Cerca nel blog

Caricamento in corso...
"Giornalismo è diffondere quello che qualcuno non vuole che si sappia, il resto è propaganda"

lunedì 16 giugno 2014

Quando la dipendenza si fa SOCIAL

Dopo 2anni di FACEBOOK ho deciso all'improvviso di togliermi dalla più grande, secondo me, ragnatela virtuale del ciberspazio. Quello che mi ha fatto capire di essere schiavo di questo potente "social network" è il suo modo incredibilmente persuasivo di prenderti e portarti dove vuole lui...questo "vuole lui" si traduce in controllo. Ogni volta ero schiavo del controllo, del quanto ero visualizzato, controllavo quanti "like" erano presenti su una determinata cosa che dicevo, foto che postavo, insomma ero complice della più grande droga persuasiva invisibile che ti fa sentire STAR in poco tempo...ma per fortuna ho capito quel fottutissimo inutile gioco, e ho compreso che era finalmente arrivato il tempo di staccare il cavo dalla presa...
Se ritornassi indietro, userei tutti quei minuti sprecati e buttati nel cesso asociale di Facebook, li avrei usati per dedicarmi a qualcosa di molto più produttivo e soddisfacente...chessò il dipingere???

USCITE DA FACEBOOK!!! - non c'è bisogno delle cliniche x capirlo....http://youtu.be/IrS4icMltec


Nessun commento:

Translate