Cerca nel blog

Caricamento in corso...
"Giornalismo è diffondere quello che qualcuno non vuole che si sappia, il resto è propaganda"

martedì 22 marzo 2016

Attentati e statistiche di siti

Una cosa che mi fa venire il volta stomaco è che gran parte degli informatori della rete stanno a scrivere tesi e tesi, e pseudo complotti su questi avvenimenti tragici.
Quando qualcuno perde la vita, che sia il barbone di turno o anche la persone più conosciuta al mondo, le persone semplicemente se ne vanno da qui, da questo piano terreno.
Il fatto sta che nessuno conosce la verità. Il fatto sta che su internet la gente crede a quello che vuole...e vede quello che vuole vedere (fake - false flag - tragedie - ecc.).
Per avere qualche visita in più si fa di tutto, per starsene zitti invece...cosa si fa?
Scusatemi, forse è solo egoismo, ma io penso al mio orticello, che è tanto bello!
Voi pensate pure alle vostre statistiche...e alla smania da "Mission Impossible"



Ciao! :-)

1 commento:

Zret ha detto...

Dissento.

Translate