Cerca nel blog

Caricamento in corso...
"Giornalismo è diffondere quello che qualcuno non vuole che si sappia, il resto è propaganda"

venerdì 6 giugno 2014

"La rivoluzione interiore" di Jiddu Krishnamurti



Come si può vìvere saggiamente in un mondo dominato dalla follia? La verità è qualcosa di fisso o di mutevole? Che cos'è l'amore? E la morte? Come può la mente essere tranquilla? E come può essere libera?
Nelle meditazioni qui raccolte Krishnamurti affronta questi e tanti altri quesiti cruciali per la nostra vita con la consueta freschezza e chiarezza di pensiero, mostrando le connessioni tra il mondo interiore e quello esteriore. Indagando le origini del dolore, le ritrova nella nostra ossessione per il passato: sono infatti i ricordi, lieti o dolorosi, che ci provocano l'illusione delia continuità e ci fanno soffrire.
Krishnamurti ci invita invece a tenere desta l'attenzione sulle singole percezioni e araccogliere momento per momento le sfide che la vita ci pone.
parte 2: http://youtu.be/7maqzfJ-qFM

http://www.ilgiardinodeilibri.it/libri/__la-rivoluzione-interiore-come-cambiare-radicalmente-il-mondo.php

Nessun commento:

Translate