Cerca nel blog

Caricamento in corso...
"Giornalismo è diffondere quello che qualcuno non vuole che si sappia, il resto è propaganda"

domenica 2 novembre 2014

Gasho: a mani giunte

Il monaco "rapato" che vedete nell'immagine, lo potete notare con i vostri occhi sta a mani giunte. Probabilmente vi verrà da chiedervi se questo tizio stia ringraziando qualcuno, o qualche situazione particolare. Ma a me sinceramente in questo caso non mi interessa tanto sapere se è in preghiera, ma mi interessa osservare solo quelle due mani...
Così ho provato anche io a fare la stessa cosa, a replicare questo gesto, che sinceramente mi rimanda ai tempi delle elementari (meglio non dire i perché), e devo ammettere che  quando si prova ad unirle non si riesce del tutto!!! i palmi delle mani, al centro di esse vanno a creare un piccolo spazio, la possiamo paragonare ad una stanza vuota, chiusa ermeticamente, una bolla d'aria al centro delle mani, di piccole dimensioni. Ci avete fatto caso??? io si.
Allora quando sento tutti questi buddisti che parlano del concetto del VUOTO, del vuoto assoluto, allora penso che il vuoto, possa essere proprio lì, tra le mani.
Poi non so se è pura coincidenza, ma anche un mantra buddista fa "Om mani padme hum"....
Forse è tutta una questione di mani!

Mani pulite...

a questo punto vi consiglio la lettura di:
http://www.scienzaeconoscenza.it/articolo/che-cosa-e-il-vuoto-quantistico.php
http://www.strangedays.it/ScienzadelFuturo/energiapuntozero.html


Nessun commento:

Translate