Cerca nel blog

Caricamento in corso...
"Giornalismo è diffondere quello che qualcuno non vuole che si sappia, il resto è propaganda"

giovedì 28 luglio 2016

Computer e tastiera

Penso a quelle epoche dove ancora non esisteva il computer e le tecnologie. Penso a quando non c'erano tutti questi privilegi, tutti questi giochi di ultima generazione. Sono così preso ed immerso in questo mondo digitalizzato, cybernetico che il computer diventa un pianoforte, quando scrivo su word, o sul blog mi sento come un Roberto Cacciapaglia...posso scrivere qualsiasi cosa, anche ad occhi chiusi...purtroppo non suono!
Sono così preso dal mondo cybernetico, che 10 ragazze su 9 fanno l'amore con whatsapp acceso!
Ma infondo, infondo infondo, ma proprio infondo, questo mondo non è poi così male. Tutti i privilegi di uno SMART WORLD, tutti collegati, interconnessi, tutti così luminosi dagli incredibili momenti SELFIE-ezzati, tutti con follower e fans, tutti fighi e belli, tutti che vivono il loro momento di incredibile ed euforico gioioso momento di Deità...chi si ritrova alla "walking dead" alla ricerca del pokemon smarrito...una volta il pastore cercava le pecore, ora le pecore cercano il pokemon...
Ora siamo transumanizzati abbastanza, da non renderci più conto cosa sia reale ed irreale, la differenza tra realtà e realtà aumentata...la realtà non basta bisogna aumentarla!
Poi da non dimenticarsi del MINISTRO DELLA PAURA su TV e RADIO....they live, essi vivono!
Un quadro complessivo che tutto sommato mi fa ritornare alle mie origini, all'assenza di cavi, mainboard, dati, fili, reti, telefonate, abbonamenti, fuckbook, ecc. ecc. 
Se per caso mi stai leggendo, e sei uno di quelli che ha 10K di follower su Instagram, sappi che non me ne può sbatter de meno...
Questa è libertà di pensiero!


Nessun commento:

Translate