Cerca nel blog

"Giornalismo è diffondere quello che qualcuno non vuole che si sappia, il resto è propaganda"

mercoledì 27 agosto 2014

Ci sono due tipi di amore (G. I. Gurdjieff)



George Ivanovich Gurdjieff fu uno dei maestri spirituali più influenti del ventesimo secolo. Da giovane partecipò a spedizioni alla ricerca di antichi insegnamenti, in parte documentati nel suo libro Incontri con uomini straordinari. Tale ricerca lo portò a trovare una confraternita segreta da cui sembra sia riuscito a venire in possesso di un sistema d’insegnamento unico nel suo genere.

http://ggurdjieff.it/

lunedì 25 agosto 2014

Sri Aurobindo e Mére - Dono di Sè e Grazia



Questo libretto (pubblicato da Domani) raccoglie citazioni dalle opere della Madre e di Sri Aurobindo sul ruolo del Dono di Sé e della Grazia Divina nello Yoga Integrale. La lettura è di Anna Saia (Mimma).

Per scaricare i file mp3 www.lamadre.altervista.org

nomuosfilm (documentario ita)



www.pragmaproduzioni.wordpress.com

info e contatti:

Enzo Rizzo
347 50 37 322
mangiapanc@yahoo.it

Sergio Mustile
388 05 37 649
gurucomunicazione@gmail.com

giovedì 21 agosto 2014

mea maxima culpa film completo in italiano - parte 1



documentario completo anche su emule - PARTE 2: http://youtu.be/4DevsbrzkC8



Mea Maxima Culpa, il film sul lato più oscuro della Chiesa

Il nuovo lavoro di Alex Gibney esplora un tema delicato: la pedofilia nella Chiesa. E lo fa in modo nuovo e delicato, privo di qualsiasi morbosità

 di Gabriele Niola

Probabilmente ci voleva proprio un americano cresciuto secondo un’ educazione cattolica, per andare a guardare da vicino con occhi non velati da odio o pregiudizi, il problema della pedofilia nella Chiesa. E’ solo una coincidenza poi che quest’americano sia anche il più grande regista di documentari in attività, Alex Gibney (premio Oscar per Taxi to the dark side). 

Andando a scavare nel rapporto tra Chiesa e i casi di pedofilia Mea Maxima Culpa dunque non solo affronta un argomento molto trattato e abusato, riguardo il quale non c’è discussione in merito a chi sia in torto e chi in ragione ma anche uno sul quale la principale parte in causa è impossibile da intervistare o anche solo avvicinare, eppure riesce a gettare nuova luce, iniettare nuove idee e raccontare nuove storie, evitando ogni forma di morbosità o complottismo. 

Yogananda Paramahansa Divina coscienza



Yogananda Paramahansa Divina coscienza

Splendida narrazione sulla vita e gli insegnamenti di questo grande maestro spirituale, validi e applicabili da ogni serio ricercatore della Verità.

mercoledì 20 agosto 2014

AVE MARIA, NANA MOUSKOURI



Ave Maria, gratia plena,
Dominus tecum,
benedicta tu in mulieribus,
et benedictus fructus ventris tui, Iesus.
Sancta Maria, mater Dei,
ora pro nobis peccatoribus, nunc et in hora mortis nostrae.
Amen.

http://suoni-vibrazioni.blogspot.com

martedì 19 agosto 2014

The Challenge of Change - Jiddu Krishnamurti Biography - parte 1 (di 9) - Sub ITA




The Challenge of Change è la storia avvincente di un grande maestro religioso del XX secolo, dalla sua infanzia, ai suoi dialoghi con persone di tutto il mondo fino alla sua morte nel 1986.
Attraverso la Società Teosofica di cui era presidente, Annie Besant, che aveva adottato lui e suo fratello, proclamò Krishnamurti come il Maestro del Mondo, che storicamente era stato preannunciato e atteso dalla Società stessa.
Krishnamurti, respingendo qualsiasi statuto speciale, sciolse l'Ordine della Stella che era stato istituito attorno a lui, dichiarando che "la verità è una terra senza sentieri", negando che vi possa essere alcuna autorità in materia religiosa. 
Questa storia straordinaria, raccontata attraverso film documentaristico è una preziosa introduzione alla vita e all'insegnamento di Krishnamurti.
Ci sono brani tratti dai suoi numerosi colloqui, così come un'intervista fatta per il film. Egli non ha parlato come un guru, salvatore o maestro, ma come uno che ha chiesto il risveglio dell'intelligenza a tutti gli esseri umani.

Regia: Michael Mendizza
Durata: 100 minuti
Lingua: inglese
Sottotitoli: italiano

parte due: http://youtu.be/-wGrlJfGFsA

lunedì 18 agosto 2014

La consapevolezza di essere schiavo

Secoli di libri, e secoli di sangue. Nella storia molti individui si sono definiti liberi o "realizzati". Partiamo dal fatto che la libertà è qualcosa di soggettivo, e ognuno la esprime a modo suo. Ma ne filosofia, o altre scuole di pensiero che illustrano chissà quali concetti di vario tipo sulla libertà mi convincono. Io resto dell'idea che la libertà comincia dal momento che si comprende pienamente di essere schiavi, come disse Morpheus nel Film Matrix per intenderci. Siamo schiavi sempre di qualcuno o di qualcosa, così come i pensatori contemporanei che dicono tante belle teorie sul web per esempio, ma poi dipendono dai computer. Alla fine dei conti, nessuno, ma proprio mai nessuno è riuscito a fare la differenza, a dare quella svolta epocale che molti vorrebbero.
Io so di essere uno schiavo, c'è chi è più schiavo di me, ma fin tanto che abbiamo un corpo, con delle mani, con delle braccia, con delle gambe, siamo sempre sottomessi alla fisicità della materia.
Basti pensare, alle proprie scarpe per esempio, indossiamo cose che sono prodotte dallo sfruttamento di uomini e donne, e poi questi coglioni santoni ci parlano di libertà, e loro indossano queste cose!!!
Quindi non prendiamoci tanto in giro...probabilmente anche i preti Francescani, che si ispirano a S. Francesco d'Assisi portano Birchenstock made in Indonesia molto probabilmente...si dipende quindi sempre da qualcuno, e siamo tutti me compreso schiavi.

Ma schiavitù e libertà vano pari passo, io per esempio più mi sento schiavo e più mi sento libero. E più mi schiavizzano, mi sfruttano, mi fanno sentire una merda...so che vige una legge universale, che li farà sentire loro un giorno alla stessa maniera.

Per me questa è libertà.

Cit. Andrea

http://youtu.be/IhrAbQIMjNE


domenica 17 agosto 2014

Il Piano Spirituale



http://www.facebook.com/pages/Pietro-...
"La parola IO non esiste"; "L'artista marziale deve sempre assumersi la responsabilità delle conseguenze delle proprie azioni". Tratto da: "I 3 dell'Operazione Drago"

ALIENI - Nuove rivelazioni ( Faraoni egizi e tracce di ufo nelle antiche civiltà )



La storia degli Egizi , come d'altronde molte altre storie , testimoniano quanto queste antiche civiltà siano estremamente vicino alle stelle , i loro credo non solo si basavano sul venerare : stelle , satelliti e costellazioni , ma lodavano Dei proveniente dal cielo , un po' come nella nostra religione cattolica , ma con la differenza che essi affermavano l'esistenza di creature non terresti .

Le antiche civiltà hanno lasciato tracce inconfutabili del passaggio di questi visitatori alieni , che non solo erano venerate dai nostri avi ma ci hanno anche dato i mezzi adatti per stimolare la nostra evoluzione .

sabato 16 agosto 2014

Mentre la notte scendeva stellata stellata

Sono le persone che ho incontrato nella mia vita, ad avermi insegnato i significati della vita.
Ma anche osservando gente sconosciuta, tra le strade e le vie.
Una delle cose più belle che ho visto e che difficilmente potrò scordare è la totale semplicità d'un signore danzante in un paesino che riusciva a divertirsi con poco, come un ragazzino con la sua fisarmonica, e danzava, danzava nella sua piazzetta paesana.
Percorrendo il sentiero della vita, si impara a morire, per rinascere. Io sono morto tante volte, e tutte le volte sono rinato a vita nuova! Come la metamorfosi d'una farfalla.
Gli amici indimenticabili, che non vorrei perdere mai, conosciuti per brevi periodi continuano ad essere presenti come allora, qualcosa mi hanno lasciato, indelebile, per sempre nella mia anima.
Tutte queste persone sono come petali, ognuno di loro fa parte di questo bellissimo fiore, che è la vita.
Il fiore dai mille petali?
Chissà cosa pensavano realmente di me, chissà cosa pensano di me oggi, chissà se si ricordano di me, ancora.
E' la malinconia, il ricordo, di tutti quegli attimi che potevo forse dare qualcosa di più di me stesso, qualcosa di cui loro avevano bisogno, e che non ho dato. Delle volte penso, che la superficialità dell'uomo, di me stesso è così sviluppata, che l'assoluto mi maledice!
L'eternità della vita, merita di più, le persone meritano di più.

Mentre la notte scendeva stellata stellata...


Siddharta ascoltava... (Hermann Hesse)


La saggezza non è comunicabile. La scienza si può comunicare, ma la saggezza no. Si può trovarla, viverla, si possono fare miracoli con essa, ma spiegarla e insegnarla non si può.
dal libro "Siddharta" di Hermann Hesse
da PensieriParole


venerdì 15 agosto 2014

THE RING scherzo in Hotel



Che ridere...ahaha ;-)

http://candidcamera-portale.blogspot.it/

Hugo Chavez sull'imperialismo



Fantastico discorso di pace del Presidente del Venezuela Hugo Chavez il giorno dopo la sua rielezione l'8 Ottobre 2012.

MrZurrit: A chi lo racconti e chi , poi , ci crede? Non ricordo onorevoli che parlano di manipolazione mediatica attraverso ricostruzioni di luoghi e di notizie false. Un Presidente che ricostruisce fatti e storie di geopolitica , di signoraggio , di debito e la conseguente guerra , in questo modo e con questa lucidità è difficile trovarlo in giro per il mondo.

Il sapere è un'arma [http://www.informareXresistere.fr]

Informarsi è già resistere, unisciti alla resistenza!

http://www.facebook.com/informareXres...
http://twitter.com/#!/infoxresist
http://plus.google.com/10444036189339...

giovedì 14 agosto 2014

L'arte del guerriero

Il guerriero deve saper piangere
Il guerriero deve saper ridere
Il guerriero deve saper sudare

Piangere per liberare il cuore
Ridere per liberare i polmoni
Sudare per rendere sano e forte il fisico!

Non è un guerriero...chi non sa piangere, chi non ride e chi non suda. - cit. Andrea

http://youtu.be/Y1MrZUmMpZM


mercoledì 13 agosto 2014

Perché VEGAN?


Perché per la preparazione di un pasto vegan
nessun animale viene ucciso, maltrattato o sfruttato.
L'alimentazione vegan, oltre alla carne ed al pesce, non contempla alcun prodotto di origine animale: neppure uova, latte, latticini, formaggi, miele, ecc.
Perché mangiare vegan è anche molto salutare, dato che gli esseri umani anatomicamente sono animali frugivori, e quindi costituzionalmente e fisiologicamente assai poco adatti al cibo di origine animale, a cui si sono però adeguati culturalmente o per necessità di sopravvivenza in mancanza di cibi più idonei.

Perché se mangiassimo tutti vegan ci sarebbe cibo più che a sufficienza per tutti, siccome la terra che oggi serve per nutrire una sola persona che consuma carne sarebbe sufficiente a sfamarne ben 20 vegane!
 Inoltre, destinando un ettaro di terreno all'allevamento bovino, in un anno otteniamo 66 kg di proteine, contro i 1868 kg di proteine (28 volte di più!) che invece otterremmo destinando, ad esempio, lo stesso terreno alla coltivazione della soia.
Perché mangiare vegan significa un minor impatto sulle risorse del nostro pianeta, che notoriamente non sono infinite. Significa un minor consumo di energia, di acqua, di pesticidi, di inquinanti, di farmaci. Significa minor necessità di terra e di conseguenza minore deforestazione.
Perché è giunto il momento di guardare al futuro con tutti i problemi che abbiamo davanti e non più al passato con i suoi ormai anacronistici presupposti.

Le cose cambiano, gli scenari storici e sociali si modificano:
occorre prenderne atto.
Semplicemente il nostro pianeta non ce la fa più a sostenere i nostri dissennati ritmi consumistici ed il nostro peso ecologico (footprint).

E' giunto il momento di pensare - e soprattutto di porre in atto - nuove strategie e non abbiamo più molto tempo per farlo.
Quindi è necessario cominciare innanzitutto da NOI  STESSI, attraverso le nostre scelte di vita quotidiana.
Iniziare dalla nostra tavola è uno dei primi più importanti passi per fare "attivamente" qualcosa.
Ciascuno di noi può fare la differenza e può scegliere consapevolmente di diventare parte della soluzione anziché continuare a far parte del problema.
Per gli animali, per il pianeta che ci ospita e per noi stessi in quanto esseri umani.
[Emanuela Barbero]
 

Gigi D'agostino & Albertino - 1 2 3 Super



http://suoni-vibrazioni.blogspot.com

martedì 12 agosto 2014

lunedì 11 agosto 2014

VIBRAZIONE



"Tutto si muove, tutto vibra; niente è in quiete". Questo grande principio ermetico racchiude la verità secondo cui il movimento è insito in ogni cosa dell'universo; nulla è in quiete permanente, tutto si muove, vibra e circola. Non solo tutto vibra costantemente ma le "differenze" tra le manifestazioni fenomeniche del potere esistente nell'universo dipendono proprio dalla frequenza e dal modo di vibrazione.
Secondo i dettami ermetici anche il Tutto, considerato nella sua essenza, sembra essere in perpetua vibrazione, con un movimento talmente rapido e intenso da sembrare in riposo. A un'estremità della vibrazione risiede lo Spirito, mentre dall'altra corrispondono forme di materia estremamente rozze. Tra questi due estremi vi sono varietà infinite di modi e frequenze di vibrazione.
La scienza moderna ci insegna che quel che noi chiamiamo materia o energia non è che il risultato di diversi "tipi di movimento vibratorio" e ormai molti tra gli scienziati più autorevoli si avvicinano al pensiero occultista, secondo il quale anche i fenomeni mentali non sono altro che diversi modi di vibrazione.
Gli insegnamenti ermetici superano di gran lunga le cognizioni scientifiche attuali sostenendo che tutto ciò che è pensiero, dall'emozione alla ragione, dalla volontà al desiderio o manifestazione di un qualsiasi stato mentale, è accompagnato da vibrazioni che, in parte vengono irradiate e penetrano nelle menti altrui per induzione mentale. Poiché ogni pensiero, emozione e stato mentale è accompagnato dal corrispondente grado di vibrazione, esso può essere riprodotto grazie alla forte concentrazione della volontà dei singoli individui o di più persone, proprio come si può riprodurre un tono musicale, o un colore, con la vibrazione ottenuta da uno strumento. In base al principio della vibrazione, applicato ai fenomeni mentali, possiamo polarizzare la nostra mente al grado desiderato, fino a raggiungere il controllo totale dei nostri stati mentali ed emozionali. E' altresì possibile indurre questi stati mentali in altri individui. In breve si può affermare che sul piano mentale è possibile riprodurre quello che la scienza sa realizzare solo sul piano fisico, ossia le "vibrazioni all'infinito". Per raggiungere un simile potere è indispensabile acquisire una profonda conoscenza teorica e pratica dei principi della trasmutazione mentale, uno dei rami dell'ermetica.
Riflettendo brevemente su quanto esposto, ci si accorgerà che il principio della Vibrazione è alla base del potere dei Maestri e degli adepti, i quali sembrano dominare le leggi della natura, o compiere miracoli, quando in realtà si limitano a usare una legge opponendola a un'altra o a mutare le vibrazioni materiali o energetiche.
Un antico saggio ermetico affermò giustamente: "Chi impara a usare il principio della vibrazione, ha in mano lo scettro del mondo".

Brano musicale:
TeknoAXE's Royalty Free Music - Royalty Free Loop Music #21 
(Dark Hero Loop) 140bpm Orchestra-Suspense-Action

© Il video e quanto in esso contenuto, può essere liberamente condiviso per la divulgazione ma non scaricato e successivamente ricaricato su canali diversi da quello originario:http://www.youtube.com/user/Antkuano?... 

Grazie per il vostro aiuto nel diffondere la Luce!

domenica 10 agosto 2014

Antroposofia comica (di Archiati Pietro)



http://la-percezione-di-archiagottlie...
Vedi anche:
http://la-percezione-di-archiagottlie...

Esempio di spiritualismo assoluto del terzo millennio. 
Le parole pronunciate da Archiagottlieb, alias Pietro Archiati, anche se estrapolate da un convegno di sedicente scienza dello spirito, tenutosi all'università "La Sapienza" di Roma dal 3 al 5 maggio 2013, sono reali! Archiagottlieb arriva, fra l'altro, a dichiarare che l'essenza dell'antroposofia è "far sparire Rudolf Steiner e metterci il tuo pensiero". E purtroppo sono reali anche gli applausi dei convenuti, che dimostrano così di essere all'altezza della sua antilogica essenziale.
La comicità che ne scaturisce consiste nell'anacronismo di avvalersi, ancora oggi: terzo millennio, del tipico monismo anticipato di cui parla Rudolf Steiner negli scritti scientifici di Goethe ("R. Steiner, "Introduzioni agli scritti scientifici di Goethe. Per una fondazione della scienza dello spirito", Milano 2008", cap. IV, p. 74), vale a dire del vecchio monismo, che "nega la materia per cercare la sua salvezza nello spiritualismo" (R. Steiner, La filosofia della libertà"), ed è appunto questo che emerge da Gottlieb Fichte nella sua astratta mentalizzazione del mondo. Ecco perché Steiner scrive: "Il più spinto spiritualista o - se si vuole - il pensatore che per l'idealismo assoluto si presenta come il più spinto spiritualista, è Johann Gottlieb Fichte. Egli tentò di dedurre dall'"io" l'intero edificio del mondo. Ma è veramente arrivato soltanto ad una grandiosa immagine mentale del mondo, senza alcun contenuto sperimentale" (ibid.). 
Per un monismo adatto ai tempi attuali, leggi la "Favola del lupo Pino":
http://digilander.libero.it/VNereo/fa...
Per il necessario chiarimento del concetto di percezione, che Archiagottlieb identifica da anni nel concetto di inganno (vedi ad es. P. Archiati, "La percezione un inganno da superare") leggi:
http://digilander.libero.it/VNereo/pe...

The Secret - La Legge di attrazione



La legge di attrazione
tratto da The Secret

http://www.trasformazionenews.it

VISITA IL SITO: http://www.thesecretitalia.it/

sabato 9 agosto 2014

Om Jai Jagdish Hare ( Golden voice of Lata Mangeshkar )


http://suoni-vibrazioni.blogspot.com

Lyrics with translation:
Om jai Jagdish hare
Swãmi jai Jagdish hare
Bhakt jano ke sankat
Dãs jano ke sankat
Kshañ men door kare
Om jai Jagdish hare

Jo dhyãve phal pãve
Dukh bin se man kã
Swami dukh bin se man kã
Sukh sampati ghar ãve
Sukh sampati ghar ãve
Kasht mite tan kã
Om jai Jagdish hare

Mãt pitã tum mere
Sharañ paðoon main kiski
Swãmi sharañ paðoon main kiski
Tum bin aur na doojã
Prabhu bin aur na doojã
Ãs karoon main jiski
Om jai Jagdish hare

Tum poorañ Paramãtam
Tum Antaryãmi
Swãmi tum Antaryãmi
Pãr Brahm Parameshwar
Pãr Brahm Parameshwar
Tum sabke swãmi
Om jai Jagdish hare

Tum karuñã ke sãgar
Tum pãlan kartã
Swãmi tum pãlan kartã
Main moorakh khalakhãmi
Main sevak tum swãmi
Kripã karo Bhartã
Om jai Jagdish hare

Tum ho ek agochar
Sab ke prãñ pati
Swãmi sab ke prãñ pati
Kis vidhi miloon Gosãi
Kis vidhi miloon Dayãlu
Tum ko main kumati
Om jai Jagdish hare

Deen bandhu dukh harta
Thãkur tum mere
Swãmi Thãkur tum mere
Apne hãth uthao
Apni sharañi lagão
Dwãr paðã hoon tere
Om jai Jagdish hare

Vishay vikãr mitãvo
Pãp haro Devã
Swãmi pãp haro Devã
Shradhã bhakti baðhão
Shradhã bhakti baðhão
Santan ki sevã
Om jai Jagdish hare

Om jai Jagdish hare
Swãmi jai Jagdish hare
Bhakt jano ke sankat
Dãs jano ke sankat
Kshañ men door kare
Om jai Jagdish hare

Oh Lord of the whole Universe
Mighty Lord of the whole Universe
All Thy devotees' agonies
All Thy devotees' sorrows
Instantly Thou banisheth
Oh Lord of the whole Universe

He who's immersed in devotion
He reaps the fruits of Thy love
Lord, he reaps the fruits of Thy love
Floating in a cloud of comforts
Floating in a cloud of comforts
Free from all the worldly problems
Oh Lord of the whole Universe

Thou art Mother and Father
At Thy feet I seek eternal truth
Lord, at Thy feet I seek eternal truth
There's none other than Thee, Lord
There's none other than Thee, Lord
Guardian of all our hopes
Oh Lord of the whole Universe

Thou art Godly perfection
Omnipotent Master of all
Lord, omnipotent Master of all
My destiny's in Thy Hand
My destiny's in Thy Hand
Supreme Soul of all Creation
Oh Lord of the whole Universe

Thou art an ocean of mercy
Gracious protector of all
Lord, gracious protector of all
I'm Thy humble devotee
I'm Thy humble devotee
Grant me Thy divine grace
Oh Lord of the whole Universe

Thou art beyond all perception
Formless and yet multiform
Lord, formless and yet multiform
Grant me a glimpse of Thyself
Grant me a glimpse of Thyself
Guide me along the path to Thee
Oh Lord of the whole Universe

Friend of the helpless and feeble
Benevolent saviour of all
Lord, benevolent saviour of all
Offer me Thy hand of compassion
Offer me Thy hand of compassion
I seek refuge at Thy feet
Oh Lord of the whole Universe

Surmounting the earthly desires
Free from the sins of this life
Lord, free from the sins of this life
Undivided faith and devotion
Undivided faith and devotion
In eternal service unto Thee
Oh Lord of the whole Universe

Oh Lord of the whole Universe
Mighty Lord of the whole Universe
All Thy devotees' agonies
All Thy devotees' sorrows
Instantly Thou banisheth
Oh Lord of the whole Universe

venerdì 8 agosto 2014

CANE LUPO CECOSLOVACCO trailer documentario



Trailer Documentariy "CANE LUPO CECOSLOVACCO" - Czechoslovakian Wolfdog (Animal Breed)

Il fascino del lupo e la dolcezza di un cane riuniti in una razza che sta letteralmente "esplodendo": piace a tutti, tutti lo vogliono, tutti se ne innamorano.
Il cane lupo cecoslovacco, però, non è un cane per tutti: prima di correre a prendere un cucciolo bisogna informarsi a fondo sulle caratteristiche molto particolari della razza più seducente del momento.
Questo video vi aiuterà a conoscerla meglio.

Per acquistare il DVD completo:
http://www.runshop.it/prodotti/CANE_L...

Sito web: https://www.runshop.it
YouTube: http://www.youtube.com/user/RUNshopDVD
Facebook: https://www.facebook.com/pages/RUNsho...

giovedì 7 agosto 2014

Il like per la pace!

Si chiama Likepeace, ed è un sito davvero particolare, entri e se hai un'account facebook contribuisci con il tuo like, appunto, per dare energia alla pace.
Il link è il seguente www.likepeace.eu all'interno del sito trovate poi dei banner che possono essere condivisi e prelevabili liberamente.




Articolo 31 - Gente che spera



http://suoni-vibrazioni.blogspot.com

Quando vedi che sei solo a sto munn',
Quando il mondo che sta attorno
va n'bunn
Quando cadi e ti rialzi com'è?
Quando piangi e ti domandi
il perché,
Quando crollano i tuoi sogni campione,
Vai cercando un po'
di forza nel cuore,
Quando il mondo che volevi migliore,
Ti sorrise
col suo ghigno peggiore noi, gente che spera cercando qualcosa di più in
fondo alla sera alla sera alla sera alla sera
Noi, gente che passa e che
va, cercando la felicità sopra sta terra
Sta terra
Sta terra
Sta terra
Torto:
l'intera umanità che si chiede il perché di una rincorsa senza fine
Verso
ciò che non c'è
Tu mi chiedi: "che c'è?", io ti dico che È troppa la sofferenza
che la gente, come me, sente sulla sua pelle
Tirano colpi dopo di che
danno
La colpa a te
Se il mondo cade in brace e non fuma pace con il
calumet ?e? colpa di noi selvaggi
Coi tatuaggi
Sarà che ci facciamo
viaggi 
Ma È sognare che ci rende saggi
È uno tra i vantaggi
Di una
vita imprecisa ?ma che rifiuta decisa l'ingiustizia come la divisa
Ragazzi
della crisi dei valori riempiamo diari con pensieri migliori
Non vogliamo
vinti o vincitori ma tempi migliori
Per chiunque ha sofferto
E siamo
uguali da milano a bari nonostante umberto
C'è chi studia per l'esame
all'università chi si sposerà
Chi ha il cuore spaccato a metà
Chi della
terra È stufo e in cielo cerca gli ufo
Chi al giorno c'ha il rifiuto e
vive orari da gufo e non vogliamo più eroi
Nessuna bandiera
Qui sono
tutti cowboy
Ma indovina chi vuole la pace stasera
Revo: noi, gente
che spera cercando qualcosa di più in fondo alla sera alla sera alla sera
alla sera
Noi gente che passa e che va, cercando la felicità sopra sta terra
Sta terra
Sta terra
Sta terra
Quando vedi che sei solo a sto munn',
Quando il mondo che
sta attorno va n'bunn
Quando il mondo che volevi migliore ti sorrise col
suo ghigno peggiore
Quando vedo
Crollare quello in cui credo
Poi mi
sollevo riparto da zero
E so che ogni cosa la devo
Alle palle quadre
di mio padre
Al suo sudore
Al sorriso di mia madre al viso di ogni nonno
che proietta amore
A mio fratello piccolo ora più alto di me e nonna mi
protegge sulla stella più bella che c'è
Eee? ai miei amici esauriti
Alle notti felici di vizi proibiti realizzi che lo stile È quando siamo
uniti
Solo quando stiamo assieme
La sturia È vivibile
Passa parola
a ogni persona visibile
Tutto possibile
Per chi non si arrende e difende
il sogno che ha
Mentre il sole che scende saluterà
Revo: noi gente che
spera, cercando qualcosa di più in fondo alla sera alla sera alla sera alla
sera noi, gente che passa e che va, cercando la felicità sta terra
Sta terra
Sta terra
Sta terra
Torto: È l'intera umanità che si chiede il perché di una rincorsa
senza
Fine verso ciò ce non c'è
Tu domandi: "chi?", io (rispondo) sono
il torto, sto cercando pace tra la guerra che c'è
L'intera umanità che
si chiede il perché di una rincorsa
Senza fine verso ciò che non c'è
Tu mi chiedi: "che c'è?", io ti dico che È troppa la sofferenza che la gente,
come me, sente
Sulla sua pelle
Revo: noi, gente che crema, cercando
qualcosa di più in fondo alla sera alla sera alla sera alla sera
Noi,
gente che passa e che va, cercando la felicità sopra sta terra
Sta terra
Sta terra
Sta terra.

Translate