Cerca nel blog

Caricamento in corso...
"Giornalismo è diffondere quello che qualcuno non vuole che si sappia, il resto è propaganda"

martedì 3 giugno 2014

La strategia subliminale nelle canzoni italiane

Cari amici, volevo chiedervi una cosa...vi siete accorti che in questi mesi le radio hanno fatto passare spesso 3 canzoni, quasi tutti giorni sulle principali radio italiane ho ascoltato sempre 3 canzoni. Ma siccome io ho il brutto vizio di accorgermi di cose che apparentemente possono sembrare semplici coincidenze...io credo (penso quindi sono - cogito ergo sum) che dietro le case discografiche ci sia qualcuno che dica quali parole debbano essere presenti per influenzare in modo "subliminale" le masse all'interno delle canzoni.

Le tre canzoni hanno una parola in comune...

Biagio Antonacci - Ti penso raramente http://youtu.be/M_dxOrImTM0 ....ascoltala!!!
Elisa - Un filo di seta negli abissi http://youtu.be/XKTtvILG17k ...ascoltala!!!
Giorgia - Pregherò ....http://youtu.be/msZ4Z9g6U4A ...ascoltala!!

In tutte queste tre canzoni, c'è una parolina sacra...ovvero "ROTTO"...non è che io ho una mente perversa...ma ascoltandole così frequentemente credo che gli amici "ILLUMINATI" delle case discografiche abbiano voluto lanciare alla massa...il rotto...

E la domanda nasce spontanea...posso sapere cosa sia rotto???
Non perché io abbia qualcosa in contrario con i cosi detti "Gay" ...ma non ci metterei la mano sul fuoco che qualcuno dalla vetta della piramide voglia influenzare in modo subliminale la psiche degli italiani....poi posso sbagliarmi...ma il mio naso....mi dice che la cosa "puzza" :-)

Io comunque non mi faccio prendere per il c...lo!!!

2 commenti:

cooksappe ha detto...

neanch'io! ^^

Andrea ha detto...

quanto è bello sapere che c'è gente che apre gli occhi, ma quello che preoccupa è l'agenda eugenetica. Se fosse solo roba subliminale...ma l'alterazione della razza umana avviene ogni giorno, da ciò che mangiamo, beviamo, e dalle stregonerie dei maghi portatori dell'oscurità.

Translate