Cerca nel blog

Caricamento in corso...
"Giornalismo è diffondere quello che qualcuno non vuole che si sappia, il resto è propaganda"

domenica 2 marzo 2014

Poor Italia - Povera Italia



Traduzione:

"E sanno tutto, e fanno tutto loro,
furbi, canaglie, barboni, dottori,
sistemano il mondo
mentre mangiano,
diventano gentili
quando trovano da scopare. 
Sempre incazzati con la faccia verde,
sempre pronti a vendere merda,
sempre pronti a far la cosa giusta
e poi han sempre pronta la frusta.

Vanno in Tailandia a letto con le bambine
e picchiano la figlia perché fuma sigarette...

E dicono "povera Italia" 
e dicono "povera Italia" 
dicono "povera Italia" 
pronta una croce per chi sbaglia...

Pronti a sparare a chi prova a far qualcosa 
appena c'è un problema 
lo buttano nel fosso 
appena alzati si cagano addosso 
è la filosofia per credere di essere furbi.

Si scandalizzano perché c'è la guerra 
e buttano i bambini in pattumiera,
ti guardano morire con la cinepresa
e poi si nascondono tutti in chiesa.

Hanno rubato tutto quel che c'era
li hanno messi in galera e hanno cominciato a piangere...

rit.

Se va male qualcosa 
ce l'hanno col governo,
Se va male tutto 
ce l'hanno col Padreterno,
se fa caldo vogliono l'inverno
se fa' freddo che vadano all'inferno,
vogliono la calma e fanno solo casino
comprano tutto
e non gli va mai bene niente,
dicono che loro non prendono ordini
e poi fanno tutto quello
che dicono in televisione.

Passano la vita a pisciare controvento
perché l'importante l'è mai vèss cuntent.

rit. 
sempre in prima fila
quando finisce la battaglia... "

E...

Testo:

E i sann tütt luur, e i fann tütt luur, 
balòss e canàja, barbuni, dutüur, 
sistemen el mund 
intant ch'inn drèe a mangià, 
diventen gentil 
quand i tröven de ciulà. 
Sempru incazzàa cun la facia verda, 
sempru prunt a vend anca la merda, 
sempru prunt a fa' la roba giusta 
e pö de dree g'hann sempru scià la frusta. 

Vann in Tailandia in lècc cui tusanett 
e pìchen la sua perché füma i sigarett... 

E disen poor Italia, poor Italia 
e disen poor Italia, poor Italia 
e disen poor Italia, poor Italia, poor Italia, poor Italia 
prunta una cruus per chi che sbaglia... 

Prunt a sparà a chi pröva a fa' quaicoss 
apena gh'è un prublema 
la büten in del foss 
apena levàa sö se caghen adoss 
l'è la filusofia per creed de vèss balòss. 

I se scandalizen pèrchè gh'è la guera, 
i büten giò i fiöo'n de la rüdera, 
te varden crepà cun scià na cinepresa 
e pö se scunden tücc dent in gesa. 

I hann rubàa tütt quel che gh'era de rubà 
i hann metüu in galera e i han tacàa a caragnà... 

E disen poor Italia, poor Italia 
e disen poor Italia, poor Italia 
e disen poor Italia, poor Italia, poor Italia, poor Italia 
prunta una cruus per chi che sbaglia... 

Se va ma' quaicoss 
ghe l'han col guernu, 
Se va ma' tütcoss 
ghe l'hann cul Padreterno, 
se'l fa cold i vören l'invernu 
se'l fa frècc chi vaghen al'infernu, 
vören la calma e fànn dumà casott 
crumpen tutcòss 
e ghe va mai ben nagott, 
disen che lur ciapen urdin de nissön 
e fann tütt quell 
che g'hann dì in television. 

Pasen la vita a pisàa cuntra'l veent 
perché l'impurtant l'è mai vèss cuntent. 

E disen poor Italia, poor Italia 
e disen poor Italia, poor Italia 
e disen poor Italia, poor Italia, poor Italia, poor Italia 
prunta una cruus per chi che sbaglia... 

Sempru in prima fila 
quand finiss la bataglia...

Nessun commento:

Translate