Cerca nel blog

Caricamento in corso...
"Giornalismo è diffondere quello che qualcuno non vuole che si sappia, il resto è propaganda"

giovedì 8 gennaio 2015

Musicoterapia: gli effetti del suono e della musica sull’uomo tra fantasia e scienza.

Ma che effetto può avere un brano rock o rap, o uno di musica classica? Un blues o una musica pop ? Ogni musica ha un’influenza differente in base al genere e alla tipologia.
La musica è un linguaggio universale, da sempre l’uomo ne fa uso per accrescere il benessere e la salute e sconfiggere la malattia
 La fisica ha dimostrato che la materia stessa è una forma di energia.
Anche la musica è un’energia e come tutte le energie ha una sua lunghezza d’onda ed una frequenza. Come tale, agisce direttamente con gli altri campi energetici che incontra. Quali effetti può avere la musica sull’uomo e sulle sue malattie ?
Quali sono gli elementi che caratterizzano la musica e che ne giustificano l’effetto sull’ organismo?
Ogni musica ha un’influenza differente in base al genere e alla tipologia. Ogni melodia è caratterizzata dalla combinazione di cinque elementi: il ritmo, il tono, la melodia, l’armonia e il timbro.
Ritmo: è il più potente e dagli effetti immediati: il ritmo della musica più attivare e stimolare il nostro corpo, incrementando l’attività cardiaca, la temperatura corporea oppure calmare . La nostra vita ha dei ritmi vari molto complessi che sono frutto di alternanza di emozioni e sentimenti. Tutti questi stati sono ampiamente sensibili alla musica e al suo ritmo. Trovato ad ascoltare di tamburi  sicuramente potete provare sulla vostra pelle sul vostro cuore la potenza del ritmo.
  • Tono: ogni suono, ha una specifica frequenza vibrazionale. E ogni vibrazione ha una sua influenza sulla nostra psiche sul nostro fisico.  Chi pratica di meditazioneconosce molto bene la potenza della sillaba sacra Aum .
  • Melodia: rappresenta la combinazione del ritmo e dei toni e la melodia che produce il motivo di una canzone. Ogni melodia di per sé, esprime un’emozione.
  • Armonia: l’armonia è il prodotto finale delle varie note e dei vari strumenti . il risultato finale può essere armonico o disarmonico, e sarà questa l’influenza che aveva su di noi.
  • Timbro: è rappresentato soprattutto dalla voce umana.
Effetti della musica sull’uomo ( scientificamente dimostrati ).
  • È stato ampiamente verificato a livello accademico che musiche differenti, possono avere effetti diversi sulla mente e sulla psiche. Ma l’influenza non si limitano solo ad aspetti psicologici benché sia innanzitutto la psiche ad influenzare il corpo.
  • Esiste una correlazione diretta tra musica, cuore e sistema circolatorio: la musica è un pacemaker naturale : a seconda della sua velocità il cuore stesso si adatta aumentando o diminuendo le pulsazioni. Più è veloce il ritmo è più batti in fretta il cuore, più è lento il ritmo e più lentamente batte il cuore.
  • La correlazione presente a livello del cuore è ampliata a livello della temperatura corporea: musica rilassante favorisce il suo abbasamento, mentre musica compulsiva e favorisce un accrescimento.
  •  
  • E’ Stata verificata un’ azione diretta di alcuni generi musicali sulle onde cerebrali, che favoriscono la sintonia tra corpo e mente.
  • Sui luoghi di lavoro è stato dimostrato che la musica riduce i livelli di stress e tensione. Esistono specifiche generi adatti alla diffusione in specifici luoghi come ospedali centri commerciali fabbriche. Sì anche potuto osservare un aumento della produttività.
  • È musica è in grado di stimolare il sistema immunitario, favorendo la produzione di linfociti.
  • La Musica rilassante è in grado di modificare la risposta ormonale allo stress  tramite la produzione di endorfine. Alcune ricerche condotte in reparti di terapia intensiva hanno dimostrato che la musica classica ascoltata per mezz’ora produce lo stesso effetto di un sedativo. Ancor più significativo è il fatto che questi risultati sono stati ottenuti su pazienti incoscienti.
  • La Musica rilassante favorisce la forza muscolare e l’elasticità dei muscoli. La tensione muscolare diminuisce, liberando la pressione esercitata a carico delle articolazioni.
  • La musica può influenzare il nostro appetito: se volete mangiare di meno è sufficiente che durante il pranzo ascoltiate della musica classica. L’effetto contrario è dato da musica veloce e allegra. Quest’ultima stimola maggiormente il consumo e la velocità del pasto. Guarda caso, si andate in qualche catena di fast-food come McDonald, è proprio il genere di musica utilizzato.
 Potere curativo della musica.
 
Il potere della musica può rasserenare il nostro animo, risvegliare la nostra forza di volontà, stimolare la nostra concentrazione , migliora le funzioni intellettuali e ci consente meditazioni più profonde stimolando al contempo la creatività.
la musicoterapia in sé, è uno strumento potente, ma può diventare ancora più efficace se abbinata ad una visione più ampia. Una sana alimentazione,una moderata attività motoria, se associati a pratiche di meditazione, possono avere una forte influenza sulle sensazioni che proviamo durante una malattia, o semplicemente nella routine quotidiana. L’ansia, la sofferenza, diminuiscono e il nostro essere esci rinvigorito e ha maggiori probabilità di superare un evento traumatico sia di carattere fisico sia di carattere psicologico.
Alessandro Di Coste


Nessun commento:

Translate