Cerca nel blog

"Giornalismo è diffondere quello che qualcuno non vuole che si sappia, il resto è propaganda"

venerdì 31 ottobre 2014

il gioco quantistico (guarigione quantistica)



Il gioco quantistico e la guarigione quantistica by Andrea.
Se vuoi scambiare le tue opinioni scrivimi. Grazie
mail to: 24hsole@gmail.com

ORMONI PRESCRITTI AI BAMBINI – ECCO LO SCANDALO DEI MEDICI CORROTTI +VIDEO

ECCO UNO SCANDALO ITALIANO DI CUI NESSUN MEDIA VI HA MAI PARLATO NE VE NE PARLERA’ MAI. E’ stato raccontato da una tv svizzera e nascosto dalle nostre emittenti televisive! Un dettagliato estratto dall’inchiesta del settimanale di approfondimento “Falò” sulla RSI [radiotelevisione Svizzera in lingua italiana] svela i retroscena dello scandalo degli ormoni somministrati dai pediatri italiani per conto della casa farmaceutica elvetica Sandoz. E’ uno scandalo quasi senza precedenti in Italia, ma ancora non se ne conosce l’epilogo,grazie ai nostri media corrotti e disinformatori. Secondo l’inchiesta condotta dai Nas, coordinata dalle Procure di Bologna e Busto Arsizio e che avrebbe visto indagati 67 medici di ospedali pubblici e privati e 12 informatori scientifici, il gruppo farmaceutico svizzero Sandoz avrebbe pagato decine di pediatri italiani affinché prescrivessero alcuni farmaci di sua produzione.


IN PARTICOLARE TRA I MEDICINALI PRESCRITTI SOPRATUTTO AI BAMBINI alcuni in sovradosaggio e abbastanza costosi, c’erano l’Omnitrope, un ormone della crescita che contiene il principio attivo della Somatropina, e il Binocrit, un farmaco che fa aumentare la produzione di globuli rossi. Entrambi sono utilizzati come anabolizzanti e considerati sostanze dopanti. I media italiani avevano vagamente parlato di un’indagine complessa da parte della magistratura italiana e della decisione di Sandoz di licenziare dodici dipendenti e dirigenti sospettati appunto di aver cercato di aumentare le vendite ricorrendo a pratiche illegali,ma senza entrare nello specifico,come al solito per non farci capire nulla.  Dopo la vasta eco mediatica, in Italia il nulla, mentre la TV Svizzera si dimostra, come sempre, attenta alle esigenze informative dei consumatori raccontando i particolari di una vicenda che ha assunto non solo profili penalistici che sono sotto la lente d’ingrandimento della magistratura inquirente, ma soprattutto, risvolti umani drammatici, a partire dalle sofferenze dei ragazzi costretti ad assumere ormoni della crescita e incorrere nel rischio di pericolose conseguenze per la salute.
VIDEO


http://realtofantasia.blogspot.it/2014/10/ormoni-prescritti-ai-bambini-ecco-lo.html

http://www.ilfattaccio.org/2014/10/29/ormoni-prescritti-bambini-scandalo-dei-medici-corrotti-video/

giovedì 30 ottobre 2014

CRISI E ISIS

La CRISI ci sta letteralmente trasformando, chi più e chi meno, 
ma questa CRISI ha un livello di trasmissibilità più veloce di quanto si possa immaginare, 
più di quanto lo possa fare un Virus o un Ebola
la CRISI per chi si trova dall'oggi al domani sotto la soglia di povertà, 
quella sottile linea che separa sopravvivenza dalla non-sopravvivenza, 
stravolge la vita di milioni di persone. 
La Crisi inoltre si avvicina letteralmente parlando, tra le strane coincidenze, alla parola ISIS
quindi c'è CRI-SIS.

Questa CRISIS è umiliante, difficilmente da sopportare, specialmente per i padri di famiglia, specialmente per imprenditori costretti al suicidio (in Italia un suicidio ogni 2 giorni e mezzo).

In questi casi penso che lo Stato dovrebbe intervenire con delle azioni di sensibilizzazione, perchè la vita vale più di quanto si possa credere! La vita è un dono.

No Credit
Ma la vita è un dono, un pò meno sulla strada, e ci si perde facilmente tra
droghe: http://youtu.be/suu8M8Rgb80
alcool: http://youtu.be/QMetWv_F2Po
velocità: http://youtu.be/zvg8m-TUwBw

Ma la vita è anche un gioco d'azzardo...
Ma la vita è anche violenza...

e tutti in qualche modo dipendono l'uno dall'altro, nel bene e nel male, da tante cose...che non sto qui ad elencare perchè sarebbero così tante....

ora vi saluto, ho detto la mia anche questa volta! ;-)










Jay Guru Jay - Chandra Lacombe



http://suoni-vibrazioni.blogspot.com

mercoledì 29 ottobre 2014

Perché otteniamo sempre gli stessi risultati?


"Follia è fare sempre la stessa cosa e aspettare risultati diversi". Albert Einstein

Tante volte vorremmo che le cose andassero in maniera diversa. 
Io sono il primo a credere che per cambiare grandi cose bisogna partire dalle più piccole, ma a volte anche quelle più piccole, a partire dai semplici gesti, alle semplici azioni che si posso fare per esempio nel proprio alloggio o appartamento non le vediamo, o facciamo finta di non vederle. L'esempio più eclatante è la sedia, che viene usata da quasi tutti come appendi abiti e non come uno strumento per appoggiare le proprie "chiappe". 

Così una riflessione sull'ordine e sulla pulizia, che alla fine non è nient'altro che una proiezione mentale del nostro ordine mentale che si manifesta nella realtà calza a pennello. 
In questo caso il dis-ordine che abbiamo nella "zucca" si proietta sulla casa in disordine e sulla sedia con i vestiti ammassati sopra.

Così è lecito riflettere sul perché di tanti non cambiamenti, di tanti non, anche quelli più enormi NON.

Così la nostra mente che usiamo a bassissima percentuale di funzionamento e consapevolezza, rimane sulle stesse cose, e sugli stessi risultati.

Per esempio prova ad elencare 10 cose che fai ogni giorno, poi di queste 10 inizi a toglierne una, cambiandola e facendo qualcos'altro...9+1, 8+2, 7+3 ecc.ecc...

Life is Change!





martedì 28 ottobre 2014

Messaggio Importante



collana Padri e Figli su - http://Libri.Paternita.info
!!
Sulle Guerre Mondiali del '900. Sull'umanità. Sulla regressione. Sul bisogno di uomini e donne etici.

seguici su http://facebook.com/paternita

Finale da Il Grande Dittatore (1940) 
con Charlie Chaplin
Forse non si potrà mai raggiungere questa vetta,
ma almeno si potrà andarci vicino.
Può darsi che l'uomo 
non sia capace di raggiungere la perfezione,
ma può decidere di andarci verso.

.. 

http://paternita.info/news/news-guerr...
Se per l'animale la sopravvivenza si limita al nutrire il corpo per l'umano si aggiunge il nutrimento della mente.. altrimenti.. torna animale. Il domani non arriva se non diamo Senso alla nostra Vita e non aiutiamo gli altri a trovare il proprio. Ma per dare un Senso al futuro non bisogna dimenticare quello del passato: il Senso dei trascorsi ed oscuri millenni di guerra e violenza è particolarmente evidente nell'ultimo tributo di sangue che i nostri Avi hanno pagato nel 1900 con le due grandi guerre; Esso risiede nella storica conquista di valori e di fondamenti culturali come la libertà, la democrazia, la pace. 

http://paternita.info/animali-umani.html
Animali si nasce, Umani si diventa. (c.sociale)

https://youtube.com/watch?v=Esi-15-mZnE
Il Dono degli Avi.

https://youtube.com/watch?v=UzrEJMl2RVY
La Guerra 15-18, i morti, gli invalidi e impazziti.

informazioni su
http://www.paternita.info

domenica 26 ottobre 2014

ritornare alle origini



Nel web ci si perde, ci si perde come quando si deve affrontare un labirinto, e trovare l'uscita, la via d'uscita è ancor più difficile. Le crociate informative, di milioni d'utenti nel web, servono fino ad un certo punto, ma poi forse qualcheduno si è accorto che esistono altri valori, forse un pò più veri e più reali del Byte o Bit del mondo virtuale. Oggi se non hai un profilo Facebook, Twitter, YouTube, Instagram, Google+ non sei nessuno! Vieni visto come un coglione, oggi se non hai FANS o Follower, vuol dire che non vali, vuol dire che non sei Figo.
Quello che dico è la verità sul "pacchetto standard" dell'utente globalizzato che abita sul Pianeta Terra. Tra le tante cose che mi fanno ridere di questa società, tragicomicamente snaturata, è l'impressionante peso e pressione che essa subisce mediante il web.
Se solo le persone sapessero che il 99,9% di quello che vediamo è energia, e che solo lo 0,01% è materia...potrebbero facilmente arrivare a comprendere che un Bit o Byte d'informazione, pesa più di quanto si possa immaginare. L'informazione è energia, quindi possiede materia, e la materia ha logicamente un peso. Ti pesa la conoscenza, ti pesa sapere che questo mondo sta andando verso una direzione particolarmente strana? perché lo hai letto sulla testata giornalistica on-line? perchè lo hai letto sul forum x,y,z??? Allora tutto quest'insieme di info, prese qua e la ti hanno appesantito...
La risposta è semplice, energia=materia=peso.
La più grande fregatura di tutti i secoli, è la conoscenza!! La conoscenza non è potere, come si vocifera qua e la tra pseudo dedotti dotti letterati...ma la conoscenza è PESO.
Tutti noi ci dobbiamo liberare di macigni, di pesi incredibili che provengono dalla rete e cestinarli...
Uno dei metodi più importanti, sicuramente, è fare come si dice in gergo informatico un bel FORMAT C:
e reinstallare con tutte quelle cose belle che ci ha dato per nostra fortuna madre terra, il nostro sistema operativo mentale.
Come fare? l'unica cosa è cercare di aggrapparci alle forze dell'universo per rimuovere tutte quelle incrostazioni che ha prodotto l'informazione sulla nostra ghiandola pineale!
L'informazione non ci evolve, questo è da mettere in chiaro, l'informazione ci svela delle mezze verità, ma non la verità, perché la verità non c'è l'ha nessuno in mano. La verità si può solo percepire, percepire al meglio con una mente non pesante...
Per non essere pesanti bisogna tornare alla taranta (un video a caso clicca qui) , tornare alle origini, ai rituali, all'essenza dell'estasi! Alle usanze perdute popolari...non il gangnam style, ma alle usanze popolari che via via stiamo perdendo causa globalizzazione/digitalizzazione della società.
Bisogna imparare ad usare la TRANCE, non i trance che tu intendi, ma la trance...
Ora ti lascio qui di seguito alcune tracce audio che puoi sfruttare per ricordarti chi sei, facendoti accompagnare dalla melodia, e se sarai abbastanza fortunato, comprenderai che "quando l'elettrone vibra, l'universo sussulta".

Schiller - Leben  http://youtu.be/XhU9nPqgNYo

Oliver Shanti - Well Balanced http://youtu.be/sh12_7bF_ss

The Colling http://youtu.be/OsljCVJ9dek

Enigma - http://youtu.be/rghfQSawO4g

Wonderfull Chill out session - http://youtu.be/ZnkmCgFEmMM

Flute - http://youtu.be/IglNq4_lbEQ







sabato 25 ottobre 2014

Hare Krishna Mantra



A Vedic devotional Bhakti Art slideshow featuring artwork images of The Supreme Personality of Godhead Lord Sri Krishna. The video is set to the Hare Krishna Mahamantra sung in Raag Prabhaat by Swarupa Damodar Dasa.
Some digitally enhanced art by Vishnu108.

Notizie della vergogna

Cosa dire di questa società, si va di male in peggio!

Questa mattina sento per radio che medici hanno simulato un'intervento ad una donna per nascondere il decesso...
http://www.repubblica.it/cronaca/2014/10/24/news/muore_durante_intervento_arrestati_3_medici-98898402/

e poi di qualche giorno fa, di una donna africana malmenata perchè avrebbe avuto l'ebola...
http://www.ilmessaggero.it/ROMA/CRONACA/amp_laquo_mi_attacchi_l_amp_39_ebola_amp_raquo_picchiata_sul_bus_una_donna_africana/notizie/969441.shtml

e poi di una settimana fa, un ragazzino di 14 anni seviziato con aria compressa...
http://www.tgcom24.mediaset.it/cronaca/campania/napoli-violentato-con-aria-compressa-gravissimo-un-14enne-un-fermo_2072727201402a.shtml

Allora questa è solo la punta dell'iceberg, di tutto il marciume che avviene e che c'è nel mondo.

Dobbiamo darci tutti da fare affinchè, tutto questo cambi...

Diamoci da fare!

venerdì 24 ottobre 2014

la cura del cervello

Il cervello è qualcosa di difficile comprensione.
Più lo si osserva da vicino e più ci si accorge che in realtà
c'è dentro un criceto che corre dentro ad una ruota!
Volete sapere perché dico questo?
ebbene, i criceti hanno bisogno di correre per stare in buona salute,
e la stessa cosa vale per tutti noi.
Quindi in tutta onestà, i più grandi pensatori di sempre, prima e dopo di noi,
sono e saranno sempre e dico sempre dei grandi sportivi ed atleti!!

Mente libera = movimento/sport = buoni pensieri = buone azioni

te capì...

http://youtu.be/7A425NVe1fs

Meditazione della fiamma e raggio violetto "IO SONO PURO AMORE" per la trasmutazione - St. Germain



Dedichiamo questo spazio per raggiungere la parte più profonda di noi stessi, la nostra sorgente di luce e amore divino, ricordandoci la nostra vera natura e trasformando tutto in affinità ad essa. In questa meditazione, il nostro intento è trasfigurare in puro amore divino trasformando i nostri pensieri, le nostre parole e le nostre azioni passate, presenti e future in amore divino.

E' responsabilità di ognuno di noi porsi al servizio dell'amore, della vita e della trasformazione nella perfetta comprensione che soltanto trasformando noi stessi possiamo trasformare il mondo, soltanto divenendo puro amore possiamo guarire, risanare e illuminare noi stessi, l'umanità ed il pianeta.

Grazie alla frequenza della fiamma violetta ed il suo potente raggio di trasmutazione e trasformazione possiamo illuminare tutto il nostro essere ed allinearlo alla frequenza dell'amore dell'IO SONO

link alternativo: http://lucideimaestri.altervista.org/

giovedì 23 ottobre 2014

3800 post! E grazie a tutti.

Tanti anni di libera informazione e 3800 post in totale, sono davvero tanti.
Così ringrazio tra l'altro tutti quelli che mi hanno fatto delle donazioni sulla poste pay, e che hanno così contribuito a sostenere la libera informazione, e non solo le spese della villa che mi sono comprato "grazie alle donazioni" sull'isoletta sperduta nell'oceano pacifico. Continuate così a sostenermi, il prossimo acquisto sarà una Maserati...

a parte scherzi, rispetto altri blog e blogger penso che il periodo delle donazioni stia finendo così come tante altre cose, per esempio come il contante nel portafogli della gente. Pertanto è patetico secondo me quando qualcuno chiede esplicitamente "Donazioni" sulla rete.

Continuate a leggermi, se volete, con o senza donazioni.

Andrea

mercoledì 22 ottobre 2014

The truth - la verità

Mentre pronuncio la parola inglese "the truth" mi vien male! mi viene una strana sensazione, me pare de aver tra il palato er peperoncino. Sinceramente l'inglese è una lingua facilmente comprensibile e facilmente pronunciabile, però certe parole sono incredibilmente strane...come la verità, the truth.
The truth, t h e  t r u t h...e la lingua finisce proprio tra gli incisivi, mentre la pronunci ci esce pure una spruzzatina di saliva. Meglio dire verità in italiano, v e r i t à, si pronuncia meglio, la lingua non si incastra tra i denti ed è più d'impatto foneticamente parlando.

Ho detto la mia anche questa volta. Ho detto la verità!!! :-)

martedì 21 ottobre 2014

Dal vangelo secondo Tommaso



Il Vangelo di Tommaso fu ritrovato nel 1945 fra i famosi manoscritti di Nag Hammadi. La maggioranza degli studiosi ritiene che sia stato scritto prima dei 4 Vangeli Canonici e che abbia direttamente attinto alla cosidetta "Fonte Q", raccolta di detti di Gesù che circolava in forma orale.
Il Vangelo mostra una caratterizzazione decisamente Gnostica e non è riconosciuto dalla Chiesa.
http://www.mariosalis.fr/



Chiunque trova la spiegazione 
a queste mie parole 
non troverà mai morte
saprà affrontare ogni dolore
non avrà bisogno di nessuno
non cercherà più altrove
e la sua casa sarà il mondo
e avrà la pace nel cuore 

Se i vostri capi vi diranno
il Regno è nei cieli
allora gli uccelli vi precederanno
negli albori degli albori
Se vi diranno " È nei mari'
allora i pesci vi precederanno
lungo i fiumi lungo i torrenti 
oltre i confini

Io ti dico il regno vive
vive dentro di te 
hai tutto per essere il tutto
tutto è dentro di te
hai tanto per essere tanto
tanto grano tanto frumento
tanta luce tanto amore
vola vola nel tuo cuore

Niente ti sarà nascosto
tutto rivelato
guarda con occhi puri
le meraviglie del creato
non ispirarti dai superbi
ne dai discepoli furbi
non seguire le loro traccie
il loro odio le loro faccie 

Un giorno un pescatore
getto' al mare la sua rete
in mezzo a tanti minuscoli pesci
ne trovo' uno grande grande 
se hai orecchie per ascoltare 
non esitare non esitare
non troverai da nessuna parte
le mie parole le mie parole

Io ti dico il regno vive
vive dentro di te 
hai tutto per essere il tutto
tutto è dentro di te
hai tanto per essere tanto
tanto grano tanto frumento
tanta luce tanto amore
vola vola nel tuo cuore

Il seminatore semino' 
sulla strada ma gli uccelli mangiarono
altri caddero sulla pietra
ma le spighe non fiorirono
altri si posarono sulle spine
ma i vermi li soffocarono
solo nella terra buona
si raccolgono i frutti di una vita

Quando avrete trovato il principio
sarete alla fine di ogni fine
tu pianta le radici 
li dove terra non ha confine
anche le pietre ti obbediranno
il regno è un seme di mostarda
per tutti gli uomini di buona fede
per tutti i nomadi una sola tenda

Io ti dico il regno vive
vive dentro di te 
hai tutto per essere il tutto
tutto è dentro di te
hai tanto per essere tanto
tanto grano tanto frumento
tanta luce tanto amore
vola vola nel tuo cuore

lunedì 20 ottobre 2014

Polpettoni avvelenati ( Adam Kadmon )

  

Testo di Massimo Rodolfi

Domenica sera mi sono imposto di guardare la prima puntata del nuovo programma di Italia 1 Adam Kadmon – Rivelazioni. L’ho fatto per un motivo, ero curioso di vedere con i miei occhi la nuova frontiera della disinformazione. È un dato assodato, che in Italia i mezzi di comunicazione siano tutti in mano a gruppi di potere, che manipolano attentamente l’informazione, facendo filtrare solo ciò che è funzionale al mantenimento dei loro loschi interessi, altrimenti non saremmo al cinquantasettesimo posto nella classifica mondiale della libertà di stampa di Reporter senza frontiere. Una delle tecniche più diffuse, soprattutto quando non si può più fare a meno di parlare di una cosa specifica, è quella di assumere il controllo dell’informazione, dando la notizia, ma in modo che la sua portata venga sminuita, e soprattutto che l’eventuale reazione che potrebbe produrre, sia vanificata nei suoi effetti.
Ecco allora che argomenti come le scie chimiche, piuttosto che il controllo dell’umanità da parte delle élite, o altre tematiche scabrose per il potere, divengono argomenti da complottisti, visionari propagatori di bufale senza fondamento. Per cui il mezzo d’informazione ‘autorevole’, in questo caso la televisione, parla sì dell’argomento, ma lo fa mistificando, e vanificando quella che potrebbe essere la sua portata tra le coscienze umane.

 Il programma Mistero non fa eccezione, e sarebbe strano il contrario. Certo che molte persone, in genere la maggioranza delle persone, non è in grado di rendersi conto del livello di mistificazione raggiunto dai mezzi di comunicazione, per cui la commedia regge.
Questo modus operandi, è abbastanza evidente anche in politica, visto che oramai gli stessi gruppi di potere occupano tutti gli spazi, dalla maggioranza all’opposizione, differenziandosi solo per la grandezza delle fette di torta che riescono ad accaparrarsi.
Pensa te, poi, che ho rischiato anch’io di finire a fare il pagliaccio alla corte di Adam Kadmon, visto che ero stato invitato a partecipare alla trasmissione, per parlare di scie chimiche, dopo che l’associazione di cui sono presidente, Riprendiamoci il Pianeta – Movimento di Resistenza Umana  e la mia casa editrice, la Draco Edizioni, si erano fatte promotrici nel corso del 2013 di due manifestazioni nazionali. Una il 6 aprile 2013 a Milano, contro la crisi voluta dalle mafie che ci governano e l’altra a Modena il 12 dicembre 2013, contro le scie chimiche.


Vi confesso che la tentazione c’è stata, non per smania di protagonismo, quanto piuttosto col desiderio di fare arrivare al grande pubblico un’informazione generalmente occultata. Poi però la ragione ha prevalso e ho rifiutato la richiesta, consapevole del fatto che mi sarei prestato a far manipolare le mie parole, ma quel che è peggio a far manipolare l’informazione sull’argomento che mi sta tanto a cuore.
Ed ecco che ancora una volta lo spettacolo è ricominciato, il nostro misterioso pipistrello mascherato ha cominciato a ‘rivelarci’ cose sensazionali, che qualsiasi dodicenne può trovare in cinque minuti di ricerca, neanche tanto approfondita, sul web.
Ovviamente non si viene meno ai canoni che ho sopra descritti, per cui gli argomenti sono presentati dando la versione ufficiale della cosiddetta scienza, accennando poi alla versione dei poveri ‘complottisti. Un esempio per tutti quello dei cambiamenti climatici, rispetto ai quali le scie chimiche, chemtrails, o se preferite la geoingegneria, sono argomenti che vengono citati di straforo, con sufficienza, squalificandoli evidentemente.
Il tutto poi è presentato con la voce ipnotica del nostro paladino, che sarà casuale, ma che a me sembra studiata ad hoc, che ha come unico effetto quello di farti venire la voglia di dargli un calcio negli stinchi per farlo smettere, tanto è fastidiosa.
Tranquillo Adam, non lo faremo, siamo non violenti, e questo è solo un pensiero peccaminoso, però, fatemelo dire: che tristezza! Non c’è volta che si smentisca la stupidità e la volontà mistificatrice dei mezzi di informazione. Fino a quando o Signore?! Fino a quando?!

La presenza di DNA fetale umano nei vaccini è una possibile causa per l’Autismo

Dr.ssa Theresa Deisher, dottorato di ricerca in Fisiologia Cellulare e Molecolare presso la Stanford University, torna ad incolpare i frammenti di DNA fetale umano presenti nei vaccini come una delle cause di insorgenza d’Autismo attraverso la pratica vaccinale.

E’ possibile che questi frammenti contaminanti siano incorporati nel genoma di un bambino e disturbino la normale funzionalità genetica, portando all’insorgenza di fenotipi autistici.

La Dr.ssa Theresa Deisher ha trascorso più di 19 anni nel settore della biotecnologia commerciale collaborando con varie aziende che includono GenentechRepligenAmgen e le sue scoperte hanno portato alla realizzazione di importanti studi clinici per diverse patologie. Per maggiori informazioni è possibileconsultare il suo curriculum vitae dal quale emerge un robusto background scientifico da far impallidire gli sguatteri nostrani che promuovono le vaccinazioni.
Dal 1979, per esempio, la produzione del vaccino trivalente morbillo-parotite-rosolia [MPR] è passata dall’uso di cellule animali all’uso di cellule provenienti da feti umani abortiti. A seguito di questo cambio di produzione, che ha interessato anche molti altri vaccini, dagli anni ’80 ha avuto inizio un vertiginoso aumento dei casi di Autismo, dapprima negli Stati Uniti, poi in Inghilterra, e a seguire nel resto del mondo, correlato temporalmente e causalmente come dimostrato dallo studio della Dr. Theresa Deisher esposto nelle sue bozze iniziali a maggio del 2010 al Meeting Internazionale per la ricerca nell’Autismo.
E qui si apre un capitolo che si ripete spesso, ovvero il marketing imperante nella produzione di farmaci e vaccini. Infatti, quando si parla di studi scientifici in materia di vaccini, siamo bombardati da studi sponsorizzati esclusivamente dall’industria farmaceutica, ovvero studi che sono sponsorizzati dagli stessi produttori di vaccini che devono garantire utili e guadagni ai propri associati dalla vendita del prodotto. Pertanto, questi studi sono finalizzati esclusivamente per giustificare un’ipotetica sicurezza dei vari vaccini somministrati ai nostri figli poco dopo la nascita e durante la loro infanzia. Questa truffa persistente rappresenta una delle questioni più controverse della medicina di oggi.
E’ incredibile come molte pubblicazioni scientifiche peer-reviewed, passate e recenti, indicano chiaramente i molteplici pericoli associati ai vaccini ma il pubblico è bombardato pesantemente da spot commerciali che ripetono a pappagallo che “i vaccini sono sicuri”.
Allo stesso modo di coloro che suggeriscono come vi sono dati che dimostrano la sicurezza dei vaccini, vi sono molti altri dati che suggeriscono come i vaccini non sono affatto sicuri. Questo è il motivo per cui è estremamente importante fare ricerche personali mirate prima di vaccinare il proprio figlio o la propria figlia, e non solo accettare quello che viene detto alla cieca senza indagini. Anche in questo caso, ci sono numerosissime pubblicazioni molto affidabili, in riviste scientifiche peer-reviewed che delineano chiaramente i pericoli maggiori associati all’uso indiscriminato dei vaccini. Ma non tutte le indagini dovrebbero essere limitate a pubblicazioni scientifiche peer-reviewed, in quanto esistono numerosi studi indipendenti di ottima fattura come lo studio della  Dr.ssa Theresa Deisher.
Un errore comune, di cui si accusano le persone che esprimono pareri contrari alle vaccinazioni, sarebbe quello di non comprendere la scienza. La verità è che una gran parte delle persone che sono appellate col termine dispregiativo di “antivaccinisti” sono Scienziati di livello mondiale, ricercatori e Professori che non hanno nulla da invidiare a taluni “ruffiani universitari” che hanno venduto il proprio deretano all’industria farmaceutica, e tantomeno ai loro scribacchini da strapazzo che infestano il web. I cosiddetti “movimenti anti-vaccinazione”, sono supportati da una enorme quantità di dati scientifici, così come accade per il “movimento pro-vaccinazione”. Ma alla fin della fiera, non c’è alcun bisogno di questo tipo di etichette. Sarebbe meglio esaminare la Scienza da un luogo di perfetta neutralità, cosa che spesso, quando si discute di vaccinazioni è impedito dai promotori delle vaccinazioni a cottimo.
Sono stati compiuti, e proseguono ad essere compiuti, sforzi enormi per mettere a tacere la critica che mette tutt’ora in discussione la sicurezza dei vaccini. Questo è assolutamente ridicolo, oltre che offensivo per una sequela di persone danneggiate che stanno assistendo impotenti ai più grandi danni causati alla loro salute da una sequela di scandali causati dall’omertà dell’industria farmaceutica, dove questo argomento presenta ancora molte domande senza risposta.
La Scienza, quella con la S maiuscola, non troverà mai alcuna credibilità se pensa di muoversi in avanti esclusivamente attraverso la censura di una discussione critica. Qualsiasi tentativo per mettere a tacere la discussione critica di una questione scientifica tutt’altro che chiusa, come è per esempio l’Autismo indotto dalle vaccinazioni, dimostra tutta l’aridità e l’ignoranza delle persone che promuovono le vaccinazioni semplicemente come atto di fede.

La Scienza progredisce da indagini, dal dibattito e dalla discussione completa, non dalla censura e dall’omissione di informazioni vitali per la salute delle persone. E questo è esattamente il motivo per cui la ricerca indipendente riveste un ruolo di primaria importanza.

documenti ottenuti da Lucija Tomljenovic, un’altra Scienziata indipendente che ha fatto luce su fatti importanti circa le vaccinazioni e l’Autismo, ricercatrice del Gruppo di Ricerca Neural Dynamics presso il Dipartimento di Oftalmologia e Scienze Visive all’Università della British Columbia, rivelano che i produttori di farmaci e vaccini, le società e le autorità sanitarie, conoscono i molteplici pericoli associati alle vaccinazioni ma hanno scelto di non trasmetterli al pubblico. Questa è truffa scientifica, ed alimenta sempre più evidenze a conferma di questa pratica criminale usuale, seria e ripetitiva, come è stato confermato recentemente dall’informatore dei CDC che ha svelato ed ammesso la manipolazione dei dati che collegano i vaccini all’Autismo.

domenica 19 ottobre 2014

Incredibile ma vero, ma c'è il Peluche di EBOLA



http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/2014/10/18/ebola-diventa-business-boom-azienda-peluche_35318769-6fa9-45f8-8646-71440ac5233a.html

(Quasi quasi il peluche lo regalo ai direttori di testate che stanno propagando "le agende" dell'isteria di massa di Ebola.)

 

ma quanto sono carini, ma quanto, ma quanto quanto :-) nice, very nice...

La scienza della realizzazione spirituale

Mi chiedo, perché le persone non prendono tutta la loro tecnologia
e la buttano per un attimo dentro ad una cesta, 
come quello simile al cestino di windows? 
poi il tempo lo si trova per riprendere tutta questa roba...
la gente è più impegnata a seguire la propria vita virtuale 
che quella reale, infatti tutti guardano sul display 
del proprio smartphone ed in questo siamo bravissimi, 
però quando si tratta di guardare al cielo, 
non sappiamo nemmeno come distinguere una scia chimica 
da una scia di condensazione...
va beh...guardiamo giù, non sù, 
sempre più giù, sarà perchè la vita ci pesa?
sarà perchè vogliamo essere schiavi? chissà...
Io ho imparato ad affidarmi a Krishna, non Cristo...ma Krishna. 
Chi sa cosa sono i veda? la bhagavadgita? Se non lo sapete informatevi.
Dal mio punto di vista Krishna è l'essere supremo, 
è il guardiano della nostra ghiandola pineale, 
e sinceramente cercare di descrivere Krishna 
non è come descrivere il primo beota che si può trovare allo stadio per intenderci...
un beota è facilmente descrivibile, 
ma Krishna è più vasto delle vastità. 
A questo punto tu forse ti stai chiedendo che stai dall'altra parte del monitor, 
che "non te ne può sbatter de meno" perché sei Cattolico, o Muslim, Geova...ecc.
Ognuno è libero di professare quello gli pare, 
ad ogni modo il MANTRA HARE KRISHNA va provato, 
almeno una volta nella vita...

sabato 18 ottobre 2014

ci ha lasciato MASARU EMOTO

Masaru Emoto, uno degli scienziati più noti al mondo per le ricerche sulla memoria dell’acqua, ci ha lasciato il 17 ottobre 2014. Nato a Yokohama il 22 luglio 1943, documentava da più di 15 anni tramite fotografie eseguite con l’ausilio di un microscopio il fatto che i cristalli dell’acqua assumono una forma armoniosa e simmetrica oppure completamente disordinata in base all’informazione che ricevono, dimostrando come l’energia, o meglio la sua vibrazione, che sia sotto forma di suono (musica, voce o preghiere) o sotto forma di parole scritte o pensieri, può informare l’acqua che registra tale vibrazione (definita Hado dalla cultura giapponese) e muta la sua forma.

http://www.examiner.com/article/the-passing-of-a-legend-dr-masaru-emoto-the-water-doctor-dies


Pubblico in sua memoria un video con Amore e Gratitudine


http://www.masaru-emoto.net/

Apologize (Timbaland)



http://suoni-vibrazioni.blogspot.com

Lettera di Kovacs Andras, cittadino ungherese, al popolo italiano sulla situazione in Ungheria

Gli ungheresi danno un esempio a ogni cittadino indifeso dell’Unione Europea.

„…Nonostante sopra la galea,

E sotto la corrente dell’acqua,

Comunque è l’acqua che domina!”

Le righe di valore eterno di Petőfi Sándor, poeta nazionale iconico, guida
spirituale nella lotta per la libertà ungherese e nella rivoluzione, sono un’
ottima metafora per illustrare che Orbán Viktor ed il suo governo, nonostante i
combattimenti difficili è destinato alla vittoria, perché “l’acqua” cioè il
popolo che domina.

Gli ungheresi negli ultimi quattro anni e mezzo con l’aiuto del primo ministro
Orbán Viktor ed il suo governo hanno dimostrato che è possibile governare
tutelando i valori nazionali e supportando i cittadini indifesi. E poi tutto
ciò è stato eseguito da parte del governo con un controvento economico,
politico e di media. Questo controvento non tirava solo dai postcomunisti e
dall’opposizione ungherese “volgarliberale” a favore del capitale monetario ma
anche dai leader dell’Unione Europea. Comunque la nuova vittoria a due terzi di
Orbán Viktor e del Fidesz-KDNP partito conservatorio-cristiano nel 2014 non
solo conferma la correttezza della sua politica e il fatto che esso è
supportato dal popolo ma nello stesso momento dà anche speranza ad
altricittadini che si trovano in balia dell’Unione Europea.

La vittoria di Orbán Viktor e del suo partito aveva tanti fattori importanti.
Tuttavia la riduzione delle spese ed il salvataggio dei mutuatari in valuta
estera sono i principali tra i fattori del successo. Entrambi erano criticati
con enorme veemenza non solo da parte dell’opposizione di sinistra ungherese ma
anche dalle banche multinazionali e dall’Unione Europea sotto l’influenza
tedesco-francese. Questo ultimo fatto ci sorprende solo fino a quando non
scopriamo che le aziende dei servizi pubblici ungheresi sono in possesso di
aziende di servizi pubblici tedesco-francesi i cui proprietari sono lo Stato
tedesco e lo Stato francese. Ricapitolando: l’azienda dei servizi pubblici
tedesca in Germania poteva vendere il suo servizio ad un prezzo più basso
grazie al profitto extra prodotto in Ungheria. Questo è stato compromesso dalla
politica di Orbán Viktor, per questo hanno attaccato la sua persona e il suo
governo le organizzazioni dell’Unione Europea sotto l’influenza tedesco-
francese. La battaglia sta per finire, le utilità straniere sono costrette a
lasciare l’Ungheria. Nell’ultimo decennio e mezzo hanno esportato miliardi di
euro di profitto dal paese.

Anche la battaglia per le famiglie ungheresi che si trovano in balia delle
banche multinazionali è a un buon punto dal punto di vista degli ungheresi,
anche se non è ancora finita. La storia ha inizi nel 2002 e dobbiamo illustrare
gli stadi principali per capire perché il governo ungherese ha ragione e per
vedere chiaramente che il funzionamento disumano delle banche multinazionali
significava il ritorno dei ladri e del capitalismo selvaggio del 1800.



Premesse

La storia comincia agli inizi del 2000, nel periodo del primo governo Orbán.
Dopo la perdita inaspettata del blocco comunista-liberale nel 1998, l’Ungheria
doveva essere rialzata dalle rovina da parte dell’allora più giovane primo
ministro dell’Europa, Orbán Viktor. Esso era deciso a migliorare sensibilmente
la situazione delle famiglie ungheresi con figli. A questo proposito ha deciso
di introdurre il prestito in Fiorini ugheresi scontato e sovvenzionato dallo
stato per l’acquisizione di immobili inoltre ha incentivato le famiglie ad
avere figli con altri tipi di sovvenzioni social - politiche. Dopo le elezioni
del 2002 perse per manipolazioni politiche e truffa il nuovo governo comunista-
liberale, -dopo che quasi ogni suo membro ha usufruito ancora del credito
sovvenzionato dallo stato per acquistare immobili- in un batter d’occhio ed
inaspettatamente ha cancellato ogni sovvenzione ed aiuto per l’acquisizione di
una casa. Oggi si sa che tutto quanto è stato fatto per la pressione delle
banche multinazionali che finanziavano la campagna dei partiti liberali e
comunisti e anche il primo ministro dell’epoca, Medgyessy Péter era uno che si
è semplicemente spostato dalla sedia del mondo bancario internazionale nella
sedia del capo del governo.

Per le famiglie medie ungheresi con questa mossa è diventato irraggiungibile
un mutuo ragionevole per una casa perché le banche davano il credito in Fiorini
con un interesse insostenibile. In quel periodo hanno iniziato le banche ad
incentivare le famiglie indifese ad utilizzare dei prestiti in valuta estera
che già esistevano ed erano autorizzati, ma nessuno ne usufruiva. Nel paese
dotato di bassa cultura economica a nessuno è venuto in mente il rischio del
tasso del cambio della valuta. Anche perché le banche, nonostante fossero
obbligate non l’hanno comunicato ai mutuatari. Anzi, mettevano in risalto che
era meglio diventare mutuatari con le valute estere sicurissime anziché in
fiorini di valore variabile. Il governo nel frattempo ha fatto dismettere con
metodi mafiosi il capo indipendente dell’autorità di vigilanza finanziaria, il
Sig. Szász Károly. Per sostenere l’argomentazione delle banche il ministro
delle finanze ha anche confermato che nel 2005 l’Ungheria sarebbe entrata nella
zona dell’euro. Le banche che fornivano il prestito ne hanno approfittato
convincendo le persone ingenue di utilizzare i prestiti in valuta estera,
soprattutto in euro. Il progetto è stato perfetto e già alla stipula del
contratto hanno truffato i clienti in vari modi. L’affare fioriva nonostante l’
entrata nella zona dell’euro non solo non è avvenuta nel 2005, ma neanche oggi.
Il fallimento è arrivato con la crisi mondiale del 2008. Il tasso di cambio del
fiorino ungherese è fortemente e continuamente indebolito nei confronti di
quelle valute estere in cui hanno richiesto il prestito. Il governo comunista
liberale in crisi di legittimazione totale anziché supportare le famiglie si è
dichiarato dalla parte delle banche e con i suoi atti economico-politici errati
ha fatto approfondire la crisi ulteriormente. Per culminare la situazione, il
governo comunista liberale prima del suo fallimento nel 2010 ha ancora
richiesto un enorme prestito al FMI e l’ha sparpagliato. Con i soldi in
prestito ha aiutato solo le banche che lavoravano già con un enorme profitto e
non ha sgravato per niente la popolazione.

Era in rischio la casa, l’abitazione e insomma la vita, di centinaia di
migliaia di famiglie ungheresi. Erano di tutti i giorni i suicidi per l’
incapacità di pagare il mutuo della casa, migliaia di famiglie si sono
disgregate perché uno dei membri cercava lavoro all’estero per pagare il mutuo
in Ungheria. Le rate del mutuo in valuta estera erano altissime, in pratica
sono diventate dei prestiti di usurai. Nonostante il mutuatario continuasse a
rimborsare per anni le rate, a causa del tasso di cambio indebolito nel 2010 il
capitale del debito ha superato il prestito stesso, anzi in tanti casi anche il
valore dell’immobile.



LA LOTTA DEL FIDESZ PER LE PERSONE

In questa situazione impossibile il partito Fidesz-KDNP con la guida di Orbán
Viktor ha promesso alle persone che se sarebbe entrato in governo avrebbe
salvato i mutuatari in valuta estera. Nel maggio del 2010 è crollato il partito
postcomunista ed i liberali si sono sciolti. Ha ripreso il potere il governo
Orbán che prima ha stabilizzato la situazione nel paese finanziariamente
dissanguato dopodiché ha iniziato ad aiutare le famiglie ungheresi in
difficoltà. Gli esperti del governo hanno indicato quei punti del prestito in
valuta estera che non combaciavano con l’onesta, la buona fede e con lo stato
di diritto. Come primo passo il governo ha considerato le banche come partner e
ha proposto un accordo in cui avrebbero suddiviso equamente gli oneri tra le
banche, il governo ed i mutuatari. Invece le banche multinazionali, che
vogliono la caduta del governo Orbán, non erano disposte a rinunciare ai
profitti extra e anziché ottenere un accordo tiravano per le lunghe e in
braccetto con l’opposizione ungherese da Bruxelles hanno fatto un attacco
contro il governo legale ungherese. Orbán però anziché ritirarsi ha reagito e
come primo passo ha emanato il pagamento anticipato a un tasso di cambio medio
fisso e contemporaneamente ha vietato l’utilizzo dello spread di tasso sleale.
Le banche anziché arrendersi in tutti i modi possibili cercavano di ostacolare
il pagamento anticipato che infatti alla fine proprio per questo motivo è stato
utilizzato da pochi.

Successivamente nel 2012 il governo Orbán ha invitato di nuovo le banche a
fare le trattative offrendogli un nuovo accordo. Le banche anche questa volta
anziché trovare un accordo hanno tirato per le lunghe e hanno scelto l’attacco
totale. A questo punto il governo ungherese ha deciso di risolvere il problema
dei mutuatari in valuta estera anche contro le banche con dei metodi più duri
ma utilizzando strumenti giuridici legali. Osservando dettagliatamente tutti i
punti vulnerabili dei contratti originali dei prestiti in valuta estera sono
state trovate delle lacune giuridiche nelle banche. A lungo esisteva il dubbio
se si poteva veramente parlare di prestito in valuta estera perché le banche
facevano i conti in valuta estera ma in realtà non hanno mai acquistato valuta
estera e anche il prestito è stato rilasciato in ogni caso in Fiorini
ungheresi. In più già all’epoca hanno truffato i clienti con la differenza di
prezzo tra l’acquisto e la vendita della valuta estera che successivamente è
stata aggiunta ad ogni rata mensile. Tra le varie cose il governo ha trovato
illegale questo fatto.

Infine il legislatore, creando le leggi in più punti “ha pasticciato” nei
contratti di mutuo già di per sé unilaterali e sproporzionatamente negativi per
i mutuatari. Retroattivamente è stato cancellato l’uso dello spread di tasso
inoltre sempre retroattivamente è stato proibito l’aumento degli interessi
ingiustificato che in prativa era uguale alla modifica unilaterale dei
contratti. Naturalmente le banche come anche precedentemente non volevano
accettare tutto ciò. Il legislatore ha dato la possibilità alle banche di
fornire la prova in giudizio che nel caso dei contratti non hanno aumentato gli
interessi ingiustificatamente ed unilateralmente. Praticamente ogni istituzione
finanziaria ha colto l’occasione di usufruire di questa possibilità ma a primo
grado i giudici ungheresi quasi in ogni caso hanno dato ragione al governo,
quindi ai mutuatari. Entro oggi ci sono stati anche alcuni processi di secondo
grado quindi dei giudizi finali, perciò le banche possono prepararsi che nei
mesi successivi dovranno retroattivamente accreditare sui conti dei mutuatari
gli importi fatti pagare indebitamente.



COSA CI PORTA IL FUTURO ?

La lotta non è ancora finita perché le banche multinazionali non sono disposte
a rinunciare al profitto extra e non si accontentano del profit bancario leale.
Esse hanno iniziato le querele sopra indicate consapevoli del fatto che non
potevano vincerle. In base alle normative questo era evidente. Tutto quanto
serviva solo per usufruire di tutti i rimedi giuridici nazionali in accordo con
le normative dell’Unione Europea per poter attaccare le leggi del governo
ungherese al tribunale dell’Unione Europea. Perché si stanno preparando a
questo. Quella lotta sarà l’ultima.

La posizione ferma e decisa del governo ungherese per la difesa dei propri
cittadini può dare un esempio a tutti i governi che a causa di un timore di
attacchi politici finora non ha avuto il coraggio di affrontare le aziende
multinazionali che paralizzano le persone. Naturalmente sappiamo anche in
Ungheria che non tutte le aziende multinazionali svolgono attività economica
sleale, ma l’esempio serve per far capire che è possibile difendere gli
interessi dei comuni cittadini anche contro le grandi aziende a livello
mondiale. Questo può dare speranza e forza a tutti i cittadini dell’Unione che
si sentono indifesi. Adesso serve solo che sempre più partiti e governi seguano
l’esempio di successo del governo ungherese guidato da Orbán Viktor. Perché non
dobbiamo dimenticare: alla fine il popolo è che domina!


TERZA VOTAZIONE NEL GIRO DI POCHI MESI PER LE PERSONE UNGHERESI CHE DOMENICA
12 OTTOBRE QUESTA VOLTA HANNO VOTATO PER LE ELEZIONI SINDACALI

Nell'aprile di questo anno gli ungheresi si sono trovati per votare le
elezioni nazionali e la popolazione tutta assieme ha votato per i 2/3 il
partito fides,in maggio si sono svolte le elezioni politiche europee dove il
partito fides ha vinto con la maggioranza di voti e adesso per la terza volta
nel giro di pochi mesi la popolazione é stata chiamata per le  elezioni
sindacali dove per la grande maggioranza quasi in tutte le regioni ha vinto il
partito fides.Questa é la dimostrazione chiara e lampante che la popolazione é
vicina,appoggia e sostiene il proprio governo e il proprio capo del governo
Orbán Viktor.

Contatti: bundi01@vipmail.hu

Kempf Károly Ignác
Kovács András

ARTICOLO CORRELATO VEDI: http://www.ilgiornaleditalia.org/news/esteri/848325/L-Ungheria-esce-dalla-recessione-e.html

Translate