenza che pervade tutte le cose. La sento anche se non la vedo.È questa stessa Potenza invisibile che si fa sentire e sfida tutte le prove perché è così diversa da tutto quello che percepisco con i miei sensi. Essa trascende i sensi. Ma è impossibile ragionare sull'esistenza di Dio in una dimensione limitata.

Percepisco appena che mentre tutte le cose intorno a me cambiano, sempre morenti, c'è alla base di tutto una Potenza Vivente che è immutabile, che tiene tutto insieme, che crea, dissolve e ricrea. Quella Potenza o Spirito é Dio. E poiché non vedo altro attraverso i miei sensi che posso o voglio percepire, solo Lui è.

E questa Potenza e benevola o malevola? Io la vedo puramente benevola. Posso osservare che in mezzo alla morte la vita persiste, in mezzo all'oscurità la luce persiste, in mezzo alla falsità la verità persiste. Dunque capisco che Dio è Vita, Verità e Luce. Egli è amore. È il Bene Supremo. Ma Egli non è il Dio che soddisfa solo l'intelletto, ammesso che lo facesse. Dio per essere Dio deve governare il cuore e trasformarlo.

Confesso di non avere altri argomenti di convinzione attraverso la ragione. La fede trascende la ragione. L'unico consiglio che posso dare è di non tentare l'impossibile.

----------------------------------------­----------------------------------------­------------------------

There is an indefinable mysterious power that pervades everything, I feel it though I do not see it.It is this unseen power which makes itself felt and yet defies all proof, because it is so unlike all that I perceive through my senses. It ranscends the senses. But it is possible to reason out the existence of God to a limited extent.

I do dimly perceive that whilst everything around me is ever changing, ever dying there is underlying all that change a living power that is changeless, that holds all together, that creates, dissolves and recreates. That informing power of spirit is God, and since nothing else that I see merely through the senses can or will persist, He alone is. 

And is this power benevolent or malevolent ? I see it as purely benevolent, for I can see that in the midst of death life persists, in the midst of untruth truth persists, in the midst of darkness light persists. Hence I gather that God is life, truth, light. He is love. He is the supreme Good.But He is no God who merely satisfies the intellect, if He ever does. God to be God must rule the heart and transform it.

I confess that I have no argument to convince through reason. Faith transcends reason. All that I can advise is not to attempt the impossible.

martedì 19 novembre 2013

Ninfee e fior di loto, in giro per il mondo



Mi piacciono molto le ninfee, i fior di loto e le piante acquatiche in generale.
I loro fiori sono delicati, eleganti, bizzarri ed originali nella loro semplicità. Sono veri capolavori della natura.
Ogniqualvolta ho la fortuna di imbattermi in queste meraviglie, non perdo l'occasione per fissarle nella mia memoria anche con le fotografie.

Icona Pop - I Love It(I Don't Care)



http://suoni-vibrazioni.blogspot.com

domenica 17 novembre 2013

Ctrl Alt Canc

Non sto scrivendo un corso base per principianti di informatica, ma solo un pensiero che mi vaga nella zucca. Penso che la cosa giusta da fare prima che sia troppo tardi è applicare se lo si potesse, al sistema, come nel caso del computer un reset immediato, farlo ripartire semplicemente. Sarebbe fantastico!! Si ritornerebbe al principio, al DOS al vecchio sistema quello che era senza cellulari, quello che era senza tutte le comodità che abbiamo oggi. Eppure si viveva meglio prima...il troppo stroppia! Lo so che ho ragione...e oggi in molti vorrebbero ripartire con il semplice click di un Ctrl Alt Canc del tastierino della Keyboard. Non è forse così???

Thich Nhat Hanh - Movimenti consapevoli



Approfondisci su http://www.darsipace.it 

La consapevolezza e` la capacita`  di essere coscienti di cio` che sta accadendo e di cio` che c'e`, e l'oggetto della tua consapevolezza puo` essere qualsiasi cosa.

http://it.wikipedia.org/wiki/Th%C3%ADch_Nh%E1%BA%A5t_H%E1%BA%A1nh

sabato 16 novembre 2013

Il cammino della paura: i diritti violati dei migranti e dei loro difensori in Messico

download (1)Si chiama “Il cammino della paura” il nuovo report di Soleterra. Un titolo che sintetizza in modo efficace quello che affrontano le persone che dal Centro America provano a raggiungere gli Stati Uniti e il Canada: 7 milioni e mezzo di persone, secondo i dati del dossier, che ogni anno percorrono le rutas, “tristemente famose per gli abusi e gli omicidi” ai danni dei migranti.
“Nei Paesi di transito bambini, donne e uomini migranti sono soggetti a violazioni gravissime dei loro diritti fondamentali”, spiega il dossier, secondo cui il Messico è il paese più pericoloso per le persone che transitano verso nord. In un “Paese devastato da una violenza diffusa inaudita, data dall’imperversare della criminalità organizzata e dagli abusi di potere”, infatti, “i migranti irregolari sono una ‘manna dal cielo’ per i cartelli criminali che nella tratta di persone hanno ormai la terza fonte di guadagno, dopo il traffico di armi e droga”.
Secondo il Sottosegretariato per la Popolazione, la Migrazione e gli Affari Religiosi del Governo messicano (SEGOB), “ogni anno entrano in Messico 150 mila migranti ‘clandestini’”, la maggior parte dei quali proviene dal Centroamerica. Una cifra che secondo le organizzazioni della società civile ammonta in realtà a 400 mila persone.
In Messico, la criminalità organizzata ha ormai il controllo pressoché totale dei flussi migratori, e “esige tangenti dai migranti per far continuare loro il cammino. In base alla quantità di denaro pagata, i migranti possono viaggiare fino alla destinazione senza complicazioni”. Quali possono essere queste “complicazioni”? Sequestri, aggressioni, violenze, riduzione in schiavitù, espianto di organi per il mercato nero, utilizzo dei migranti come corrieri della droga, prostituzione forzata. Le vittime “di sfruttamento sessuale commerciale provengono specialmente dall’America Centrale e ammontano a 800 mila adulti e più di 20 mila bambini ogni anno; circa 20.000 migranti vengono sequestrati ogni anno, un’attività che fa guadagnare al crimine organizzato fino a 50 milioni di dollari all’anno”.
Al fianco di queste persone ci sono solo “associazioni, gruppi e singoli che lavorano ogni giorno per garantire loro i diritti umani e le libertà fondamentali”: sono i “Difensori dei Diritti Umani dei Migranti”, che proprio per questa attività di tutela sono spesso vittime loro stessi di abusi e violenze, non solo da parte del crimine organizzato, ma anche di polizia e istituzioni conniventi con la criminalità.
Il report analizza le cause della migrazione centroamericana, individuandone anche le modalità; denuncia inoltre i reati e le violazioni a cui sono costantemente sottoposti i migranti, oltre che porre l’attenzione anche sulla situazione di pericolo in cui si trovano le associazioni a difesa dei diritti umani.
Proprio per informare cittadini, istituzioni e media di questa “tragedia umana che continua ad essere sottovalutata, quando addirittura non ignorata”, l’associazione Soleterre ha dato vita alla campagna Sin Nombre: “senza nome”, proprio come le persone che decidono di spostarsi, che in quando indocumentados (privi di documenti) non esistono per gli stati in cui transitano, che così non riconoscono loro alcun diritto.
Dal 2011, Soleterre ha avviato anche il progetto CAPDEM, presente in tutta l’area dell’America Centrale, Repubblica Dominicana, Messico e America del Nord: un progetto di sostegno ai Difensori dei Diritti Umani dei Migranti, che permette di mettere in rete e dare voce a questi gruppi e associazioni, rafforzandoli e migliorando la loro capacità di azione.
Clicca qui per scaricare il report

venerdì 15 novembre 2013

senza ali e senza rete...


Butterò questo mio enorme cuore tra le stelle un giorno,
giuro che lo farò,
e oltre l'azzurro della tenda nell'azzurro io volerò.
Quando la donna cannone
d'oro e d'argento diventerà,
senza passare dalla stazione
l'ultimo treno prenderà.

E in faccia ai maligni e ai superbi il mio nome scintillerà,
dalle porte della notte il giorno si bloccherà,
un applauso del pubblico pagante lo sottolineerà
e dalla bocca del cannone una canzone suonerà.

E con le mani amore, per le mani ti prenderò
e senza dire parole nel mio cuore ti porterò
e non avrò paura se non sarò bella come dici tu
ma voleremo in cielo in carne ed ossa,
non torneremo più...
na na na na na

e senza fame e senza sete
e senza ali e senza rete voleremo via.

Così la donna cannone,
quell'enorme mistero volò
tutta sola verso un cielo nero nero s'incamminò.
Tutti chiusero gli occhi nell'attimo esatto in cui sparì,
altri giurarono e spergiurarono che non erano stati lì.

E con le mani amore, con le mani ti prenderò
e senza dire parole nel mio cuore ti porterò
e non avrò paura se non sarò bella come vuoi tu
ma voleremo in cielo in carne ed ossa,
non torneremo più...
na na na na na

E senza fame e senza sete
e senza ali e senza rete voleremo via...








Anticorpi

Un anticorpo (più propriamente immunoglobulina) è una proteina con una peculiare struttura quaternaria che le conferisce una forma a "Y". Gli anticorpi hanno la funzione, nell'ambito del sistema immunitario, di neutralizzare corpi estranei come virus e batteri, riconoscendo ogni determinante antigenico o epitopo legato al corpo come un bersaglio.[1] In maniera schematica e semplificata si può dire che ciò avviene perché al termine dei bracci della "Y" vi è una struttura in grado di "chiudere" i segmenti del corpo da riconoscere. Ogni chiusura ha una chiave diversa, costituita dal proprio determinante antigenico; quando la "chiave" (l'antigene) è inserita, l'anticorpo si attiva. La produzione di anticorpi è la funzione principale del sistema immunitario umorale.

vedi anche: http://www.anticorpi.info/

mercoledì 13 novembre 2013

Migliaia di mini-droni per uso privato solcheranno cieli americani entro il 2015

USA, WASHINGTON -  Presto i cieli americani saranno solcati da migliaia di aerei senza pilota utilizzati da polizia, aziende e singoli individui: la Federal Aviation Administration (Faa) ha presentato infatti un piano di 74 pagine per l’introduzione di mini-droni per uso privato. Piano che dovrebbe entrare in vigore entro il 2015.
Se i regolamenti federali verranno redatti nei tempi previsti, si stima che 7.500 versioni in miniatura dei celebri velivoli militari potrebbero essere pronti a volare nei prossimi cinque anni. Per il ministro dei trasporti, Anthony Foxx, si tratta di ”un importante passo in avanti” che aiutera’ a capire le enormi potenzialita’ di questi strumenti. Entro la fine dell’anno la Faa scegliera’ sei siti dove i produttori dovranno effettuare i test sulla sicurezza, per i quali hanno gia’ dato la propria disponibilita’ 24 Stati americani, tra cui California, Florida, Nevada e Arizona.
Il problema piu’ grande e’ costituito dal rispetto della privacy: diversi esperti, infatti, hanno gia’ criticato il progetto, spiegando che la Faa deve chiarire con maggior precisione come il governo e gli utenti privati potranno utilizzare i droni per la sorveglianza aerea del suolo americano. Il documento dell’agenzia federale infatti si limita ad affermare che gli operatori dovranno “rispettare le leggi federali, statali e le altre norme sulla riservatezza”. Finora l’uso degli aerei senza pilota viene approvato caso per caso, ed e’ in gran parte limitato allo spazio aereo militare e alle zone di frontiera. Oppure a circostanze particolari, come per esempio nell’eventualita’ di grossi incendi.
Tuttavia, prendono sempre piu’ piede le richieste di utilizzare tali veicoli per fini privati e commerciali. Il primo drone a scopo commerciale ad ottenere il via libera e’ stato quello della compagnia petrolifera ConocoPhillips, che ha sorvolato il cielo dell’Alaska per portare a termine uno studio sull’impatto ambientale delle trivellazioni. L’Association for Unmanned Vehicle Systems, gruppo leader per quanto riguarda l’utilizzo dei droni per fini non militari, stima che l’industria dei velivoli senza pilota ‘privati’, consentira’ la creazione di oltre 100 mila posti di lavoro, con un impatto economico di 82 miliardi di dollari nei prossimi dieci anni.

fonte: http://www.blitzquotidiano.it/

martedì 12 novembre 2013

Filippine, 4 milioni i bambini colpiti dal tifone

E' corsa a portare soccorsi ai superstiti nelle Filippine, devastate dal super-tifone Haiyan (FOTO-VIDEO): due navi da guerra, una americana e una britannica, sono state inviate nell'arcipelago. La portaerei americana, la Uss George Washington , che ha a bordo 5mila marinai e più di 50 aerei, si trova attualmente a Hong Kong e dovrebbe arrivare nelle Filippine nelle prossime 48 ore. Insieme alla gigantesca portaerei il segretario alla Difesa Usa, Chuck Hagel, ha ordinato ad altre 5 navi Usa nella zona (tra cui due incrociatori e due cacciatorpediniere) di spostarsi nelle Filippine per gli aiuti umanitari. La Gran Bretagna ha inviato una nave da guerra con attrezzatura per produrre acqua potabile da quella marina e un Boeing C-17 militare da trasporto.

Solo a Tacloban morte almeno 10mila persone -
Quattro giorni dopo il passaggio di uno dei tifoni più forti ad aver mai toccato terra, con venti che soffiavano ad oltre 300 km orari e onde alte più di cinque metri che hanno raso al suolo qualunque cosa trovassero al loro passaggio, l'entità del cataclisma che ha colpito le isole di Leyte e Samar continua ad allargarsi. "Ci aspettiamo il peggio: man mano che si apre l'accesso ai siti troviamo altri cadaveri", ha riferito John Ging, direttore operazioni per l'ufficio per il coordinamento degli affari umanitari delle Nazioni Unite. Secondo l'Onu, solo nella città di Tacloban sono morte almeno 10mila persone; quasi 10 milioni (il 10 per cento della popolazione delle Filippine) sono state in qualche modo colpite, mentre 660mila hanno perso casa.

Gli italiani che mancano all'appello -
L'ambasciata italiana a Manila è riuscita nella notte tra lunedì 11 e martedì 12 a contattare quattro dei dodici italiani di cui non si avevano notizie dopo il passaggio del tifone: stanno bene. Lo ha reso noto il vice ministro degli Esteri, Marta Dassù a Sky TG24. Gli italiani che mancavano all'appello erano una dozzina, anche se la Dassù ha precisato che quel numero fa riferimento solo ai connazionali iscritti nel Registro degli Italiani all'estero.

fonte: http://tg24.sky.it/tg24/mondo/2013/11/12/filippine_tifone_haiyan_morti_emergenza_aiuti.html

domenica 10 novembre 2013

Recensione – Snowpiercer, Joon-Ho e il Cinema come arte del senso

La locandina di "Snowpiercer" (cineblog.it)
La locandina di “Snowpiercer” (cineblog.it)
Il Cinema, nella realtà dei fatti, non è soltanto divertimento. Il Cinema, se lo si vuole (come, del resto, un po‘ il concetto intero di Arte a tutto tondo), è anche una potentissima arma in favore della tangibile e profumata possibilità di fare proprio un intero mondo linguistico e, di conseguenza, concettuale da assoggettare per esprimere quanto di più sentito si detiene nel proprio personale desiderio di condivisione di un concetto, di un’idea. Pertanto, il Cinema è anche e soprattutto metafora, allegoria di percezioni e impressioni se non della vita nella sua interezza, nel suo più che complesso insieme di sfaccettature. In mezzo a tutto questo, però, un maestro coreano che risponde al nome di Bong Joon-Ho (The hostTokyo!) va ancora oltre, se possibile, prendendo sotto la scure del proprio giudizio nientemeno che il genere umano per intero in ogni sua singola distinzione sia pratica che ideologica.
Snowpiercer (presentato ieri sera fuori concorso all’ottava edizione del Festival Internazionale del Film di Roma), infatti, è un’opera monumentale sotto molti aspetti, a partire da quello economico(in tanti, all’unisono, confermano la dicitura di film coreano più costoso di sempre) per passare attraverso quello tecnico (scenografie, montaggio, effetti speciali e regia complessiva per improvvisi sbalzi di ritmo e, perché no, di genere) e giungere a quello etico (sceneggiatura molto ben scritta e fieramente capace di sprigionare un aroma di senso profondo a trecentosessanta gradi). Il tutto sotto la veste di una sorta di grande colossal hollywoodiano che, però, hollywoodiano non è, non tanto per differente provenienza (malgrado la folta presenza di interpreti anglofoni) quanto per enormi e tutt’altro che ininfluenti contenuti metaforicamente post-apocalittici.

Le luci si spengono e, di colpo, siamo catapultati in avanti nel 2031. L’utilizzo umano di particolari scie chimiche, inizialmente distribuite nell’atmosfera per tentare di mantenere un certo equilibrio climatico sulla Terra, ha avuto il suo esito più catastrofico: l’intero pianeta è morto assiderato sotto i colpi di una nuovaglaciazione. Ciò che resta dell’intero genere umano è racchiuso in un enorme treno (lo Snowpiecer, appunto) in viaggio forsennato e ininterrotto attraverso ogni singolo continente del globo. Il gigantesco convoglio è perfettamente blindato a qualunque cosa ad esso esterna ma, soprattutto, è diviso in tante sezioni per quante possono essere le classi sociali. Così, in coda vengono segregate colonie di veri e propri reiettiguidati dalla saggezza di Gilliam (John Hurt) e dall’insormontabile coraggio e spirito umano di Curtis (Chris Evans), costretti a vivere di proteine ammassate in uno stato civile primitivo, mentre, salendo verso la locomotiva “eterna” (il cui motore è del tutto inarrestabile, perpetuo), si sale gradualmente anche di ceto sociale. L’obiettivo di Gilliam e Curtis è quello di scatenare, con saggezza, una rivoluzione che sia definitiva, per prendere finalmente possesso di quella locomotiva e ristabilire l’ordine sociale a suon di sospiratagiustizia generale. Ne risulterà un’escalation di violenza, dolore, riflessione e inimmaginabile spirito combattivo che avrà come obiettivo quello di fronteggiare l’artefice e il controllore supremo di tutte le cose, lord Wilford (Ed Harris), non prima di aver sfidato il suo principale braccio destro, la perfida e sadica Mason (una Tilda Swinton sempre più perfetta e prossima all’assoluto del concetto di interpretazione).

La metafora più evidente, come ovvio, è quella del treno visto come microcosmo ufficiale all’interno del quale, però, prendono continuamente vita infiniti e sempre completamente opposti atteggiamenti, esempi di comportamento e approcci alla vita detentori di infinite maschere saggiamente posizionate anche laddove non sarebbe, forse, nemmeno troppo lecito aspettarsi un capovolgimento di fronte o una certa presa di posizione.
Il fattore sostanziale, ad ogni modo, resta quello riguardante una capacità di trasmigrazione linguistica da idea a quasi geniale sequenza di immagini e sequenze a dir poco fuori dal comune (se per comune si intende il significato più diffuso del termine “blockbuster”). Joon-Ho dimostra di possedere letteralmente una capacità concettuale straordinaria nel condannare figurativamente l’essere umano per ogni disastro sia globale che interiore, e allo stesso tempo innalzarlo a sola ed unica ancora di salvezza o quantomeno simbolo di una pur approssimativa (ma comunque tangibile) speranza.
Essere non hollywoodiani, si diceva. Quanto, realmente, il nuovo continente ha di intenzionalmente predisposto alla vera e pura riflessione? C’è da chiederselo davvero se si vuole tentare di capire dove sta cercando di andare un certo tipo di Cinema nel suo essere (e non essere), sì, divertimento, suspense e pop corn di traverso, ma anche genuino mezzo di espressione morale accessibile a tutti, o almeno a chi davvero lo desidera.

Siate Pazienti / Be Patient (Omraam Mikhaël Aïvanhov)


sabato 9 novembre 2013

La coppa del nonno

Cambiano le ere, le epoche, cambiano gli stili e le usanze. Eppure si tramandano da generazione in generazione piccoli o grandi segreti. Questo è il mio punto di vista. Per esempio io ho riflettuto a lungo sul simbolismo esoterico della "Coppa del Nonno" e lo sapete dove sono arrivato??? su wikipedia. Ebbene la coppa del nonno assomiglia tanto al Graal dei Templari. Per quanto possa essere buono il gelato a base di caffè, ma quando termina quel buon gelato rimane solo la coppa!! E così dopo oltre un mese di lunga riflessione, dopo aver scalato l'Himalaya a piedi nudi, ed essere entrato in una profonda Trance sotto ad un albero che mi proteggeva dalle piogge torrenziali ed il vento e la neve, una luce folgorante mi ha attraversato il mio Terzo Occhio dandomi quella risposta definitiva che volevo.
Ebbene l'amore si misura in LITRI! Ed è un fluido che deve riempire quella coppa...la coppa è il chakra. Tutto qui...(se non sai cos'è il chakra vai sempre su Wikipedia).

Ora rifletterò sul come riempire quella coppa...meglio dire con quali azioni...alla prossima! :-)



venerdì 8 novembre 2013

Metallica - Enter Sandman



http://suoni-vibrazioni.blogspot.com

Scie chimiche nel cielo di Ancona


(ANSA) - ANCONA, 6 NOV - "Anche nelle Marche nel mese di ottobre si è verificato lo strano fenomeno dei filamenti che piovono dal cielo detti anche 'Capelli d'angelo'. Sembrava che si trattasse di tele di ragni volanti...ma sembrano piuttosto delle fibre polimeriche rilasciate dagli aerei". Lo segnala in un'interrogazione il consigliere regionale della Lega Nord Roberto Zaffini.

fonte: http://www.ansa.it

vedi anche: http://subliminal-chemtrails.blogspot.it/

giovedì 7 novembre 2013

7 Modi Segreti con cui ci Stanno Avvelenando

NdT Non sarebbero certo solo 7, specie in un periodo come questo in cui l'aria è letteralmente fritta da campi elettromagnetici per non dire altro..
Ma restiamo in questo elenco dei 7 perché appartiene ad una ricerca atta a sottolineare la presenza di sostanze altamente tossiche di natura biologica all'interno persino delle nostre abitazioni domestiche.

di Activist Post
Traduzione di La Grande Opera

L'oggettività del metodo scientifico sembra essere stata dirottata dalle corporazioni che spesso pagano gli scienziati e i ricercatori per supportare i loro prodotti. Ancor peggio quando alcune agenzie per la protezione del consumatore sono complici. La fiducia dei consumatori negli studi scientifici e nella supervisione federale è stata violata a favore del profitto, in maniera che i prodotti vengano introdotti sul mercato con uno standard di sicurezza molto ridotto.

Le sostanze chimiche di sintesi che troviamo quotidianamente nei nostri alimenti, nell'acqua e nel nostro ambiente circostante stanno aumentando, dimostrandosi disastrose per la nostra salute mentale e fisica.

Potrebbero scriversi interi volumi di medicina ufficiale e alternativa per documentare i giochi di prestigio che hanno raggirato i consumatori e compromesso la nostra salute. Le categorie sottostanti sono da considerare come una approfondita investigazione che vale come esempio per cosa dobbiamo affrontare come specie continuamente bombardata da queste sostanze chimiche.

Alimenti geneticamente modificati.
La Monsanto esordì come l'industria chimica che portò nel mondo un veleno comel'Agent Orange e il Roundup. Questi agenti chimici sono oggi meglio conosciuti per il loro utilizzo nella coltivazione degli alimenti geneticamente modificati (quasi il 90% dei prodotti modificati come il mais, la soia e il cotone).

Uno studio indipendente sui 'Frankenfood' li ha associati al collasso degli organi interni e un recente studio condotto in Russia ha riscontrato la quasi totale sterilità nei criceti di terza generazione alimentati con soia OGM. Nonostante questi e molti altri allarmi sui rischi riguardanti la salute riteniamo molto difficile che la FDA(controllata dalla Monsanto) terrà a freno la produzione degli OGM fino a che gli studi condotti dalla USDA sulla gestione dei rischi avrà 3 milioni di dollari a sua disposizione. Naturalmente gli studi condotti dagli industriali mostrano che gli effetti degli OGM sulla salute umana sono "trascurabili".

Additivi alimentari.
Quando pensiamo agli additivi alimentari pericolosi pensiamo al Glutammato Monosodico (MSG) che è ancora presente in moltissimi alimenti industriali masfortunatamente l'MSG sembra essere il veleno 'meno pericoloso' che si trova nei nostri alimenti.

Nel 2008 venne trovata la Melamina nel latte in polvere e in alcuni prodotti provenienti dalla Cina. L'FDA dichiarò l'innocuità della stessa nonostante si ammalarono migliaia di persone. Il pericolo degli additivi alimentari è presente quasi in tutti gli alimenti anche con i coloranti più diffusi come il Red 40, Yellow 5 e Yellow 6 che sono stati associati all'insorgenza di cancro. Recentemente 41.730 kg (92000 libbre) di pollo congelato sono stati ritirati dal mercato perché contenevano dei 'pezzi di plastica blu', mentre le Chicken McNuggets della McDonald contenevano pericolosi agenti chimici. Infatti, alcuni ricercatori hanno stimato che il pollo che mangiamo oggi è talmente pieno di sostanze chimiche che contiene solamente il 51% di carne.

Fluoro.
Non tutto il fluoro è cattivo come quello promosso dai dentisti e aggiunto alla nostra acqua e alimenti. Il fluoruro di calcio è un minerale naturale, ma la sua controparte sintetica, fluoruro di sodio (silicofluoride) è un pericoloso sottoprodotto di scarto industriale ottenuto durante la produzione di fertilizzanti. La sua storia passata include l'utilizzo brevettato come veleno per topi ed insetticida (v. correlati). Ci sono molti studi a cieco e doppio-cieco che mostrano come il fluoruro di sodio viene accumulato dal nostro organismo portando allergie, disordini gastrointestinali, indebolimento delle ossa, cancro e problemi neurologici. Un gruppo di scienziati ha realizzato un studio (white paper) condannando la fluorizzazione delle acque.

Comunque, essendo un prodotto di scarto molto pericoloso, il suo smaltimento è molto costoso. Forse potrebbe essere uno dei motivi per i quali questo agente inquinante, più tossico del piombo e pericoloso quanto l'arsenico, è stato utilizzato per l'utilizzo umano.

Mercurio.
E' un metallo pesante molto pericoloso nella sua forma naturale, ma molto di più come neurotossina, il metilmercurio, rilasciato nell'ambiente a causa delle attività umane. Il mercurio danneggia il sistema nervoso, soprattutto quello non ancora formato dei neonati, sia nella sua forma organica che inorganica. Riesce a penetrare in tutte le cellule vive del corpo umano ed è stato documentato soprattutto per l'aumento del rischio dell'autismo. Questo rimette in discussione l'uso del mercurio nelle amalgame dentali, i vaccini e tutto quello che contiene sciroppo di fruttosio di mais, molto utilizzato nella dieta americana, inclusi i bambini. Ma la Corn RefinersAssociation difende (link) questo inquinante pericoloso ad ogni livello.

Aspartame.
L'aspartame il dolcificante artificiale per antonomasia, introdotto nel mercato nel 1981 dal Commissario della FDA Arthur Hulla Hayes, ignorando i suggerimenti del comitato scientifico e le preoccupazioni dei consumatori. L'aspartame è una neurotossina che interagisce con gli organismi viventi nella stessa maniera dei farmaci, producendo una larga fascia di problematiche salutistiche, disordini e sindromi. Ma chi ha eletto questo commissario che legiferò andando contro la commissione e i consumatori? Donald Rumsfeld, CEO della GD Searle, produttore dell'Aspartame. Rumsfeld faceva parte della squadra di transizione di Reagan e il giorno successivo al suo insediamento, elesse il nuovo Commissario dell'FDA per poter difendere i suoi affari con uno dei più eclatanti casi di 'profitto contro sicurezza' mai registrato nella storia. L'aspartame è oggi quasi onnipresente, nascondendosi dietro i prodotti "light" e "senza zucchero" e più in generale negli alimenti, bevande, farmaci e prodotti per i bambini. Recentemente è stato rinominato nel più gentile e suadente AminoSweet.

Igiene personale e prodotti cosmetici.
Ogni giorno i prodotti utilizzati per la pulizia della casa e per la cosmetica vengono applicati direttamente sulla pelle, assorbiti tramite cuoio capelluto e inalati. La Storia dei Cosmetici (link) è un video che racconta la storia di questa industria con le sue continue violazioni delle leggi e la complicità di gruppi "per la sicurezza pubblica" raccontando in realtà solamente metà della storia. La lista dei prodotti ad uso comune e i loro componenti chimici è enciclopedica. La somma totale della schiacciante presenza di questi prodotti chimici è stata associata a quasi tutte le allergie, le infezioni croniche e le malattie conosciute dall'uomo. Recentemente, i prodotti utilizzati per la pulizia della casa sono stati associati al cancro al seno e all'ADHD nei bambini.

Inquinanti aerotrasportati. 
In un articolo della NASA intitolato Gli inquinanti aerotrasportati non hanno confini è stato stabilito che "Qualsiasi sostanza introdotta nell'atmosfera è potenzialmente in grado di girare tutta la terra". Le correnti d'aria collegano tutto e tutti. C'e' una categoria di inquinanti aerotrasportati che rimane classificata tra le teorie cospirative malgrado l'incredibile numero di documenti non classificati resi disponibili nel 1977 da una udienza dal senato: "Aerosol chimici (scie chimiche) da velivoli commerciali e privati.  Ammissioni recenti di alcuni pubblici ufficiali hanno avallato il caso.

Le ricadute di materiali da queste scie chimiche sono state testate e hanno mostrato livelli molto alti di bario e alluminio.

Interessante la nota con la quale la Monsanto ha annunciato lo sviluppo e l'introduzione di un nuovo gene resistente all'alluminio. La questione scie chimiche può sembrare mera paranoia, ma c'e' un esempio corrente che è innegabile: il casoCorexit spruzzato nel Golfo del Messico.

Questo processo può anche essere associato alla semina dei campi che è una pratica che esiste da più di 100 anni. Anche le guerre in giro per il mondo sembrano influenzare la qualità globale dell'aria, come le munizioni militari e l'uranio impoverito che sono entrati nella parte alta dell'atmosfera, diffondendosi così in tutto il pianeta.Gli effetti osservabili dell'uranio impoverito sono tutt'altro che confortevoli. In generale,l'inquinamento atmosferico è stato associato alle allergie, alle mutazioni genetiche e all'infertilità. Tutto questo porta ad una gestione scientifica, governativa e medica della salute e dei diritti dell'individuo. 

E' ironico (o una coincidenza) che quando ci si ammala a causa di uno dei prodotti chimici riportati in questo articolo, la medicina ufficiale punti a trattare il disturbo provocato con ulteriori prodotti chimici. Per di più alcuni personaggi che ricoprono alte cariche accademiche o di governo come John P. Holdren, attuale capo scientifico della Casa Bianca, che ha invocato il controllo della popolazione tramite 'particelle inquinanti' nel libro del 1977 Ecoscience. La visione dell'umanità di Holdren potrebbe far riflettere sull'avvelenamento intenzionale del nostro ambiente.

Articolo in lingua inglese pubblicato sul sito Activist Post
Link diretto

Traduzione a cura de La Grande Opera
Link diretto:

Asteroide in Russia: scienziati ricostruiscono l’impatto dai video amatoriali

Un team internazionale di scienziati ha per la prima volta ottenuto una comprensione dettagliata degli effetti dell’impatto sulla Terra di un piccolo asteroide. I dati ottenuti dall’esplosione aerea di un meteoroide sopra la città russa di Chelyabinsk, il 15 febbraio, non ha precedenti nella storia e ha rivoluzionato la comprensione di questo fenomeno naturale.
meteorite-russia
L’incidente Chelyabinsk è stato ben osservato per lo più dalle telecamere di privati cittadini o da installazioni fisse. Questo fattore ha fornito un’opportunità unica per i ricercatori di calibrare l’evento, con implicazioni enormi sullo studio di oggetti vicini alla Terra (NEO), e lo sviluppo di strategie di difesa planetaria e mitigazione del rischio. Scienziati provenienti da nove paesi hanno infatti stabilito un nuovo punto di riferimento per i futuri modelli di impatto con un asteroide.
“Il nostro obiettivo era quello di capire tutte le circostanze che hanno determinato l’onda d’urto”, ha affermato l’esperto di meteoriti Peter Jenniskens, co-autore di un rapporto che verrà pubblicato nel numero di questa settimana della rivista Science.
Jenniskens, un astronomo presso l’Ames Research Center della NASA e del SETI Institute, ha partecipato a uno studio sul campo condotto da Olga Popova dell’Istituto per la Dinamica delle Geosfere dell’Accademia Russa delle Scienze a Mosca nelle settimane successive all’evento.
“E’ stato fondamentale che tanti cittadini abbiano raccolto in prima persona i dati dell’evento con video incredibili, mentre era ancora viva l’esperienza nella loro mente”, ha detto Popova.
Calibrando le immagini video della posizione delle stelle nel cielo notturno, Jenniskens e Popova hanno calcolato la velocità di impatto del meteorite a 19 km al secondo (68.400 km/h). Quando il meteorite è penetrato attraverso l’atmosfera, si è frammentato in diversi pezzi a circa 30 chilometri di altezza. A quell’altitudine la meteora si è surriscaldata tanto da apparire più luminosa del Sole, anche per chi ha osservato il fenomeno a 100 chilometri di distanza.
A causa del calore estremo, molti pezzi della meteora si sono istantaneamente vaporizzati prima di raggiungere la Terra. Gli scienziati ritengono che siano caduti a terra circa 4.000 – 6.000 kg di materiale, tra cui frammento del peso di circa 650 chilogrammi.  Tale importante frammento è stato recuperato dal lago di Chebarkul il 16 ottobre da sommozzatori professionisti guidati dalla federazione di ricercatori universitari degli Urali di Ekaterinburg, in Russia.
Ricercatori della NASA che hanno partecipato allo studio sospettano che la presenza di fratture d’urto nella roccia abbia contribuito alla sua rottura nell’atmosfera superiore. I meteoriti messi a disposizione dalla Chelyabinsk State University ai ricercatori sono stati analizzati per conoscere l’origine delle vene d’urto e le loro proprietà fisiche. Le scanalature potrebbero essere state causate da collisioni tra asteroidi nello spazio. Quando gli asteroidi collidono, il calore generato dall’impatto provoca la fusione di ferro e nichel presenti nelle rocce. Questi si sciolgono formando vene metalliche – vene d’urto – negli asteroidi.
“Uno di questi meteoriti si è fratturato proprio lungo una di queste vene d’urto quando abbiamo compresso la roccia durante la nostra analisi,” ha detto Derek Sears, un ricercatore dell’Ames.
Mike Zolensky, un chimico del NASA Johnson Space Center di Houston, potrebbe inoltre aver scoperto il motivo per cui queste vene (o fratture d’urto) , erano così fragili. Esse contenevano strati di piccoli granuli di ferro appena all’interno della vena, che sono precipitati del materiale vetroso quando si è raffreddato.
“Ci sono casi in cui la fusione aumenta la resistenza meccanica di un meteorite, ma nel caso di Chelyabinsk è stato il contrario”, ha detto Zolensky.
L’impatto che ha creato le vene d’urto potrebbe essersi verificato 4,4 miliardi di anni fa, appena dopo 115 milioni anni dalla formazione del sistema solare, secondo il team di ricerca.
Il programma Near-Earth Object (NEO) della NASA ha sponsorizzato la ricerca per capire meglio l’origine e la natura degli oggetti che orbitano vicino alla Terra. Tali studi sono necessari secondo l’agenzia spaziale americana per informare circa possibili impatti con la Terra. Quello che il programma NEO si propone di fare è di studiare strategie per deviare questi potenziali killer da una eventuale rotta verso il nostro pianeta.
L’iniziativa  recentemente annunciata della NASA su un asteroide includerà infatti la realizzazione della prima cattura di un asteroide mai avvenuta nella storia dell’uomo. Essa rappresenterà secondo la NASA “una prodezza tecnologica senza precedenti, che porterà a nuove scoperte scientifiche e a capacità tecnologiche che permetteranno di proteggere il nostro pianeta”.
Ma gli asteroidi non sono solo una minaccia. Da un lato, gli scienziati vorrebbero mettere le mani su un asteroide nello spazio per studiare l’eventuale presenza di materiale organico, dall’altro c’è un interesse per l’enorme quantità di elementi pesanti come ferro, nickel presenti sugli asteroidi


Translate