Cerca nel blog

"Giornalismo è diffondere quello che qualcuno non vuole che si sappia, il resto è propaganda"

lunedì 31 marzo 2014

Biografia di Helena Petrovna Blavatsky

H. P. Blavatsky (1831-1891), è stata una delle figure più straordinarie del XIX secolo.
L’influenza della sua vita, dei suoi scritti ed insegnamenti è stata importante ed ha sicuramente influito sullo ”spirito” del nostro tempo.
Le tre citazioni che seguono, tratte da opere di studiosi accademici non iscritti alla Società Teosofica, possono senz’altro fornire un’idea della vastità dell’influenza di Madame Blavatsky.
“…M.me Blavatsky… si eleva come la sorgente del pensiero occulto moderno; essa fu sia l’iniziatore che il divulgatore della maggioranza dei termini e delle idee che si sono riunite un secolo dopo nel movimento New Age. La Società Teosofica, di cui fu la cofondatrice, è stata la maggiore sostenitrice della filosofia occulta in occidente e la sola più importante strada dell’insegnamento orientale all’occidente”. (J. Gordon Melton, New Age Almanac, Detroit, Michigan, Gale Research Inc. 1991, pag. 16).
“La teosofia occupa un posto centrale nella storia dei nuovi movimenti spirituali. Attraverso le opere della Blavatsky ed alcuni dei suoi seguaci ha avuto una grande influenza al di fuori della sua organizzazione… L’importanza della Teosofia nella storia moderna non dovrebbe essere sottostimata. Le opere della Blavatsky ed altri non solo hanno ispirato parecchie generazioni di occultisti ma il movimento ha avuto un ruolo rimarchevole nella restituzione ai popoli delle colonie in Asia del 19° secolo, della loro eredità spirituale” (Robert S. Ellvood, “Religions and Spiritual Groups in modern America”, ’89 p. 63).
“Helena Petrovna Blavatsky… è sicuramente fra le menti più originali e percettive del suo tempo. Sepolte nella massa disordinata delle sue due maggiori opere giacciono in forma rudimentale la prima filosofia dell’evoluzione psichica e spirituale apparse nel mondo moderno. Con tutta la critica scagliatasi contro di lei, H.P.B. emerge come un talento riproduttivo del nostro tempo… Dopo tutto essa è fra gli ardenti trascinatori moderni dell’idea irreale (visionaria). Nello stesso momento storico in cui Freud, Pavlov e James hanno iniziato a formulare la secolarizzata e materialista teoria della mente, che ha così velocemente dominato il pensiero moderno occidentale, H.P.B. ed i suoi compagni Teosofi liberavano dalle tradizioni occulte delle religioni esotiche una dimenticata psicologia del superconscio e dell’extrasensoriale. Madame Blavatsky potrebbe essere accreditata per aver posto le basi dello stile di una moderna letteratura occulta”. (Theodore Roszak, “The Unfinished Animal: The Aquarian Frontier and The Evolution of Consciousness, N.Y. Harper and Row, 1975, pag. 118 e seg.).

La vita di H.P.B., come essa preferiva chiamarsi, fu molto avventurosa. Finora sono state pubblicate varie sue biografie. Fra tutte merita una citazione quella di Sylvia Cranston, dal titolo di: “Helena Blavatsky – La straordinaria vita ed il pensiero della fondatrice del movimento teosofico moderno”, pubblicata in Italia da Armenia. Questa biografia brilla per il suo approccio di tipo scientifico e per la neutralità, che finiscono per dare il giusto risalto all’eccezionalità della figura di H.P.B..
Negli archivi della Società Teosofica ad Adyar esiste il passaporto di H.P.B. che documenta, anche se parzialmente, le date ed i paesi da lei visitati; inoltre sono state raccolte varie testimonianze di persone che ebbero l’opportunità di incontrarla nei vari periodi della sua esistenza. Da tutti questi elementi si può ricostruire la biografia della "sfinge del XIX secolo”, come fu definita a suo tempo da un giornalista americano.
Helena Petrovna von Hahn, nacque di sette mesi in Ukraina nel sud della Russia, ad Jekaterinoslav (attuale Dniepropetrovsk), importante porto fluviale sulle rive del Dniepr, il 12 agosto 1831 alle ore 1 e 42 minuti o, secondo il calendario ortodosso allora in uso, nella notte tra il 30 e il 31 luglio.
Era la primogenita del colonnello comandante dell’artiglieria imperiale russa Peter Hahn von Rottenstern, discendente di antica nobiltà prussiana di Meclemburgo emigrata in Russia. La madre, Helena Andreevna, nata Fadeeva, celebre romanziera soprannominata “la George Sand russa” era a sua volta discendente dalla nobile famiglia ugonotta Bandre du Plessy, emigrata dalla Francia a causa delle persecuzioni religiose. Ai suoi otto anni la famiglia di Helena si trasferì a Saratov sul Volga dove il nonno Fadeev era Governatore della Provincia. Il 6 luglio 1842, a 28 anni, la madre di Helena morì di tubercolosi, lasciando tre orfani: Helena, Vera e Leonida. Da allora la loro educazione fu affidata alla nonna materna, Principessa Helena Paulovna Dolgorukova Fadeeva, discendente della più antica nobiltà russa. Helena Fadeeva era nota per la sua grande erudizione e per le sue diverse pubblicazioni sulle scienze naturali, botanica, archeologia, numismatica; era, inoltre, socia corrispondente della Società Geografica Britannica.
A sua volta il nonno era un noto cultore di discipline occulte e possedeva una vasta biblioteca di opere rare su magia, alchimia e scienze occulte in generale. A tal proposito H.P.B. scrisse: “Prima dei miei 15 anni lessi tutti questi libri con il più intenso interesse e tutte le diavolerie medievali trovarono rifugio nella mia testa”.
Helena era una bambina eccezionale e già in tenera età era consapevole d’essere diversa da coloro che la circondavano. Il suo possesso di certi poteri psichici sconcertava la sua famiglia ed i suoi amici. Allo stesso tempo insofferente verso qualunque autorità e profondamente sensibile, essa era dotata in molti campi: in quello linguistico, in quello musicale (era infatti una pianista di talento), in quello artistico; essa era, inoltre, un’impavida cavallerizza e fu sempre in stretto contatto con la natura. In età giovanile Helena sentì che era in qualche modo destinata ad una vita di servizio ed era consapevole di possedere una guida ed una protezione speciale.
Quasi diciottenne sposò un uomo di mezz’età, Nikifor von Blavatsky, Vice Governatore della Provincia di Yerivan, con uno stato d’animo ribelle di indipendenza e, forse, con un piano per liberarsi del suo ambiente.
Il matrimonio siffatto non significò nulla per lei e non fu mai consumato. Dopo pochi mesi essa fuggì e viaggiò in lungo e in largo, in Turchia, Egitto e Grecia, con il denaro fornitole da suo padre.
Nel suo ventesimo compleanno, nel 1851, trovandosi a Londra, incontrò l’individuo che essa aveva conosciuto nelle sue visioni psico-spirituali di bambina. Un Iniziato orientale originario di Rajput, il Mahatma Morya o “M”, come esso fu conosciuto negli anni seguenti tra i teosofi.
Questi le indicò una parte del compito che ad essa era riservato e da quel momento Helena accettò pienamente la sua Guida.
Più tardi, lo stesso anno, Helena s’imbarcò per il Canada e, dopo avventurosi viaggi in varie parti degli Stati Uniti, Messico, Sud America e Indie occidentali, giunse via Città del Capo e Ceylon in India, nel 1852. Il suo primo tentativo di entrare in Tibet fallì. Essa, quindi, ritornò in Inghilterra via Java nel 1853.
Nell’estate del 1854, si recò nuovamente in America, attraversando le Montagne Rocciose.
Alla fine del 1855 partì per l’India via Giappone e gli stretti. In questo viaggio, riuscì ad entrare in Tibet attraverso il Kashmir e il Laddak.
Nel 1858 Helena fu in Francia e in Germania, quindi ritornò in Russia nel tardo autunno dello stesso anno, dove restò per un breve soggiorno presso sua sorella Vera a Pskov.
Dal 1860 al 1865 visse e viaggiò attraverso il Caucaso; nel mentre soffrì di una grave crisi psico-fisica che le consentì di prendere piena coscienza del proprio psichismo.
Lasciò nuovamente la Russia nell’autunno del 1865 e viaggiò ampiamente attraverso i Balcani, la Grecia, la Siria, l’Egitto e l’Italia.
Nel 1868 raggiunse il Tibet via India. In questo viaggio Helena Petrovna Blavatsky incontrò il Maestro Koot Hoomi “K.H.” e per la prima volta soggiornò nella sua casa nel Piccolo Tibet.
Alla fine del 1870 tornò a Cipro ed in Grecia. Imbarcatasi per l’Egitto, naufragò vicino l’isola di Spetsai il 4 Luglio 1871. Salvata dall’annegamento andò al Cairo dove cercò di formare una Società dello Spirito che però presto fallì. Dopo ulteriori viaggi attraverso il Medio Oriente, tornò per un breve periodo dai suoi parenti a Odessa, in Russia, nel Luglio del 1872. Nella primavera del 1873 ad Helena venne indicato di andare a Parigi prima ed a New York dopo; sbarcò il 7 Luglio 1873.
H.P. Blavatsky aveva 42 anni.
Ad avviso dei Mahatma essa era il migliore strumento disponibile per il lavoro che essi avevano in mente, vale a dire offrire al mondo una nuova rappresentazione, sebbene solo in un breve profilo, dell’antica Theosophia “La saggezza accumulata nel corso delle Ere, provata e verificata da generazioni di profeti”, quel corpo di verità del quale religioni grandi e piccole sono nient’altro che rami di un unico albero. Il suo obiettivo era sfidare da una parte le fortificate credenze ed il dogmatismo tipico di alcuni ambienti religiosi occidentali e, dall’altra, le vedute, ugualmente dogmatiche, della scienza dei suoi giorni. Una spaccatura, tuttavia, era apparsa recentemente nella duplice struttura di quelle “fortificazioni” mentali. Fu causata dallo spiritualismo a quel tempo in auge in America.
Per citare le parole di H.P.B.: “Io sono stata mandata per fornire la prova dei fenomeni e della loro realtà e per mostrare la fallacia della teoria spiritualistica dello spirito”.

Nell'ottobre del 1874 H.P.B. fu messa in contatto con il colonnello Henry Steel Olcott, un uomo di genuino valore che aveva acquistato considerevole fama durante la guerra civile; aveva servito il Governo U.S.A. con distinzione ed era, allo stesso tempo, praticante avvocato a New York. Incontrò anche William Quan Judge, un giovane avvocato irlandese che avrebbe pure giocato un ruolo nel futuro lavoro teosofico. Il 7 settembre 1875, insieme con alcune altre eminenti figure, fondò una società che essi scelsero di chiamare "La Società Teosofica", istituita per diffondere gli antichi insegnamenti della Teosofia, ovvero la saggezza concernente il Divino, che è stata la base spirituale di altri grandi movimenti del passato quali il Neo-Platonismo, lo Gnosticismo e le scuole Misteriche del mondo classico. Il discorso inaugurale del Presidente-fondatore Colonnello Olcott, fu pronunciato il 17 Novembre 1875, una data che viene considerata quella ufficiale della fondazione della Società. Partendo da una generalizzata esposizione degli obiettivi, vale a dire Riordinare e diffondere lo scibile delle leggi che governano "l'Universo", i fondatori presto li espressero più specificatamente, dopo alcuni cambiamenti di second'ordine, nella formulazione di quegli obiettivi base da perseguire: 1) Formare un nucleo di fratellanza universale dell'Umanità, senza distinzione di razza, credo, sesso, casta o colore. 2) Incoraggiare lo studio comparato di religioni, filosofie e scienze. 3) Investigare le leggi inesplicate della natura e i poteri latenti nellメuomo. Nel settembre 1877 si ebbe un potente impatto sui lettori e sull'opinione pubblica per la pubblicazione della prima opera monumentale di H.P. Blavatsky: "Iside svelata" che venne distribuita da J.W. Bouton nella città di New York. Le mille copie della prima edizione furono vendute in 10 giorni. Il New York Herald Tribune considerò l'opera come una delle più "rimarchevoli produzioni del secolo". Molti altri giornali e riviste si espressero in termini simili. "Iside svelata" descrive a grandi linee la storia, lo scopo e lo sviluppo delle scienze occulte; la natura e le origini della magia, le radici della cristianità, gli errori del dogmatismo cristiano e le errate credenze della enunciata scienza ortodossa, contro lo sfondo dei segreti insegnamenti che scorrono, come un filo d'oro attraverso i secoli passati emergendo, di quando in quando, nei vari movimenti mistici degli ultimi 2000 anni. L'8 luglio 1878, H.P. Blavatsky venne naturalizzata cittadino statunitense; un evento che fu pubblicato su vari quotidiani. Nel dicembre dello stesso anno H.P.B. e il Colonnello Olcott partirono per l'India via Inghilterra. Arrivati a Bombay nel febbraio 1879, stabilirono il loro Quartier Generale Teosofico in quella città. Subito dopo il loro sbarco furono contattati da Alfred Percy Sinnett, successivamente Editore del giornale governativo "The Pioneer" di Allahabad. Questo contatto presto si dimostrò di estrema importanza. Dopo un viaggio nell'India nord-occidentale, i fondatori ritornarono a Bombay dove diedero vita, nell'ottobre del 1879, ad una rivista strettamente teosofica,denominata "The Theosophist" (ancor oggi pubblicato), con H.P.B. come editore. La Società Teosofica ebbe poi un rapido sviluppo ed attrasse alcune persone straordinarie sia in India che altrove.

Nel 1880 i fondatori soggiornarono a Ceylon (Sri Lanka) dove il Colonnello Olcott pose le fondamenta del suo successivo compito: stimolare la rinascita del Buddhismo. I due fondatori divennero, nel contempo, ufficialmente buddisti. Nel settembre ed ottobre 1880 H.P.B. ed il Colonnello Olcott fecero visita ad A.P. Sinnett ed a sua moglie Patience a Simla nel nord dell'India. Il serio interesse di Sinnett per gli insegnamenti e per il lavoro svolto dalla Società Teosofica indussero H.P. Blavatsky a stabilire un contatto epistolare fra Sinnett ed i due Adepti che avevano patrocinato la Società, i Mahatma K.H. ed "M". Sulla base di questa corrispondenza Sinnett scrisse "Il Mondo Occulto" (1881) e "Buddismo Esoterico" (1883) che ebbero entrambi un'enorme influenza, contribuendo notevolmente a generare un pubblico interesse nei riguardi della teosofia. Le repliche e le spiegazioni fornite dai Mahatma sulle domande poste da Sinnett vennero incorporate nelle loro lettere scritte nel periodo tra il 1880 e il 1885. Queste furono pubblicate nel 1923 con il titolo "Lettere dei Mahatma ad A.P. Sinnett". Le lettere originali dei due Maestri sono conservate a Londra nella British Library, dove possono essere vedute previa concessione di un permesso speciale rilasciato dal Dipartimento dei Manoscritti Rari. Nel maggio 1882 fu acquistato un vasto podere ad Adyar (nel sud dell'India vicino a Madras) dove, alla fine dell'anno, fu trasferita la Sede Centrale della Società Teosofica. Questo centro divenne presto il punto irradiante di un'attività teosofica di ampiezza mondiale. Madame Blavatsky ed il Colonnello Olcott si impegnarono in viaggi verso lontane regioni, fondarono sedi e gruppi, ricevettero visitatori, mantennero un'enorme corrispondenza con tutti coloro che richiedevano informazioni ed arricchirono il loro giornale con argomenti estremamente eruditi, il cui scopo principale fu di rivitalizzare gli interessi sopiti di una parte dell'India nei confronti del valore spirituale delle proprie antiche scritture. Il Colonnello Olcott nel febbraio 1884 partì per Londra per presentare una petizione al governo britannico in favore del Buddismo di Ceylon. H.P.B. che allora non godeva di buona salute andò con lui in Europa.

Dopo un soggiorno di quasi 5 mesi a Parigi ed a Londra, H.P.B. andò a far visita alla famiglia Gebhard ad Elberfeld, in Germania, durante la fine dell'estate e l'inizio dell'autunno del 1884 e fu attivamente impegnata a scrivere la sua seconda opera "La Dottrina Segreta". Nel frattempo le fu lanciato un attacco diffamatorio da parte di Alexis ed Emma Coulomb (due membri del suo staff ad Adyar). La Blavatsky rientrò ad Adyar il 21 dicembre 1884, per conoscere i dettagli della situazione. Essa voleva citare in giudizio la coppia, già cacciata da Adyar per le sue rozze diffamazioni su di lei concernenti la supposta fraudolenta produzione di fenomeni psichici. H.P.B., a seguito anche di alcune incomprensioni con alcuni dirigenti della Società Teosofica, rassegnò le dimissioni da Segretario incaricato della corrispondenza della Società. Il 31 marzo 1885 partì per l'Europa per non far più ritorno sul suolo indiano. L'attacco dei Coulomb, come è stato successivamente ed ufficialmente provato, non aveva il benché minimo solido fondamento. Nel frattempo, la S.P.R. (Società di Ricerche Psichiche) di Londra aveva designato una speciale commissione per indagare in merito ai reclami di Madame Blavatsky. Successivamente, nel dicembre 1884, Richard Hodgson, un membro della Commissione di inchiesta della Società di Ricerca dei fenomeni psichici, si recò in India per indagare sul caso e riferire riguardo alle affermazione dei Coulomb. Basandosi sulle conclusioni di Hodgson la Commissione S.P.R., nel suo rapporto finale del dicembre 1885, bollò Madame Blavatsky come "uno dei più istruiti, ingegnosi ed interessanti impostori della storia". Tale rapporto è stato la base della maggior parte dei successivi attacchi contro Helena Petrovna Blavatsky. Va altresì rilevato che recentemente la stessa Società di Ricerche Psichiche ha stabilito l'inattendibilità di tale rapporto, rivalutando quindi pienamente H.P.B. che certo non ne aveva bisogno ma che comunque, seppure ex post, vede riconosciuta la sua forza ed il suo valore. Del resto, già nel 1963, Adlai Waterman (pseudonimo di Walter A. Carrithers Jr.), nel suo lavoro definitivo intitolato "Necrologio: Il rapporto Hodgson su M.me Blavatsky", analizzò e confutò gli assunti di Hodgson contro Madame Blavatsky. Una più recente confutazione dei capi d'accusa rivolti contro H.P.B. è offerta dal libro di Vernon Harrison intitolato H.P. Blavatsky e l'S.P.R.: un esame del rapporto Hodgson del 1885. H.P.B., dopo aver lasciato l'India per l'Europa soggiornò inizialmente in Italia e poi, nell'agosto 1885, a Wurzburg in Germania, dove lavorò su "La Dottrina Segreta". Nel luglio 1886 si trasferì ad Ostenda in Belgio e nel maggio 1887, in seguito all'invito dei teosofi inglesi, si trasferì in una piccola casa ad Upper Norwood, Londra. Dopo il suo arrivo in Inghilterra le attività teosofiche si misero rapidamente in moto. La Loggia Blavatsky aveva formulato ed avviato le idee teosofiche rendendole pubbliche. H.P.B. fondò nel settembre 1887 "Lucifer", una rivista mensile progettata, come affermato sul suo frontespizio, "per illuminare le cose misteriose celate dalle tenebre". Nello stesso mese H.P.B. si trasferì al 17 di Lonsdowne Road, Holland Park, Londra.

H.P.B. continuò a scrivere la sua grande opera, che aveva finalmente completata e pubblicata in due grossi volumi nell' ottobre/dicembre 1888. Fra i suoi infaticabili collaboratori per la trascrizione e pubblicazione dei manoscritti furono Bertram e Archibal Keightly il cui sostegno finanziario fu anche di grande aiuto. "La Dottrina Segreta" fu il coronamento dell'opera letteraria di H.P. Blavatsky. Il primo volume riguarda principalmente l'evoluzione dell'Universo. L'ossatura di questo volume è costituita da sette stanze, tradotte dal libro di Dzyan, con commentario e spiegazione di H.P.B. In questo volume vi è pure un'estesa delucidazione dei simboli fondamentali contenuti nelle grandi religioni e mitologie del mondo. Il secondo volume contiene una ulteriore serie di stanze da "Il libro di Dzyan" che descrive l'evoluzione dell'Umanità. Nell'ottobre del 1888, Madame Blavatsky costituì la Sezione Esoterica (o scuola) della Società Teosofica per un più profondo studio della Teosofia affrontato da studenti consacrati e scrisse per loro "Tre E.S. istruzioni". Nel 1889 H.P.B. pubblicò "La chiave della Teosofia", una chiara esposizione sotto forma di domande e risposte riguardo l'etica, la scienza, la filosofia e sullo studio del fine per cui la Società Teosofica è stata fondata; nonché la gemma mistico-devozionale chiamata "La Voce del Silenzio" contenente brani estratti e tradotti da un testo sacro orientale: "Il libro dei precetti d'oro" che essa aveva imparato a memoria durante il suo addestramento in Oriente. Nel luglio 1890, H.P.B. stabilì il Quartier Generale Europeo della Società Teosofica al n° 19 di Avenue Road, St. John's Wood, London dove morì l'8 maggio 1891 a causa di una violenta influenza epidemica scoppiata in Inghilterra. I suoi resti furono cremati nel Surrey. Per il bagaglio culturale dei suoi scritti ed insegnamenti, la sua vita ed il forte carattere, la sua missione e lo straordinario psichismo, H.P. Blavatsky è destinata ad essere riconosciuta nel tempo in tutto il suo valore e originalità, come una sincera e grande divulgatrice dei principi e del sapere della Fratellanza degli Adepti Trans-Himalaiana. Potremmo concludere dicendo di H.P.B.: "una persona autentica e sincera e totalmente al Servizio dell'Unità della Vita e della Fratellanza Universale senza distinzioni".
 

sabato 29 marzo 2014

Cosa insegna il Buddha?

Per iniziare direi, giusto per contrastare per esempio notizie fuorvianti, che distolgono dalla pace e dalla quiete, e dalla pace interiore (vedi strategia della tensione - crisi Russia/Ucraina) vorrei parlarvi dei miei amici "fiori" e del Sutra del Loto del buddha... Non solo il loto è un fiore meraviglioso, ma tutti fiori visto che ci stiamo buttando nella primavera, sono meravigliosi!!! E così quando l'anima abbraccia la quint'essenza dei fiori, non solo quello del loto...avviene l'illuminazione, avviene qualcosa di indescrivibile e speciale. L'estasi interiore...oggi allora vi consiglio la supervisione e l'ammirazione di queste geometrie incredibilmente perfette, positive e profumate...viva il loto! viva i fiori! :-)

http://it.wikipedia.org/wiki/Sutra_del_Loto

venerdì 28 marzo 2014

Scie Chimiche responsabili di una Intossicazione di massa, Verità o Bufala?

Secondo il dottor Leonard Horowitz sono una tragica realtà, e la sua opinione è sostenuta da una serie di eventi che si verificano con una certa frequenza.

Scie
Scie Chimiche responsabili di una Intossicazione di massa, Verità o Bufala? Secondo il dottor Leonard Horowitz sono una tragica realtà, e la sua opinione è sostenuta da una serie di osservazioni di eventi che, ormai, si verificano con una certa frequenza negli ospedali statunitensi, e non solo, visto che accade anche in quelli dell’America Latina. La stampa riporta che i pronto soccorso degli ospedali sono praticamente quasi presi d’assalto, quindi sovraffollati,  da pazienti che presentano una strana infezione respiratoria, difficile da debellare e, soprattutto, che prima di scomparire impiega diversi mesi, anche utilizzando gli antibiotici di ultima generazione.
Secondo il dottor Leonard Horowitz si tratta di un falso, di una notizia distorta, in quanto non si tratterebbe di una normale infezione respiratoria, ma di ben altro. Tutto ha inizio intorno agli anni 90, e precisamente tra la fine del 1998 e l’inizio del 1999, quando cominciano a verificarsi i primi casi, che ben presto diventano sempre più numerosi, di questa strana malattia respiratoria che esordisce con congestione sinusale, drenaggio del setto nasale, tosse, stanchezza, malessere generale. Il Research Institute of Pathology delle Forze Armate ha registrato un brevetto riguardante un micoplasma patogeno che causa questa strana forma infettiva, micoplasma che ha caratteristiche decisamente furi dal comune in quanto non è dotato di parete cellulare e penetra in profondità nelle cellule infettate rendendo così difficile un qualsiasi approccio terapeutico.
dottor Leonard Horowitz Secondo il dottor Leonard Horowitz, si tratterebbe del brevetto di un’arma biologica che viene spruzzata nell’atmosfera da aerei. Dopo una serie di ricerche, il dottor Leonard ha avuto dal Centers for Disease Control, reparto di Tossicologia, la conferma che era stata rilevata una quantità anomala di dibromuro di etilene, un noto agente cancerogeno,  nel carburante degli aerei. Questa sostanza, inoltre, causerebbe immunosoppressione e indebolimento delle difese immunitarie nelle persone esposte, e questo spiegherebbe  il gran numero delle persone che hanno contratto questa strana infezione respiratoria.

Si tratta dell’opinione personale del  dottor Leonard Horowitz, anche  se poi si astiene dal formulare una sola spiegazione del perché queste sostanze verrebbero spruzzate nell’atmosfera. A parte il fatto che le scie, per chi se ne ricorda, esistono sin dalla comparsa dei primi jet, per cui ricondurle solo ad anni più vicini a noi è inesatto. Inoltre, si dovrebbe anche spiegare perché mai un governo di una grande Nazione debba mettere in atto un simile comportamento, che il dottor Leonard Horowitz definisce complotto, nei confronti dei propri cittadini, della propria gente. È difficile comprendere le ragioni che, probabilmente non esistono, anche se sono in molti ad essere convinti dell’esistenza di tale “complotto”.
A chi gioverebbe? Alle aziende farmaceutiche che potrebbero così  contare su di un incremento delle vendite dei loro farmaci che, ricordiamo, essendo somministrati a pazienti che si rivolgono al pronto soccorso, sono a carico del servizio sanitario nazionale? Cosa quindi poco conveniente. Il così detto “complotto” avrebbe più ragione di esistere, diciamo così, se ad essere irrorate fossero le popolazioni di aree geografiche non industrializzate, aree che rappresentano un costo per gli aiuti che le nazioni industrializzate elargiscono, così come se si trattasse di aree geografiche ricche di giacimenti di petrolio, così da poterne approfittare liberamente.
C’è invece da supporre che, la strana infezione respiratoria, sia la conseguenza Sciedi un sempre maggiore inquinamento atmosferico, ma certamente non dovuto ad un complotto, ma semmai perché le aziende petrolifere hanno colpevolmente ritenuto più conveniente economicamente produrre un tipo di combustibile per aerei  meno pulito, si fa per dire ovviamente, contenente del dibromuro di etilene, la cui eliminazione comporterebbe  semmai dei costi di produzione maggiori. Forse si da’ corpo alle ombre, come suol dirsi, si tende a vedere complotti ovunque, anche dove non esistono e dove non avrebbero alcuna ragione di esistere

fonte: http://www.tuttasalute.net

Per maggiori info su scie chimiche vedi: www.tankerenemy.com

giovedì 27 marzo 2014

L'ora della Terra - fate un gesto concreto per il Pianeta!



 
Il 29 Marzo fate anche voi un gesto concreto per il Pianeta, aderendo a Earthhour, l’Ora della Terra.
Earth Hour è la grande mobilitazione a livello mondiale contro i cambiamenti climatici, organizzata dal WWF ogni anno, a partire dalla prima edizione del 2007, che aveva visto coinvolta la sola Australia con la città di Sidney.
Partecipare è molto semplice: il 29 Marzo basterà spegnere per un’ora (dalle 20:30 alle 21:30) tutte le luci e, come ogni anno potranno partecipare i singoli cittadini, ma anche imprese e istituzioni e, perché no, intere città.
Negli anni in tutto il mondo c’è stata una partecipazione sempre crescente e sono “rimasti al buio” anche piazze e monumenti-simbolo come la Tour Eiffel, il Cristo Redentore di Rio e il nostro Colosseo. Fonte: Promiseland

mercoledì 26 marzo 2014

Sacre scritture

Ogni azione e ogni cosa compiuta.
Tutto di questa vita finisce in un libro.
Specialmente le cose fatte con dedizione, fatte pienamente.
E' il libro dell'eternità, se sei fortunato qualche tua parola finisce scritta lì.
Dio prima di addormentarsi, è sua abitudine...leggere quel libro.
Ma io riposo tranquillamente, più di una parola!
Azioni sacre..scritture sacre.


Il segreto delle Ere

IL SEGRETO DELLE ERE
www.custodidellimmortalita.it
 
Presentazione dell’opera
 
La millenaria storia della discendenza messianica
e del progetto divino che guida l’evoluzione della razza umana.
 
Qual è la natura della misteriosa connessione tra la Terra e la stella Sirio? Chi sono stati, in realtà, l’enigmatico faraone Akhenaten e il biblico Mosè? E qual era il vero scopo dell’Esodo ebraico verso la Terra Promessa? Gesù è stato davvero chi diceva di essere?
Sono solo alcune delle domande a cui risponde Il Segreto delle Ere, un’indagine avvincente e scrupolosa che, decifrando simboli esoterici e antiche mappe stellari, conduce il lettore in un’avventura ricca di scoperte e spunti di riflessione, ricomponendo le tessere di un mosaico che, dalle Piramidi di Giza alla Terra Promessa, da Gerusalemme alla Città Eterna, rivela uno stupefacente segreto: chi ha portato la vita sulla Terra ha ideato un “progetto” che prevede l’Avvento di un Messia in ogni Era Zodiacale.
Corredato da oltre cento splendide illustrazioni, Il Segreto delle Ere analizza la storia delle civiltà in modo originale e sorprendente, svelando le trame di un’eterna lotta che vede l’Umanità sospesa tra salvezza e perdizione, progresso e distruzione, Bene e Male.
 
UN VIAGGIO TRA REALTÀ E LEGGENDA,
RELIGIONE E MITO, SCIENZA E COSCIENZA,
ALLA SCOPERTA DI UNA VERITÀ
CHE NON PUÒ CONTINUARE A ESSERE NASCOSTA.
POSSIAMO CREDERCI O IGNORARLA.
ACCOGLIERLA O COMBATTERLA.
A NOI LA SCELTA.
 
Il Segreto delle Ere non è solo un libro:

lunedì 24 marzo 2014

Documentari National Geographic - i Segreti dell' Area 51



www.ndonio.it

Svolta sulla cannabis terapeutica “Ricetta anche dai medici di base”

Svolta sulla cannabis terapeutica 
“Ricetta anche dai medici di base”


Via libera del governo che non impugna la legge della Regione Abruzzo
Via libera alla cannabis per uso terapeutico. Il Governo infatti ha deciso di non impugnare la legge promulgata nello scorso gennaio dalla Regione Abruzzo nella quale è prevista l’erogazione su ricetta medica, che apre anche alla prescrizione dei medici di famiglia, dei farmaci galenici a base di cannabinoidi. Altre leggi regionali erano state invece impugnate dal Governo Monti. Sulla mancata impugnativa della legge regionale dell’Abruzzo numero 4 del 2014 il ministro della Salute Beatrice Lorenzin ricorda «che in Italia l’uso terapeutico di cannabinoidi è pienamente legittimo”, parlando della mancata impugnazione da parte del Cdm della legge abruzzese. «Le Regioni possono poi - prosegue - decidere di porre il relativo costo a carico del Servizio Sanitario Regionale. Ciò è già stato deciso in molte Regioni». 

«Questa è una vittoria del buon senso perché già il ministero aveva autorizzato l’uso terapeutico e l’Abruzzo lo ha disciplinato», ha detto il consigliere regionale Maurizio Acerbo (Prc), promotore e primo firmatario della legge. «Perfino Giovanardi - ha proseguito oggi - è favorevole all’uso medico dei cannabinoidi, ma queste buone intenzioni fino ad oggi non erano operative». Secco no, quindi, a «pregiudizi oscurantisti» dal segretario nazionale di Rifondazione Comunista, Paolo Ferrero, sottolineando che «con le leggi regionali stiamo cercando di colmare il vuoto normativo». I farmaci a base di cannabinoidi, ha detto «si devono poter produrre in Italia e a basso costo per il Servizio Sanitario che ha il dovere di erogarli a chi ne ha bisogno su tutto il territorio nazionale». 

Di una «prima buona notizia» circa «il diritto di cura» parla il capogruppo Sel in Commissione Giustizia, Daniele Farina, relatore delle proposte di legge di modifica del testo unico delle leggi in materia di disciplina degli stupefacenti e primo firmatario della proposta di legge sulla regolamentazione della coltivazione domestica della cannabis. «Nel mondo - prosegue l’esponente di Sel - la tendenza è legalizzare il consumo e la vendita, sia per fini terapeutici che ricreativi. L’Italia, che su questo è in ritardo, non perda anche questo treno. Dopo la recente sentenza della Consulta sulla legge sugli stupefacenti, è ora possibile varare una normativa di reale contrasto al narcotraffico e alle organizzazioni criminali. Mi auguro - conclude Farina - che la Camera approvi la modifica della legge sugli stupefacenti, il cui iter riprende la prossima settimana in Commissione Giustizia, nel più breve tempo possibile consentendo l’uso terapeutico, quello ricreativo, ma soprattutto la possibilità per i malati di coltivarla per uso personale». 

In particolare, secondo la legge promulgata in Abruzzo, in base al piano terapeutico redatto da un medico specialista, i cannabinoidi potranno essere prescritti anche dai medici di base. «Affidare anche ai medici di base la prescrizione dei cannabinoidi per le cure terapeutiche, è una scelta strategica della nostra legge», ha detto Acerbo spiegando che un altro degli aspetti qualificanti «è la possibilità di trattamento anche domiciliare». La `legge Acerbo´ prevede inoltre che la Giunta regionale possa stabilire convenzioni con centri attrezzati per la produzione e la preparazione dei farmaci. L’iter di approvazione regionale è partito l’11 settembre 2013 mentre la promulgazione è del 4 gennaio scorso. A presentare il progetto di legge `Modalità di erogazione dei farmaci e dei preparati galenici magistrali a base di cannabinoidi per finalità terapeutiche´, era stato, oltre che il consigliere di Rifondazione Comunista, il consigliere Antonio Saia (Pdci) e lo avevano sottoscritto anche i consiglieri dell’ allora Pdl, Riccardo Chiavaroli e Walter Di Bastiano. 

Sono 9 gli articoli della legge. Il testo del provvedimento disciplina sia gli ambiti di applicazione che le modalità di somministrazione. Stabilisce inoltre regole per la verifica, attraverso periodici monitoraggi, dell’applicazione delle disposizioni in particolare per il consumo sul territorio regionale dei medicinali cannabinoidi distinguendo i medicinali importati dai preparati galenici magistrali e prevedendo la periodica trasmissione dei relativi dati alla competente Direzione Politiche della Salute. Inoltre la Giunta regionale trasmette alla competente commissione consiliare, entro un anno dall’entrata in vigore della legge, e poi con cadenza annuale, una dettagliata relazione sull’attuazione per quanto riguarda il numero di pazienti trattati con medicinali cannabinoidi in ciascuna azienda sanitaria della regione, distinti per patologia e per tipologia di assistenza; eventuali criticità e disomogeneità di applicazione della legge sul territorio regionale e difficoltà inerenti l’acquisto e l’erogazione dei medicinali cannabinoidi. 

venerdì 21 marzo 2014

Pioggia di meteoriti in Canada


Un meteorite ha attraversato il cielo del Canada ed è stato avvistato in Nuova Scozia, New Brunswick e parte del Quebec. Diverse webcam hanno ripreso l'esatto momento in cui il cielo notturno è stato solcato dalla palla di fuoco, intorno alle 5 del mattino di martedì 18 marzo. Secondo gli esperti, il meteorite sarebbe stato grande quanto un'auto e si sarebbe polverizzato al contatto con l'atmosfera. Molto difficile, quindi, che si possano trovare dei frammenti a terra. 

note del blogger: da quello che ho letto in giro, dovrebbe aver causato 1600 feriti...

Aforismi divertenti e frasi spiritose



Nella maggior parte dei casi, l'uomo è troppo intelligente per vivere d'istinto, ma troppo stupido per usare l'intelligenza

Nella vecchiaia ci si pente soprattutto dei peccati non commessi.

Agli esami gli sciocchi fanno spesso domande a cui i saggi non sanno rispondere.

A trent'anni ha sposato una donna bella e un po' sciocca. A cinquanta vorrebbe tornare indietro e sceglierne una intelligente e bruttina. All' ipotesi di una donna bella e intelligente non aveva mai pensato.

Non si è mai felicemente sposati. O si è felici o si è sposati.

se sei triste sorridi....la morte è peggio!
se sei arrabbiato sorridi...la morte è peggio!
e se sei morto...sorridi!...il peggio è passato!!

Le vie del Signore sono infinite. E' la segnaletica che lascia a desiderare.

Mi rifiuto di adorare un Dio che mi ha creato imperfetto solo per potermi un giorno punire

I politici hanno una loro etica. Tutta loro. Ed è una tacca più sotto di quella di un maniaco sessuale.

E'inutile contraddire donna, basta avere un po' di pazienza e lo farà da sola.

Quello che al mondo ascolta piu' cretinate e' probabilmente un quadro esposto in un museo.

Errare è umano, ma per incasinare davvero tutto è necessario un computer

lunedì 17 marzo 2014

La realtà non esiste!



QUANTUM JUMP - Il Salto Quantico (Risveglio Quantico) - SECONDA PARTE
FORMAZIONE - SEZIONE "MENTE" - CAPITOLO M3 - "La realtà non esiste !"
VIDEO LIBRO Gratuito di Daniele Penna
Per restare sempre aggiornato sui prossimi capitoli vai su
http://www.saltoquantico.org

venerdì 14 marzo 2014

Il significato di Om mani padme hum


Insegnamento di Sua Santità il Dalai Lama sul significato del mantra OM MANI PEDME HUM


È molto positivo recitare il mantra OM MANI PEDME HUM, ma, mentre lo fate, dovreste pensare al suo significato, perché il significato delle sei sillabe è grande e vasto.
La prima, OM, è composta da tre lettere, A U, M.
Queste simbolizzano il corpo, la parola e la mente impuri del praticante; sono anche il simbolo di corpo, parola e mente puri e splendenti di un Buddha.
Il mantra Om Mani Pedme Hum in tibetano.
Il mantra Om Mani Pedme Hum in tibetano.
Possono il corpo, la parola e la mente impuri essere trasformati in puri corpo, parola e mente, o sono del tutto separati? Tutti i Buddha sono degli esseri che erano come noi e che, in dipendenza al sentiero, sono diventati illuminati; il Buddhismo non stabilisce che esista qualcuno che fin dall’inizio sia libero dai difetti e che possieda tutte le buone qualità. Lo sviluppo di corpo, parola e mente puri si consegue dal graduale abbandono degli stati impuri e dalla loro trasformazione in puri.
In che modo? Il sentiero è indicato dalle successive quattro sillabe.
MANI, che significa gioiello, simbolizza i fattori del metodo, l’intenzione altruistica di diventare illuminato, la compassione e l’amore. Proprio come il gioiello è in grado di rimuovere la povertà, così la mente altruistica dell’illuminazione è in grado di rimuovere la povertà, o difficoltà, dell’esistenza ciclica e della pace solitaria. Similmente, proprio come un gioiello esaudisce i desideri degli esseri senzienti, l’intenzione altruistica di diventare illuminato esaudisce i desideri degli esseri senzienti. Le due sillabe, PEDME, che significano loto, simbolizzano la saggezza. Proprio come un loto cresce dal fango ma non viene macchiato dalle sporcizie del fango, così la saggezza è in grado di mettervi in una situazione di non contraddizione, ovunque ci sarebbe contraddizione se non aveste saggezza. C’è saggezza che realizza l’impermanenza, saggezza che realizza che le persone sono vuote dell’essere autosufficienti o sostanzialmente esistenti, saggezza che realizza la vacuità della dualità - cioè della differenza di entità fra soggetto e oggetto - e saggezza che realizza la vacuità dell’esistenza inerente. Sebbene ci siano molti tipi diversi di saggezza, la principale è la saggezza che realizza la vacuità.
La purezza deve essere ottenuta attraverso un’unità indivisibile di metodo e saggezza, simbolizzata dalla sillaba finale HUM, che indica indivisibilità. In accordo al sistema del sutra, questa indivisibilità di metodo e saggezza si riferisce a saggezza affetta da metodo e metodo affetto da saggezza. Nel veicolo del mantra o vajrayana, si riferisce ad una coscienza nella quale ci sia la piena forma sia di metodo che di saggezza, come entità una e in differenziabile, nei termini della sillaba seme di Akshobhya - l’inamovibile, il non fluttuante, ciò che non può essere disturbato da niente.
Quindi le sei sillabe OM MANI PEDME HUM, significano che in dipendenza dalla pratica di un sentiero che è un’unione indivisibile di metodo e saggezza, voi potere trasformare i vostri corpo, parola e mente impuri, nei puri splendenti corpo, parola e mente di un Buddha. E’ detto che non dovreste ricercare la Buddhità fuori da voi stessi; le sostanze per l’ottenimento della Buddhità sono all’interno di ciascuno di noi.
Come dice Maitreya nel suo Sublime Continuum del Grande Veicolo (Uttaratantra), “Tutti gli esseri hanno naturalmente la natura di Buddha nel loro continuum”. Noi abbiamo dentro i semi della purezza, l’essenza di Uno Andato così (Tathagatabarbha) da essere trasformato e pienamente sviluppato nella Buddhità.
OM generosità, abbandono dell’avarizia, mente che beneficia gli altri, abbandono della rabbia.
MA moralità , non danneggiare gli altri esseri senzienti.
Ni pazienza, abbandono della rabbia, della gelosia, abbandono dell’ego e dell’attaccamento a sé stessi.
PE sforzo entusiastico, elimina la pigrizia ed è rivolto allo studio per eliminare la sofferenza.
ME concentrazione, meditazione, concentrazione sulle virtù senza distrazione.
Om saggezza conoscenza di tutti i fenomeni. Fiducia verso il Maestro.

giovedì 13 marzo 2014

Tiromancino - Liberi





http://suoni-vibrazioni.blogspot.com




Guardati
nei tuoi occhi ora c'è una nuova luce
dal mio letto ti rivesti e te ne vai
tanto poi tornerai
io rimango qui
a scrivere una nuova canzone
lo sai che è tutto quello che so fare
non puoi chiedermi di più
ora che siamo liberi così
di sceglierci ogni volta invece che
lasciare troppe cose già decise
a scegliere per noi
che siamo liberi da qui
di lasciarci andare e poi
riprenderci
perché l'amore non finirà
se è anche libertà

Quando tutto sembra senza uscita
devi guardare bene in fondo la tua vita
e chiederti se è proprio come la volevi tu
o ti aspettavi di più
ma siamo liberi così
e ora avrai tutto il tempo per risponderti
se mi cercherai potrei raggiungerti
mentre giri un altro film
liberi da qui
di lasciarci andare e poi rincorrerci
perché l'amore non finirà
se è anche libertà

Perché l'amore non finirà
se è ancora libertà

mercoledì 12 marzo 2014

Dal Film un pensiero

Provate ad immaginare se tanto tempo fa non ci fosse stata neanche una stella nel cielo. E se le stelle non fossero ciò che crediamo? Se la luce che viene da lontano non fosse generata dai raggi di sole distanti ma dalle nostre ali quando ci trasformiamo in angeli... Siamo tutti governati dal destino. C'è un mondo oltre questo mondo nel quale siamo tutti collegati e tutto fa parte di un grande piano in costante mutamento. Viviamo circondati dalla magia... bisogna solo osservare, osservare, osservare con attenzione, poiché anche il tempo e la distanza sono diversi da come appaiono. Siamo tutti collegati. Ogni bambino che nasce ha una sua precisa missione, ha un miracolo dentro di se e quel miracolo è rivolto ad una sola ed unica persona. Noi siamo viaggiatori alla ricerca del nostro destino, trovare quella persona alla quale il nostro miracolo è destinato. Ma attenzione, mentre cerchiamo la luce l'oscurità ci contrasta e l'eterna lotta tra il bene e il male non si combatte con grandi eserciti ma con ogni singola vita.
da PensieriParole

martedì 11 marzo 2014

errori

Cosa si intende per errore? vediamo Fikapedia cosa ci dice: http://it.wikipedia.org/wiki/Errore_(filosofia) L'errore può essere di natura pratica, quando si violano norme morali o principi che rendano efficace l'azione, o di natura teoretica quando si giudica vero ciò che è falso o falso ciò che è vero. In questo caso cioè viene volontariamente dato assenso ad un giudizio realizzando un collegamento tra volontà e intelletto.[4]

Per me un errore, è tutt'altro...per esempio nel caso delle incarnazioni. Io sono un errore della natura. Perchè lo dico? Semplicemente perchè il mio modo di pensare e di vedere le cose è totalmente diverso dal modo di pensare e di vedere dell'intera umanità...e questo è un errore, errore di tempistiche, cioè io non dovevo mai nascere su sto pianeta, secondo il mio modo di pensare e di vedere...Per esempio io non uso medicinali...tu li usi...tu sei triste...io sono sempre felice...tu guardi la tv....io guardo il sole e le stelle...tu guardi i culi delle donne...io guardo il cuore....tu vai in Chiesa a pregare...io ho il tempio interiore...tu vedi scie di condensa in cielo...io vedo scie chimiche...tu fai vaccinare il tuo bambino...io non mi vaccino e consiglio di non far vaccinare nessuno...io penso al bene del mondo...tu pensi solo a te stesso...tu credi ai politici...io credo nel popolo, piccolo popolo....

Come vedi tutte queste piccole differenze sono per me enormi problemi di percezione, e di pensiero...e poi bisogna aggiungere il discorso delle nascite...ma il 90% delle nascite di questo periodo orribile e disgustoso non è frutto di un atto d'amore vero, ma diciamolo di una "botta e via"...l'umanità non conosce il vero significato dell'amore, e quindi questo è un'altro problema che andrebbe risolto...

Tu come la pensi? come la vedi? Forse io non sono di questa TERRA...e tu?

DANTE - "NON VEDO NIENTE"



nessuno ha il diritto di venire a casa nostra o nel nostro negozio e venire a chiedere i soldi

lunedì 10 marzo 2014

L'oro colloidale migliora le facoltà mentali e ringiovanisce il corpo

L’ oro è un metallo prezioso e in forma colloidale  è fonte di proprietà terapeutiche incredibili anche per la nostra salute in quanto favorisce l’ energia vitale.
Che cos’è l’oro colloidale?
oro colloidaleBisogna innanzitutto specificare che c’è differenza tra Oro inorganico e l’ Oro “organico” in forma colloidale, ossia utilizzabile dall’ organismo umano.  L’oro colloidale è una sospensione colloidale di particelle d’oro di dimensione sub-micrometrica in un fluido che in questo caso è l’acqua.
Come agisce l’ oro colloidale 
L’ oro colloidale agisce su  due livelli :
1 sul  piano fisico o cellulare  si comporta come un catalizzatore che facilita le funzioni fisiologiche e in caso di alterazione di questi processi, contribuisce a riequilibrali.  Per questa ragione si dimostra utile  in moltissime patologie, comprese quelle di tipo degenerativo.
2 sul piano energetico, innalza la frequenza di risonanza propria delle cellule che lo ospitano. Le nano particelle, sospese in acqua energizzata, hanno un  effetto benefico su tutto il corpo. Agisce in profondità sul DNA delle cellule creando l’ambiente ottimale affinché il corpo possa modificare le condizioni degenerative e combatterle.
Molte persone conoscono l’argento colloidale e le sue comprovate proprietà germicida e antibatteriche, ma l’oro colloidale non è così ben noto. Eppure, questo chiaro, insapore colloide – che è fatto di minuscole particelle d’oro in sospensione in acqua – ci fornisce in modo simile, impressionanti benefici per la salute. Considerando che l’argento colloidale purifica i nostri corpi da microbi e batteri,  l’oro colloidale ha uno scopo diverso: migliora le nostre facoltà mentali e ringiovanisce il nostro corpo.

Elenco dei suoi benefici per la salute

  • Migliora le funzioni cognitive
  •  - Secondo uno studio condotto dal Dr. Joel Dill e Souhaila McReynolds e pubblicato sulla rivista Journal of Sciences Frontier , i soggetti che hanno assunto 30 milligrammi al giorno di oro colloidale  per un periodo di un mese, hanno sperimentato notevoli miglioramenti nel QIPurtroppo, lo studio ha anche dimostrato che i livelli di QI di questi soggetti sono tornati  normali tra 1-3 mesi, dopo aver smesso di assumere l’oro colloidale. Pertanto, se si desidera migliorare la propria intelligenza, è necessario assumere il composto a lungo termine.
  • Migliora l’umore
  •  - l’oro colloidale può contribuire ad amplificare gli stati d’animo delle persone che soffrono di bassi livelli vibrazionali, come la depressione, tristezza, ansia e frustrazione. Se si soffre di queste condizioni ed i  rimedi naturali come l’ erba di San Giovanni o il  cacao non vi aiutano, potete prendere in considerazione l’assunzione di 15-30 milligrammi di oro colloidale al giorno, per quattro settimane.
  • Proprietà anti-infiammatorie
  • - Secondo uno studio condotto dal Dr. Guy Abraham e dl Dr. Peter Himmel per un’edizione del 1997 del Giornale di Medicina Nutrizionale e Ambientale , i pazienti che sono stati trattati per il dolore, con oro colloidale, hanno  segnalato una riduzione della sofferenza rispetto a quelli che hanno ricevuto il placebo. L’oro colloidale può anche alleviare il gonfiore causato da condizioni infiammatorie come i reumatismi, l’artrite, tendiniti, borsiti ecc.
  • Ringiovanisce il corpo -
  • Assunto per un lungo periodo, l’oro colloidale ha un impatto estremamente positivo sulla nostra salute generale. In primo luogo,  può ringiovanire le nostre ghiandole e regolare la nostra temperatura, con conseguente minor numero di brividi, vampate di calore, sudorazioni notturne e le altre condizioni da temperatura-based. In secondo luogo, può stimolare i nostri nervi, diminuendo in tal modo la pressione del nervo. In terzo luogo, esso funziona come un afrodisiaco che può alleviare l’impotenza e migliorare la nostra salute sessuale. Per queste ragioni, l’oro colloidale è noto anche per aumentare la longevità.
  •   E’ utile contro la tubercolosi, la sclerosi multipla, asma bronchiale, sifilide, artrite e reumatismi, la sifilide, lupus discoide, incoordinazione ghiandolare e nervosa, asma bronchiale. La combinazione di irradiazione a microonde e oro colloidale ha dimostrato in vitro, che può distruggere le fibre e le placche beta-amiloidi nella malattia di Alzheimer. L’oro colloidale ha un effetto diretto sulle cellule del cervello e nervose, ha proprietà sedative che  non intaccano la trasmissione degli impulsi nervosi.L’ oro colloidale ed il CancroSecondo il dott. Edward H. Ochsner, medico chirurgico ad Augustana, negli USA,  l’oro colloidale può avere un effetto inibitorio sulla crescita dei tumori. Le sue ricerche hanno dimostrato che può contribuire a ridurre le dimensioni dei tumori e alleviare il dolore. “

Oro colloidale e argento colloidale

Dal momento che l’oro colloidale ha uno scopo completamente diverso dall’argento colloidale, alcune persone scelgono di utilizzarli entrambi. Questo è perfettamente possibile in quanto  argento e oro non sono in conflitto e non sono tossici. E ‘una buona idea, tuttavia assumerli  separatamente piuttosto che mescolati insieme. Come molti integratori, è meglio iniziare a prendere piccole quantità di colloide e verificare  come il corpo reagisce ad esso. Allergie di metallo non sono comuni, ma esistono.
Fonte Journal of Sciences Frontier

http://www.medimagazine.it/loro-colloidale-migliora-le-facolta-mentali-e-ringiovanisce-il-corpo/

sabato 8 marzo 2014

Liberamente Meditazione Bz - semplice meditazione

Un progetto che spero cresca, senza distinzione di razza e credo, per la pace e la consapevolezza, qui a Bolzano. Liberamente Meditazione Bz http://www.facebook.com/Liberamentemeditazione GUARDA IL VIDEO:



I Benefici della meditazione MEDICO-SCIENTIFICI

I benefici della meditazione in questo ambito sono talmente tanti e gli studi in continuo aggiornamento che merita un articolo (forse persino più di uno) a parte (anche più di uno a proposito hai letto: Meditazione Salute e Scienza): adesso vediamone i principali.
Viene ormai usata da anni come rimedio contro lo stress e delle gravi conseguenze fisiche che arreca, e degli stati d’ansia (ivi inclusi gli attacchi di panico).
Come stabilizzatore dell’umore e per prevenire stati depressivi (personalmente però mi sento di sconsigliarla a chi è già in uno stato depresso cronicizzato fintanto che non ne è uscito).
In questi ultimi anni la meditazione è entrata come terapia del dolore e anche nei reparti oncologici.
Ecco un breve elenco dei fattori principali (ce ne sono davvero molti altri)
  • Malattie cardio-vascolari – (riduzione di 1/3 delle morti per problemi cardiovascolare secondo LaRepubblica del 29/01/06)
  • Stabilizzazione dei disturbi del sonno (iposonnia – ipersonnia)
  • Disturbi all’apparato digerente
  • Capacità di concentrazione
  • Prevenzione e cura degli stati d’ansia
  • Prevenzione degli stati di apatia
  • Maggiore produzione di endorfine – sostanza (neurotrasmettitore) che produce benessere: è la sostanza che permette di anestetizzare il dolore ad esempio si sprigiona mentre facciamo sport
  • Maggiore produzione di Serotonina -sostanza (neurotrasmettitore) che produce appagamento: stabilizza l’umore si sprigiona spesso nei rapporti di amore profondo tra partner o tra madre e figlio)
  • Maggiore produzione di GABA – sostanza (neurotrasmettitore) la cui carenza espone il soggetto alle dipendenze (alcol, droga, cibo e persino shopping, sesso compulsivo o altro)
  • Maggiore produzione di Melatonina -sostanza (ormone) che stabilizza il sonno
  • Maggiore produzione di HGH -sostanza (l’ormone della crescita) che protegge dall’invecchiamento dei tessuti
  • Maggiore produzione del DHEA – sostanza (ormone) la cui carenza ci espone a tumori, osteoporosi, diabete, obesità e altro. Da questo ormone dipendono molto le nostre difese immunitarie
  • Riduzione nella produzione di cortisolo – sostanza (ormone) nocivo per l’organismo. Ha molti effetti nocivi che sintetizzo con una maggiore abbassamento delle difese immunitarie ed invecchiamento dei tessuti
  • Inspessimento della corteccia cerebrale (da 8 a 16 millesimi di millimetro secondo una ricerca dello YALE e del Massachussets Istitute of Tecnology)
  • Capacità di produrre coscientemente onde cerebrali vicine ad uno stato di profondo rilassamento e concentrazione.
  • E molto altro…

I Benefici della meditazione Mentali.

  • La mente è più serena e lucida
  • Sviluppa un senso di benessere
  • Aumenta le facoltà mentali
  • Chiarisce le idee (persino nei momenti più critici)
  • Stabilizza l’umore
  • Contribuisce a creare armonia nelle relazioni
  • Aiuta la concentrazione specie nel lavoro, negli studi e nell’attività sportiva agonistica
  • Sviluppa la consapevolezza

Dr. R. G. HAMER - introduzione alla Nuova Medicina Germanica



La Nuova Medicina Germanica (come si chiama adesso), che ho scoperto nel 1981, è una scienza severa che contiene solo 5 leggi biologiche della natura (e nessuna ipotesi), con le quali si può riprodurre in modo severamente scientifico ogni caso clinico.
La Nuova Medicina Germanica Biologica descrive esattamente il contesto medico biologico dell’organismo vivente come unità di psiche, cervello e organo.
Tutti i processi da psiche e organo sono connessi al cervello dove vengono coordinati.
Il cervello è per così dire il computer del nostro organismo, la psiche diventa il programmatore, corpo e psiche diventano l’organo esecutore del computer sia nella programmazione ottimale sia nella programmazione disturbata.
Questo naturalmente è valido anche per le cosiddette malattie, perché queste fanno parte di un programma Speciale Biologico Sensato della natura (SBS) che normalmente è bifasico.

http://www.nuovamedicinagermanica.it/

venerdì 7 marzo 2014

IL FUTURO ELETTRICO DI NIKOLA TESLA (1/5)



NIKOLA TESLA
Consapevole del ruolo dell'uomo nel cosmo e dell'intima interrelazione che ci lega al tutto, non a caso ha conosciuto personaggi quali Vivekanda, (seguace di Ramakrishna), profondi conoscitori della scienza vedica; i suoi studi ed esperimenti manifestavano infatti l'esistenza di quell'Energia potenziale ed infinita, già presente nel cosmo, che se incanalata e ben distribuita avrebbe potuto migliorare potenzialmente il benessere dell'umanità; 
Naturalmente una società basata già da allora sul consumismo, non poteva permettersi personaggi di cosi tale forza e libertà intellettuale e d'animo; queste sensibilità dovevano essere soppiantate.

E cosi fu.

"La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità". 
Nikola Tesla

Questa frase racchiude in se l'essenza di uno scienziato, in primis uomo, che ha dedicato la propria vita e il proprio genio al progresso della civiltà; 
dall'altra parte ci specchia in maniera inequivocabile ciò che è la scienza oggi. UN MEZZO DI PERVERSIONE in mano a individualità perverse che coprono il vuoto della loro esistenza con la "morte" passiva di gente sottomessa all'ignoranza. DALLE MULTINAZIONALI FARMACEUTICHE, ALLE INDUSTRIE BELLICHE. ANDIAMO ALLA CONQUISTA DELL'UNIVERSO, mentre milioni di adulti e Bambini continuano a morire per mancanza di basi igieniche, medicinali e di quel minimo sostentamento di cui un organismo necessita per sopravvivere, nell' inumana INDIFFERENZA.
questa "peste"( l'indifferenza) rende la nostra Terra lebbrosa, cosi come gli individui in cui ci vivono. Siamo uccelli in gabbia, abbiamo perso la nostra identità, unica e infinita, e il rapporto benefico con Gaia.
Scagliar la colpa però è mera ipocrisia e non è la verità, perchè noi finanziamo e plasmiamo la nostra realtà, in ogni nostra piccola azione. Stiamo vivendo però un periodo rivoluzionario; TESLA E' OVUNQUE, il suo sogno di una condivisione via "etere" di immagini, suoni, quel libero accesso alla conoscenza a lunghe distanze che stravolge e ribalta quelle gerarchie di proprietà intellettuale della cultura , è realtà. Oggi abbiamo la possibilità di essere liberi.
Ed è quindi nostro Intimo dovere operare per far si che quella parte di umanità che oggi giorno
porta avanti quei principi di energia libera, bene comune, e soprattutto di rispetto per ogni individuo e essere vivente, sia tutelata e valorizzata. 

GHANDI: SII IL CAMBIAMENTO CHE VUOI VEDERE AVVENIRE NEL MONDO

e il mondo cambierà, da adesso.

AinurVedah

PARTE 2 video: http://www.youtube.com/watch?v=TzdIBy93isE

La ribellione rinforza il potere - Giuliana Conforto



Questo passaggio chiave è stato ritagliato per supportare la riflessione dell'ing. Giuseppe Maiorano riportata all'indirizzo http://www.cyberidea.it/laverarivoluz... dal titolo: "La vera rivoluzione si chiama "Trasformazione".
La versione integrale dell'interessantissima conferenza di Giuliana Conforto a Napoli (2011) è integralmente disponibile attraverso l'indirizzo: https://www.youtube.com/results?searc...

Note del blogger: Il sito dell'amica Giuliana Conforto (a cui avevo trattato la schiena tanti anni fa :-) )
http://www.giulianaconforto.it/

mercoledì 5 marzo 2014

Gesù Esseno _ Qual'è la verità ?!!!



Link collegato: http://www.youtube.com/watch?v=YNLPYE...
Diversi anni fa, per un evento fortunoso, sono stati scoperti a Qumran e nel Mar Morto importanti documenti di assoluta valenza storica che narrano di una storia completamente diversa che riguarda Gesù. Da tali moltitudini di fonti si è risaliti al fatto che lo stesso Maestro sia stato istruito presso la comunità di Qumran e che molti dei suoi insegnamenti sono stati volutamente travisati nel corso dei millenni, modificati e aggiustati per scopi di manipolazione delle masse, che aderiscono tutt'oggi alle credenze religiose senza documentarsi e seguendo quello che viene loro fatto credere come vero comportandosi niente di meno che come un gregge di pecore che tutte in fila seguono in silenzio il pastore. Ovvio che la veridicità dei vangeli canonici viene messa in forte dubbio e più volte smentita, tanto che l'attuale papa ha dovuto scrivere una mezza ammissione sul Gesù esseno, seppur a denti stretti. Trattasi di una figura di elevatissima spiritualità che aveva capito la vera fonte dell'essere e da dove attingere i propri "poteri". Non ha mai detto di essere figlio di un dio super - uomo con super poteri che tutto sentiva e tutto udiva e che prendeva appunti sui comportamenti umani, salvo punirli o meno alla loro morte. Questa è solo e semplicemente una "credenza". Gesù affermava di cercare Dentro di Sè la via e di cerca la verità che ci avrebbe reso liberi. Il Gesù esseno va completamente rivalutato alla luce del grandissimo numero di vangeli ritrovati che ne narrano le grandi gesta. Resta il fatto che le religioni hanno dato alle masse una verità tutta loro ampiamente smentita e che sta finalmente collassando su se stessa. Gesù non era un dio, era Uno di NOI !!!

vedi link:
http://www.mednat.org/spirito/vangelo_mednat.htm

Translate